Atlantia, affonda fino a 16,50. Poi reagisce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il fortissimo ribasso seguito all’apertura di sessione, con un minimo intraday toccato a 16,5 euro, il titolo Atlantia ha rimbalzato con forza riportandosi nei pressi della linea di parità. Un movimento che ancora non cancella lo scenario di debolezza disegnato nelle ultime due settimane. In ogni caso, la tenuta di quota 17 euro in chiusura di seduta, area dove si trova anche a transitare la media mobile di medio periodo, potrebbe servire ad allentare la pressione in vendita sul titolo. Sarebbe tuttavia solo a seguito del recupero di 17,50, dove si trova la media mobile di breve termine, che il quadro grafico darebbe segnali di stabilizzazione. Sopra 17,75 possibili prime accelerazioni in direzione di quota 18. Per contro, sotto area 17/16,95 euro, sarebbero possibili nuovi test del supporto a 16,50 euro la cui violazione spingerebbe il titolo sui minimi di fine ottobre a 16,1 euro.


Operatività: Mantenere aperte posizioni short in essere con trailing stop a 17,50 euro. Al ribasso, nuovi short sotto 16,95 con target 16,50 e stop loss a 17,30.


Alessandro Piu


(27/11/2009 – 10:30)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori