Ansaldo, generato questa mattina un segnale long

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Interessante spunto rialzista quello fornito questa mattina da Ansaldo. La controllata di Finmeccanica è infatti stata in grado di oltrepassare le resistenze statiche di 10,59 euro, livello che in molteplici occasioni a cavallo tra il 24 marzo e il 6 aprile aveva ostacolato le velleità rialziste del titolo. In un contesto che vede le medie mobili di breve e lungo periodo incrociate positivamente sul grafico giornaliero, è interessante notare come il ritracciamento intrapreso dai top del 6 aprile e terminato con i low del 18 aprile si sia fermato esattamente al 50% di Fibonacci calcolato sul movimento rialzista che in precedenza aveva contraddistinto le quotazioni a cavallo tra il 15 e il 24 marzo. L’accelerazione odierna è dunque particolarmente interessante in quanto da un deciso segnale di forza. A questo punto le azioni sembrano proiettate quantomeno ad allungare fino al prossimo livello resistenziale di tipo dinamico rappresentato dalla trendline ribassista ottenuta con i massimi decrescenti del 15 aprile 2010 e del 14 gennaio e 16 febbraio 2011. La trend in questione attualmente transita in area 10,90 euro. Partendo da questi presupposti è dunque possibile entrare long con acquisti a 10,60 euro. Lo stop verrebbe collocato al cedimento di 10,25 euro mentre il primo target è appunto a 10,90 euro. Il secondo obiettivo di breve della strategia long proposta è invece posizionato in prossimità delle resistenze statiche di area 11,20 euro.


Riccardo Designori


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori