Buzzi Unicem, rimbalzo odierno non annulla rischio di prosecuzione della correzione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il titolo Buzzi Unicem reagisce nell’ultima seduta della settimana al capitombolo di quasi 5,5 punti percentuali registrato la vigilia. Sostenuto anche dall’incremento di target price comunicato dagli analisti di Goldman Sachs, a 12,5 da 11,3 euro (con conferma di giudizio a neutral), l’azione guadagna oltre il 2% e difende la media mobile a 55 giorni transitante a 11,40 euro. Buzzi Unicem è impegnato in una fase di correzione che dai massimi di fine marzo ha portato a una serie di cinque sedute ribassiste consecutive e un calo delle quotazioni di oltre il 12%, arrestatosi ieri poco sopra il supporto statico a 11,05 euro. La tenuta di questo sostegno serve a evitare un approfondimento della correzione e un test della base del canale rialzista che accompagna le quotazioni dalla fine del mese di luglio, attualmente a 10,60 euro. Un rischio che verrebbe allontanato con il recupero di quota 12 euro. Fino a quel momento Buzzi Unicem rimarrà esposta a pressioni ribassiste che potrebbero essere sfruttate con ingressi short da 11,34 euro con obiettivo a 11,05 euro e 10,80 in un successivamente. La posizione dovrebbe essere chiusa a seguito di recuperi di 11,60 euro confermati in close.

(05/04/2013)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori