Banca MPS: preoccupante la rottura del supporto dinamico

Inviato da Redazione il Lun, 15/03/2004 - 12:35

Seduta decisamente negativa questa mattina a Piazza Affari per Banca Monte dei Paschi di Siena attualmente in flessione di oltre 2 punti percentuali e mezzo in area 2.43 euro.
L'analisi grafica mostra come il titolo alle attuali quotazioni avrebbe rotto al ribasso la trendline rialzista di medio periodo tracciabile collegando i minimi di agosto 2003 e gennaio 2004.
L'eventuale conferma in close di tale rottura aggraverebbe l'outlook sul titolo aprendo la strada verso il successivo target a 2.35 euro e poi verso i minimi di agosto in area 2.2850 euro. Nel caso di ulteriori ribassi segnaliamo l'up-gap aperto a 2.16 euro dalla seduta del primo aprile 2003.
Al rialzo l'outlook di breve periodo tornerebbe positivo solo su recupero della trendline ribassista tracciabile dai massimi di metà febbraio, attualmente in area 2.57 euro. In tal caso successivi target a 2.63 euro e poi sulla TL ribassista di medio periodo attualmente in area 2.70 euro. Oltre tale resistenza dinamica probabile accelerazione verso area 2.75 e poi nuovamente sui massimi di inizio dicembre in area 2.85 euro.
L'analisi degli oscillatori conferma la validità del trend in atto: Macd short dalla seduta del 25 febbraio scorso. Rsi girato in negativo. Preoccupante il rialzo volumetrico che ha caratterizzato le ultime sedute ribassiste.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA