Banco Popolare: possibile frenata dopo raggiungimento target a 6 euro?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si arresta il rally di Banco Popolare che dopo uno sprint iniziale perde al momento circa mezzo punto percentuale a quota 5,82 euro. Il titolo bancario ha registrato in mattinata un massimo intraday a 5,99 euro, livello che non veniva toccato dallo scorso 1 giugno. A livello statico il target del movimento rialzista è da ricercarsi in area 6,13 euro, in corrispondenza di una serie di massimi relativi che a maggio avevano interrotto gli spunti rialzisti del titolo. Non è comunque da escludere un ritracciamento anche significativo delle quotazioni che potrebbero, così facendo, scaricare parte degli eccessi da ipercomprato accumulati, cercando una base da cui ripartire in area 5,65 euro. Sotto tale supporto scatterebbe invece un primo campanello d’allarme per le posizioni long. Nel caso di ulteriori ribassi attenzione alla media mobile di medio periodo attualmente in area 5,50. Il cedimento del supporto posizionato a quota 5,40 euro decreterebbe infine l’inversione del trend di fondo.


Marco Berton


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori