Banco Popolare, possibile nuovo long su chiusure superiori a 1,032

Inviato da Redazione il Lun, 11/06/2012 - 12:42

Comparto bancario sugli scudi dopo l'accordo per il sostegno alle banche spagnole raggiunto nel week end. A Piazza Affari tra i primi dieci titoli c'è anche quello del Banco Popolare, con un rialzo del 2,5 per cento circa. Un guadagno che non è al momento sufficiente nè per riportarsi sui massimi di giovedì scorso a 1,032 euro, nè per confermarsi sopra la trendline ribassista che discende dai massimi relativi del 13 e 30 aprile e che si trova attualmente nei pressi dell'euro tondo. Per proseguire il movimento di reazione inaugurato da area 0,885 l'azione della banca lodigiana ha biogno di chiudere oltre le soglie indicate. Il mercato avrebbe in tal caso un segnale long e un target immediato a 1,075 euro, massimi del 22 maggio ma anche area di transito della media mobile a 55 giorni. Oltre 1,075 spazio in direzione di 1,1480. Al ribasso, per contro, non si avranno segnali di nuovo indebolimento del quadro grafico fino a che l'azione si manterrà al di sopra di 0,955 euro. La caduta di questo supporto avrebbe l'effetto di rimettere in gioco la trendline rialzista che sostiene il titolo fin da 25 novembre scorso e che transita a 0,8995. Operativamente l'opzione long potrebbe essere attivata con una chiusura di contrattazioni oltre 1,032 e successivo pull-back. I target sarebbero in tal caso posizionati a 1,075 ed eventualmente 1,1480 euro. Lo stop loss potrebbe invece essere posizionato su caduta di 1 euro.

(11/06/2012)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA