Autostrada Torino-Milano: direzione ribassita in Borsa

Inviato da Redazione il Mer, 11/01/2012 - 10:42

Le indiscrezioni di aumento di capitale fanno perdere velocità ad Autostrada ToMi in Borsa. Le voci riportate dal quotidiano Mf, secondo cui il pressing di Beniamino Gavio per non mantenere il controllo di Impregilo potrebbe passare attraverso l’utilizzo di Autostrada ToMi, chiamata per questo motivo a un rafforzamento patrimoniale, stanno determinando il cattivo andamento del titolo a Piazza Affari. Con un ribasso superiore all’1% stamane l’azione ha rotto al ribasso la trendline ottenibile con l’unione dei minimi del 25 novembre e del 19 dicembre 2011, attualmente transitante in area 7,34 euro. Violato anche il supporto statico rappresentato dai minimi di fine 2011 in area 7,31/29 euro. Il segnale negativo è stato preceduto, nei giorni scorsi, dalla caduta delle medie mobili a 14 e 55 giorni e proietta ora possibili target a 6,93 euro, minimi di metà dicembre, con step intermedio a 7,16. Potrà essere annullato solo da un recupero di area 7,50. Per seguire l’operatività short possibile posizionarsi al ribasso su pull-back a 7,30 euro con target a 6,93 euro e stop loss a 7,50.

Alessandro Piu

(11/01/2012)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA