Atlantia, prosegue il rialzo con primo target a 13,14 euro

Inviato da Redazione il Mar, 03/01/2012 - 14:43

L'aumento delle tariffe autostradali non piace ai consumatori ma piace alla Borsa. Il titolo Atlantia, controllante di Autostrade per l'Italia prosegue oggi il buon inizio di anno mostrato ieri. Il rialzo odierno è dello 0,8 per cento circa e avvicina Atlantia al primo target (13,14 euro) disponibile dopo la violazione dell'area resistenziale di quota 12,16 euro. E' stata proprio la violazione al rialzo di quota 12,16 euro, importante ostacolo statico corrispondente con i massimi del 28 ottobre e 5 dicembre, a fornire un deciso segnale positivo per il quadro grafico, confermato dal pull-back effettuato nelle sedute successive. L'impostazione rialzista è confermata anche dal sostegno dinamico costituito dalla trendine ottenibile dall'unione dei minimi del 25 novembre e del 15 dicembre, nonché dall'incrocio dal basso verso l'alto della media mobile di breve termine su quella di lungo periodo. La presenza di ipercomprato sull'oscillatore Rsi potrebbe favorire uno storno delle quotazioni che troverebbero primo sostegno nella descritta trendline rialzista a 12,45 euro e successivamente a 12,19 euro, dove passa la media mobile a 14 giorni. Solo la caduta, confermata in chiusura di seduta, sotto 12,10 euro decreterebbe l'inizio di un movimento correttivo più profondo. Per chi volesse seguire l'impostazione long, proiettando gli obiettivi per Atlantia a 13,14 euro in prima battuta e 14 successivamente, possibile l'ingresso a 12,50 con stop loss su chiusura sotto 12,10 euro. 

Alessandro Piu

(03/01/2012)
   

 

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA