Bci Intesa: positività al superamento di area 2.37 euro.

Inviato da Redazione il Mer, 23/04/2003 - 10:28
Giornata negativa, quella appena trascorsa, per il titolo che termina la sessione a quota 2.26. Dal grafico possiamo notare come i prezzi nelle scorse sedute siano arrivati in prossimità della trend line di lungo periodo tracciabile dal massimo di gennaio 2001 con quello di aprile 2002 ( linea tratteggiata rossa ). La rottura rialzista di tale trend line, accompagnato da forte incremento volumetrico, favorirebbe ulteriori rialzi verso le successive resistenze poste a 2.45, 2.59 massimo della seduta del 27-08-2002 ( linea orizzontale rossa ), il superamento della quale permetterebbe nuovi importanti rialzi verso area 2.65, 2.80 ed infine area 2.90 euro dove al momento si incrociano due resistenze, una statica ed una dinamica. Al ribasso, una discesa al di sotto di quota 2.14 favorirebbe discese verso i supporti posti in area 2.04-2.05, 1.98. Il trend di medio impostato al rialzo, iniziato ad ottobre, rimarrà valido sino a quando la relativa trend line non verrà violata al ribasso. Tale trend line, al momento, transita in area 1.87 euro (linea tratteggiata verde ). euro dove al momento transita la TL rialzista di breve periodo, permetterebbe ulteriori ribassi verso i successivi supporti posti a 1.85-1.80 e poi, eventualmente, area 1.70-1.68. L’ esame degli oscillatori mostra: Macd: ancora impostato al rialzo. Importante notare che poiché l’ oscillatore si trova molto vicino alla propria media il segnale, con sedute negative, potrebbe mutare e fornire segnale di exit. Rsi: impostato al rialzo. Tuttavia si inizia ad notare un leggero indebolimento sui massimi di periodo. Volumi: nella la media di periodo. Importante, in caso di ulteriori rialzi un incremento degli stessi.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA