Atlantia conferma rottura al rialzo di quota 10 euro

Inviato da Redazione il Mar, 03/07/2012 - 12:03

Le indiscrezioni su un possibile blocco tariffario per le utility da parte del Governo pesano sulle compagnie del settore a Piazza Affari. Il titolo Atlantia perde abbondantemente oltre il punto e mezzo percentuale ma riesce a confermarsi sopra le ex-resistenze di area 10 euro. Proprio su questi livelli il titolo ha in corso d'opera oggi un movimento che appare come un pull-back di natura tecnica. Atlantia ha violato la soglia dei 10 euro, massimi del 18, 22 e 25 maggio, nella seduta di venerdì, violazione avvenuta con sostegno volumetrico. Ha poi accelerato nella seduta di ieri fino a 10,35 euro, livello che rappresenta ora il primo target disponibile per il titolo una volta ultimato il pull-back. successivamente il movimento al rialzo potrebbe spingere le quotazioni di Atlantia fino a 10,48 euro e 10,66 successivamente. Sul fronte opposto, la tenuta di quota 10 euro offre opportunità di ingresso long sul titolo mentre una caduta di tale livello farebbe suonare un primo campanello di allarme. Il segnale positivo dato venerdì scorso verrebbe invece annullato su ritorno delle quotazioni sotto 9,74 euro in chiusura di seduta. Operativamente possibile l'implementazione di strategie long da 10,07 euro, massimi della seduta della vigilia con target 10,35, 10,48 e 10,66 euro e stop loss su chiusure al di sotto di 9,74.

Alessandro Piu

(03/07/2012)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA