Bper, sopra 3,90 apre al long

Inviato da Redazione il Ven, 25/05/2012 - 11:45
Quotazione: B P EMILIA ROMA
Il titolo della Banca popolare dell'Emilia Romagna si mette in luce stamane a Piazza Affari. Con un guadagno del 2 per cento circa è tra i migliori del listino e fa meglio del Ftse Mib che sale dello 0,8 per cento circa. L'azione Bper è reduce da una prolungata discesa che dai 6,64 euro di metà marzo lo ha portato fino a un minimo a 3,48 euro toccato ieri. Il bilancio è negativo per circa 45 punti percentuali. La sessione della vigilia, dopo il minimo indicato, si è chiusa con un prezzo di 3,588 euro per azione. Sopra, pertanto, al supporto che il titolo ha costruito nel corso delle ultime due settimane a 3,558 euro, testato ripetutamente. Da questi livelli Bper potrebbe cercare la ripartenza sebbene non abbia ancora dato segnali convincenti. Da segnalare, in ogni caso, la prevalenza di volumi più alti nelle sedute che si sono concluse con valori più elevati rispetto ai prezzi di apertura. In ogni caso, per avere un segnale positivo, il titolo dovrà violare al rialzo l'area di resistenza 3,80/90 euro. Qui si trovano, oltre alla media mobile a 14 giorni, la trendline ribassista che ha accompagnato la discesa dai massimi di metà marzo e il prolungamento della trendline che origina dai massimi relativi del 21 settembre e del 21 dicembre 2011. Sopra 3,90 Bper troverebbe lo spazio per risalire verso la soglia psicologica dei 4 euro. Primo target in tal caso a 4,05 e successivamente 4,27 e 4,40 euro. Sul ribasso rimane da monitorare il supporto a 3,558 la cui caduta proporrebbe un target ribassista in area 3,20. L'opzione long potrebbe essere attuata impostando ingressi su superamento di 3,90 euro con obiettivi a 4,05, 4,27 e 4,40 euro e stop su chiusura delle quotazioni sotto 3,80 euro. 

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA