Atlantia, dietro-front davanti a 16,30 euro

Inviato da Redazione il Ven, 14/05/2010 - 10:54

Dopo aver tentato senza successo di attaccare la resistenza di quota 16,30 euro, livello toccato in intraday nella seduta di mezza ottava, il titolo Atlantia è tornato sui suoi passi. La caduta della media mobile di breve termine, transitante a 16,05 euro confermata dalla rottura al ribasso di 16 euro, metterebbe in difficoltà il rimbalzo iniziato dai minimi del 7 maggio. La discesa continuerebbe fino al primo supporto intermedio a 15,64 euro e, successivamente, in direzione di quota 15,25, da non violare per evitare il ritorno verso i minimi a 14,4. Lo scenario rimarrà comunque al riparto da simili evoluzioni se Atlantia rimarrà al di sopra di 15,64 euro. Un nuovo segnale rialzista arriverebbe invece su chiusure superiori a 16,30 euro, sostenute da incremento dei volumi. Primo target al rialzo sarebbe in tal caso la media mobile di medio periodo transitante a 16,88 euro.

Operatività: Posizionare stop per le posizioni long in essere su chiusure inferiori a 15,64. Nuovi long sopra 16,24 con target 16,88 e stop loss a 15,64 euro. Short speculativo su decisa rottura di 15,64 con target a 15,20 euro.

Alessandro Piu

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA