Banca Intesa: determinante la tenuta del supporto a 3,60 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta negativa questa mattina a Piazza Affari per Banca Intesa attualmente in flessione di circa mezzo punto percentuale in area 3,63 euro. L’analisi grafica mostra come le quotazioni si mantengano al di sotto della trendline ribassista di breve tracciabile dai massimi di metà aprile, attualmente in area 3,7 euro. Solo la violazione confermata in close da rialzo volumetrico di tale resistenza dinamica farebbe volgere al positivo l’outlook sul titolo aprendo la strada verso la resistenza statica in area 3,8 e poi eventualmente verso i massimi dello scorso mese a quota 4 euro, con target intermedio in area 3,9 euro. Il sentiment sul titolo si aggraverebbe su cedimento del supporto statico a 3,6 euro; in tal caso probabile accelerazione verso il target ribassista a 3,5 euro e poi eventualmente verso i minimi di novembre 2004 in area 3,3 euro. Redazione Finanzaonline.com -MB-.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori