A2A in fluttuazione tra la media mobile a breve e a medio termine

Inviato da Redazione il Gio, 14/01/2010 - 12:18

Si muove poco sopra la linea di parità il titolo A2A a Piazza Affari, continuando a mantenersi aal di sotto della media mobile di breve termine transitante a 1,432 euro. Fino a che le quotazioni si manterrano sotto l'indicatore dinamico, rimarrà attivo il rischio di una violazione al ribasso del supporto a 1,417 che porterebbe a mettere sotto pressione area 1,39 euro. La caduta di tale ultimo livello darebbe un segnale ribassista di medio termine al mercato. In tal caso sarebbero possibili movimenti in direzione di un primo obiettivo a 1,36 euro e successivamente a 1,309. Sul fronte opposto la rottura al rialzo della media mobile di breve termine non avrebbe la stessa importanza. A2A dovrebbe infatti riportarsi sopra quota 1,45 per poter imbastire attacchi ai massimi 2009 di area 1,47. Una chiusura decisa oltre tale livello, accompagnata da incremento dei volumi, avvierebbe una nuova gamba rialzista con primo target a 1,51 e estensioni successive in direzione di 1,58 euro.

Operatività: Per le posizioni long prendere beneficio su violazioni convinte di 1,417, Apertura short sotto 1,39, posizionando stop loss a 1,434. Nuovi long di posizione sopra 1,47 euro.

Alessandro Piu

(14/1/2010 - 12:15)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA