Banca Intesa: nuovi spunti rialzisti su rottura resistenza statica a 2.90 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta poco mossa per il momento per Banca Intesa attualmente scambiata in area 2.86 euro, sostanzialmente sui valori del close della vigilia . Il titolo si conferma al di sopra della trendline rialzista di breve (linea tratteggiata rossa) tracciabile dal minimo del 9 maggio scorso. Solo la rottura di tale supporto dinamico (attualmente in area 2.80 euro) interromperebbe la validità del trend in atto. In tal caso probabile ritracciamento verso il supporto statico in area 2.60 euro e poi eventualmente verso quota 2.5150 euro, dove verrebbe chiuso l’up gap aperto dalla seduta del 27 maggio scorso.
Al rialzo la rottura confermata in close da rialzo volumetrico della resistenza a 2.90 euro favorirebbe una nuova estensione del movimento con target a 3 euro e poi eventualmente sulla resistenza statica in area 3.10 euro.
L’analisi degli oscillatori mostra un Macd sostanzialmente neutro, mentre l’Rsi conferma la validità del trend di breve (minimi crescenti). Volumi nella media del periodo.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori