Autogrill: oltre 7,19 euro long verso i massimi di inizio luglio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quasi tutta Piazza Affari si muove al rialzo all’indomani della riunione della Bce. Tra i dieci migliori titoli dell’indice Ftse Mib figura anche Autogrill, con un guadagno abbondantemente superiore al 3%. Il rialzo odierno prosegue la reazione iniziata ieri da area 6,75 euro e permette all’azione di rilanciare le ambizioni rialziste. Sono stati infatti superati i massimi del 20 agosto a 7,10 euro, livello dove si era fermato il cammino inaugurato a fine luglio. La rottura di quota 7,10 euro ha portato a un immediato allungho in direzione della vicina resistenza successiva a 7,19 euro. Solo al di sopra di quest’ultima l’estensione di Autogrill potrebbe diventare più interessante, rimettendo in gioco i massimi di inizio luglio a 7,40 euro. L’impostazione positiva del titolo viene confermata dall’incrocio al rialzo in corso tra la media mobile a 14 giorni e quella a 55 periodi, attualmente a 6,86 euro circa. Nelle vicinanze (6,95 euro) discende anche la trendline ribassista ottenibile con l’unione dei massimi dell’11 maggio e del 14 luglio scorsi. Sarebbe solo con la rottura al ribasso di quest’area (6,95/86 euro) dove è presente anche un supporto statico, che il quadro grafico peggiorerebbe tornando in fase di neutralità e proponendo una discesa in direzione di 6,65 euro. Per chi volesse operare al rialzo su Autogrill l’ordine di acquisto potrebbe essere impostato su pull-back dell’ex-resistenza a 7,10 euro. I target sono individuabili a 7,40 e 7,54 euro con uno stop loss su violazione al ribasso di quota 6,90.


(07/09/2012)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori