Bnl attesa al test del supporto statico a 1.04 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata negativa per Bnl che termina la prima seduta dell’ottava in area 1.08 euro. L’analisi grafica di medio periodo conferma come le quotazioni si mantengano all’interno dell’ampia fascia di congestione fra il supporto statico a 1.04 e la resistenza statica in area 1.30 euro. Nel caso di ulteriori ribassi attendiamo il titolo al test di quota 1.04 euro, supporto statico che più volte negli ultimi mesi si è opposto agli impulsi ribassisti del titolo. Sotto tale valore da sottolineare l’importanza di quota 1.02 euro, dove verrebbe chiuso l’up gap aperto dalla seduta del 20 novembre 2002 e solo parzialmente ricoperto nelle successive sedute.
Su prosecuzione del movimento probabile un’estensione verso quota 0.95 euro e poi eventualmente verso i minimi di ottobre 2002 in area 0.80 euro.
Al rialzo, sopra quota 1.10 euro, monitoriamo la resistenza statica in area 1.15 euro, sopra cui è lecito attendersi un ritorno verso area 1.20 euro e poi eventualmente verso area 1.30 euro, in corrispondenza dei massimi relativi toccati ad inizio dicembre e metà gennaio.
La rottura rialzista della fascia di congestione sopra citata favorirebbe un’estensione verso il successivo target oltre quota 1.40 euro, e poi eventualmente in area 1.55 euro, target ottenibile proiettando l’ampiezza del trading range dal punto di eventuale rottura dello stesso.
L’analisi degli oscillatori mostra un Macd short dalla seduta del 26 febbraio scorso. Rsi sostanzialmente neutro. L’analisi volumetrica mostra come gli scambi sul titolo, a parte qualche sporadica eccezione, si mantengano su livelli relativamente contenuti.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori