Buzzi Unicem: rotta la trend line ribassista di medio periodo, ora importante superamento 17,2 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il titolo Buzzi Unicem recentemente ha dato un segnale tecnico positivo. I prezzi infatti hanno infranto al rialzo la trend line ribassista di medio periodo descritta dai massimi di maggio e settembre 2018, poi confermata a gennaio 2019. Il break, è stato confermato il 28 gennaio con volumi importanti e al di sopra della media (1,5 milioni di pezzi scambiati vs una media 12 mesi di circa 0,76 milioni). I prezzi ora sembrano aver avviato una fase di pull back il cui esito non dovrebbe portare i prezzi a scendere oltre la ex trend ribassista su citata. Si notano volumi in calo nelle ultime sedute, cosa di per sé positiva e che appunto ci fa pensare ad un pull back in questa fase. Certo la cautela è d’obbligo visto il quadro complesso che sta attraversando il nostro indice principale.

 

Al rialzo dunque l’eventuale conferma della resistenza statica collocata a 17,2 euro sarebbe una conferma di forza e di cambio di sentiment del mercato sul titolo, con possibile ritorni anche verso i 20 euro.

 

Certamente un eventuale break della trend su citata e di quella rialzista di breve (in nero sul grafico) darebbe un primo segnale di cautela con target di breve a 15,65 euro. Se tale livello dovesse cedere il target sarebbe in area 15 euro. Questo, come si nota dal grafico weekly (vedi sotto), rappresenta un supporto molto importante, in quanto area psicologica del 50% di Fibonacci di tutto l’up trend avviato nel 2011.

 

Un forte deterioramento del quadro grafico Buzzi l’avrebbe solo sulla rottura di tale area di prezzo, con apertura verso i 13 euro, dove risiede il 61,8% di Fibonacci.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori