Alitalia: da monitorare supporto statico in area 0.20 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta leggermente negativa per il titolo Alitalia al momento scambiato a quota 0.21 euro, -0,19%.
L’analisi grafica conferma la validità della trendline ribassista (linea tratteggiata rossa) tracciabile dal massimo del 4 dicembre scorso. Solo la rottura di tale resistenza dinamica attualmente in area 0.2150 euro interromperebbe la validità del trend in atto. Per decretare l’inversione del trend di breve attendiamo il superamento confermato in close della resistenza statica in area 0.2250 euro, in coincidenza dei minimi relativi dello scorso mese di febbraio. In tale ipotesi probabile estensione del movimento con successivo target in area 0.24 euro (massimi relativi di metà febbraio), con target intermedio a 0.23 euro. Oltre tale resistenza statica possibile estensione verso 0.25 ed infine a 0.2750 euro, sui massimi relativi di metà gennaio.
Al ribasso, per non aggravare ulteriormente l’outlook sul titolo, monitoriamo il supporto statico coincidente con i minimi relativi della scorsa settimana, in area 0.20 euro. L’eventuale discesa sotto tale valore aprirebbe la strada verso nuovi minimi con possibili target in area 0.19 e poi a 0.18 euro, sulle returnline parallele alla trendline ribassista di medio sopra citata. L’analisi degli oscillatori mostra un Macd prossimo alla propria media mobile. Rsi attualmente girato in negativo: si noti come l’oscillatore confermi per il momento la validità della trendline ribassista evidenziata anche sul grafico delle quotazioni del titolo. I volumi si mantengono su livelli relativamente contenuti.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori