Tiscali: solo spamming che non interessa a nessuno - Pagina 5
Mef, torna il BTP Italia: per risparmiatori individuali seconda emissione anno parte 13 novembre
La seconda fase, che si svolgerà nella sola mattinata del 16 novembre, sarà riservata agli investitori istituzionali. Le caratteristiche saranno le stesse delle...
Azionario europeo gelato da crisi Catalogna, a Piazza Affari focus su banche dopo parole Nouy (Bce)
Sul Ftse Mib svettano Unipol e UnipolSai dopo la nota di JP Morgan.
Wall Street: 30 anni fa il Black Monday. Record Trump continuano, ma alert crash arriva da Tesoro Usa
Steve Mnuchin avverte: in assenza di una riforma fiscale rischio che sui mercati "il cielo crolli" e il Dow Jones faccia crash. Quanto è reale la minaccia?
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #41
    L'avatar di Happy Day
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    21,167
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1459 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Comunque non posso stare qua a correggere le tue fetonate tutto il giorno,
    ti lascio ai tuoi malcapitati lettori e passo la palla a qualche altro volonteroso

    ...

    p.s. vedo che non solo qui il fetoncello è conosciuto per il suo modo subdolo di confondere le acque:


    ... per l'ennesima volta, il buon Fedone cita articoletti presi chissà dove, che lo portano a farsi idee sbagliate del mondo che lo circonda.


    ... caro fedone ma tu sei peggio dei peggiori troll intanto non dici che cosa ti aspettavi per il 16 poi mi deridi elencando titoli in chiara difficoltà senza nessun nesso

    Sapete come si dice ... il lupo perde il pelo ma non il vizio
    Ultima modifica di Happy Day; 16-09-16 alle 11:28

  2. #42
    L'avatar di Cellmademan
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    8,306
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    807 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fedone Visualizza Messaggio
    off topic
    on topic

  3. #43

    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    17,370
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    3019 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fedone Visualizza Messaggio
    A PROPOSITO DELLA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA

    Mensilmente Tiscali la pubblica, essendo in BL.

    Sarebbe interessante un'analisi puntuale dell'andamento della stessa, anche raffrontandola ai bilanci per capire se vi sono momenti nell'anno di maggior stress finanziario.

    Per ora ho solo fatto un raffronto con la pfn di 6 mesi prima ed 1 anno prima.
    La PFN di 1 anno prima (30/06/2015 era in concomitanza con la fusione con Aria, presumo dai numeri che NON la comprendesse. controllerò meglio i numeri in seguito).

    La PFN al 31 dicembre 2015 in confronto al 31 luglio 2016 (e 30 giugno 2015...fusione avvenuta il 15 luglio 2015)

    da -168,87 a fine 2015 a -172,3 al 31 luglio...peggiorata 3,43ml€ (-193,56ml€ al 30 giugno 2015...probabilmente prima della fusione)


    Trovo interessante il dato degli scaduti:

    Debiti commerciali scaduti: da 44,7ml€ a 49,4ml€ ... peggio (22,1ml€ al 30 giugno 2015... si sono evidentemente aggiunti quelli di ARIA, 22ml€ per una società che ne fattura 20ml€...bel numero!!!!)

    Debiti tributari scaduti: da 11,4ml€ a 14,7ml€... peggio (15ml€ al 30/06/2015)

    Debiti finanziari scaduti: da 0 a 2,7ml.... peggio (0 anche nel 2015)

    Ingiunzioni di pagamento: da 2,2 ml€ a 5ml€ ... peggio (1,4ml€ al 30/06/2015)


    Quando ho letto l'entità degli scaduti apportati da Aria mi è venuto naturale controllarne la valutazione.
    Aria Spa è stata valutata 34,5ml€ (in azioni Tiscali) al prezzo di 0,06, al netto degli apporti di capitale.
    Aveva una PFN di -20ml€ circa, quindi era stata valutata per un EV 54,5ml€ (ebitda -20ml€).

    Numeri certamente interessanti per capire come stanno le cose.
    A proposito dell'analisi della pfn è chiaro che ci sia un collegamento tra il suo andamento nel dettaglio (ingiunzioni) con la mancanza di cassa che ha portato all'emissione della convertibile.
    Ed eventualmente questo stress di liquidità è collegato a qualche imprevisto rispetto al piano industriale (il 27 avrò delle risposte).

    La lettera qui citata propende in questa direzione, è stata siglata 2 giorni prima dell'approvazione del piano industriale, ma sono passati ben 3 mesi prima della ristrutturazione del debito con il finanziamento di Intesa 52,2 ml€ (800.000€ non utilizzati) e BPM 34ml€ (1,8ml€ non utilizzati fino ad ora, verranno utilizzati per rifinanziare Rigensis Bank come abbiamo visto, evidentemente sommandosi a quelli di Intesa).

    Tiscali: solo spamming che non interessa a nessuno-dvvdvdvd.jpg

  4. #44

    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    17,370
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    3019 Post(s)
    Potenza rep
    0
    La ristrutturazione del debito del 29/06/2016: minori oneri finanziari.


    Il debito è stato rifinanziato per 88 ml€ il 29 giugno 2016 a scadenza 31 marzo 2022.

    Prima rata fine settembre 2016, logicamente, per 4,3ml€ + 2,86ml€ di interessi (altra uscita a brevissimo 7,16ml€ che giustificherebbe l'aumento di liquidità/cassa necessario in questo momento). Per il calcolo si veda in fondo.

    Il TASSO è A ME SCONOSCIUTO, ritengo sia una grave carenza informativa. L'ho dedotto dalle informazioni date da dr. Nonnis.

    Scrive l'IR: "Il nuovo finanziamento di 88 milioni di euro, di cui 53 milioni di euro verso Intesa San Paolo e 35 milioni di Euro verso Banca Popolare di Milano, consentirà, tra l’altro, il rimborso integrale dell’attuale debito senior derivante dal Group Facility Agreement (GFA).

    Un costo complessivo del finanziamento largamente inferiore con un tasso di interesse annuo che si attesta su valori di oltre il 50% inferiori rispetto alle condizioni precedenti"

    Sono state indicate solo le rate di rimborso per la quota capitale (in milioni qui sotto riassunte per il calcolo del van), mancano le quote di interesse che mi tocca dedurre (-1 punto per Nonnis )

    88 = 4,3*11+40,7 sono le quote capitale.

    Quanto al tasso quindi (fonte bilancio 2015) deduco:

    "interessi passivi, relativi al finanziamento verso i Senior Lenders (“Group Facility Agreement”) pari a 12 milioni di Euro;"

    Calcolo della serva: 12ml€ per 88ml€ sono un tasso annuo secco del 13,63%!

    Ipotizzo un tasso annuale del 6,5% offerto da Intesa e BPM.
    Gli oneri finanziari per la quota di 88ml€ passerebbero da 12ml€ del 2015 a 5,72ml€ del 2016.

    Per il calcolo degli gli altri oneri finanziari procederò in seguito.

  5. #45

    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    17,370
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    3019 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ALCUNI RISPARMI RISPETTO AL 2015 per migliorare i conti del 2016

    Mi riallaccio a quanto sopra (una prima analisi dei risparmi di costo: anche il management di IOL ha primariamente agito sui costi, mandano a casa ben 700 dipendenti, tagliando il costo del venduto in maniera impressionante ecc)

    "Il piano di ammortamento stabilito dal GFA prevede il rimborso delle Facility A, B e C per l‟85% direttamente alla scadenza.
    Il tasso d‟interesse stabilito dal contratto è un tasso fisso che si incrementa a scaglioni fino alla scadenza."

    Si capisce come mai nel 2015 hanno pagato oltre il 13% di interessi, uno sproposito.

    Questo risparmio di 6ml€ a cui si aggiunge il risparmio di circa 6ml€ per la messa in mobilità dei dipendenti dovrebbe ammortizzare il disastro dei conti di Aria (-20ml€ di ebitda nel 2015), i costi di fusione, consulenze, ristrutturazione aziendale ecc. (costi non ricorrenti), e anche l'emolumento ulteriore a Soru di 0,3ml€ l'anno deciso il 28 giugno 2016 (giorno prima della firma con le banche)

    Cagliari, 28 Giugno 2016
    Si rende noto che, previo parere positivo espresso dal Comitato Parti Correlate, il Gruppo Tiscali ha definito in data odierna con il Dott. Renato Soru i termini e le condizioni della cessazione dalle cariche operative da lui ricoperte presso varie società del Gruppo.
    In tale contesto, è stata prevista la corresponsione al Dott. Soru di un importo annuo onnicomprensivo pari a Euro 300.000 fino al 30 aprile 2018.

  6. #46
    L'avatar di gian p
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    4,976
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    87 Post(s)
    Potenza rep
    25674279
    Sapete ho voglia di leggere notizie del titolo. ..o perlomeno parlare di cose che riguardano il buon senso della quotazione! ..

    Mancano i personaggi che studiano il titolo in fase positiva come grafici angoli grandangoli medie ecc..

  7. #47

    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    17,370
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    3019 Post(s)
    Potenza rep
    0
    IL NEWSFLOW DI TISCALI

    Significato di Newsflow: si intende quel flusso di notizie su un titolo che indica la strada.
    L'intelligenza del mercato è sempre quella di anticipare da alcuni indicatori (come il newsflow) l'andamento del business, margini, redditività ecc...in ultimo la CREAZIONE DI VALORE (che si manifesta infine col dividendo in linea teorica).

    Newsflow Tiscali nel 2016:

    16/02/2016 scadenza patto parasociale con nomina cda (un po' pochino come durata, nessun vincolo di lock up, non necessariamente una news negativa)

    24/02/2016 Tiscali e Huawei hanno concordato di procedere nelle negoziazioni per arrivare alla firma di un accordo definitivo che prevedrà anche l’intervento di un partner finanziatore per buona parte degli investimenti. (Nulla ci è dato di sapere dell'andamento delle negoziazioni, staranno firmando in questi giorni?)

    13/03/2016 Intervista "con i lustrini" di Ruggiero al Sole24ore: parte New Tiscali (dice).
    - Il nostro mercato resta nelle aree marginali, dove c'è il digital divide e dove porteremo l'ultra banda larga (certo)
    - Raddoppiare gli abbonati fino a 1 milione in 5 anni, è un'ipotesi sul medio termine (davvero? buon lavoro)
    - Lavoreremo per far crescere il titolo. Ma prima va ricostruito un dialogo col mercato, che si è perso negli anni (quando?)
    - Si potrà parlare di ritorno all'utile, lo sveleremo col piano industriale che sarà presentato entro il semestre.(se intendeva entro giugno, HA MENTITO., Perché? lo scopriremo il 27)


    25/03/2016 cda approva il bilancio 2015 ed il piano industriale 2016-2021
    Infine, in data 24 marzo 2016, ciascuno degli Istituti di Credito ha inviato a Tiscali una comfort letter al fine di comunicare, tra l’altro, di avere avviato l’iter istruttorio relativo all’operazione, di non avere rilevato allo stato profili di criticità nel loro processo istruttorio e di confermare il proprio impegno, subordinatamente al buon esito dell’analisi di fattibilità da parte del professionista incaricato (sulle basi del piano industriale, approvato come da indicazioni sul bilancio 2015), ad accelerare il più possibile il processo finalizzato a sottoporre la materia ai competenti organi deliberanti

    05/05/2016 Soru condannato per evasione fiscale

    12/05/2016 Soru si dimette dalla carica di presidente, se non l'avesse fatto e Tiscali l'avesse licenziato per giusta causa Soru avrebbe perso le stock option (su circa il 10% del capitale), resta consigliere di amministrazione.

    12/05/2016 emissione stock option per management 2016-2021 (circa il 10% del capitale), per Ruggiero tutte a 0,07€.
    Approvato con delibera assembleare il 16/06/2016

    24/05/2016 siglato contratto connettività PA (Consip)

    Il mercato a questo punto attende i numeri del piano industriale, il rifinanziamento del debito FCA per 88ml€ scaduto a fine marzo, il contratto con Huawei. Nulla accade.

    30/05/2016 Vito Biolchini scrive che "dal primo luglio tutti i dipendenti sono in solidarietà", ottimo (non per i sardi), risparmio stimato 6ml€

    28/06/2016 Soru si dimette dalla cariche operative, Tiscali riconosce 900.000€ in 3 anni. resta consigliere di amministrazione.

    29/06/2016 Siglato accordo di rifinanziamento con Intesa e BPM per 88ml€, tasso 6,5% circa, scadenza 2022.
    (il giorno dopo l'accordo con Soru, sembra che le banche proprio non lo volessero tra i piedi)
    (sono passati 3 mesi dalla scadenza del GFA, 1 mese dalla firma del contratto Consip, forse il ritardo è dovuto a questo).
    Tale ritardo è il motivo per cui Ruggiero si è smentito quando disse al Sole24ore che il piano sarebbe stato presentato entro il semestre?


    Ruggiero dice all'ANSA:

    -”l'accordo consente alla società di voltare pagina e di sviluppare il piano industriale senza il patema d’animo di vivere con l’incubo del debito" (gli oneri finanziari sono calati di 6ml€ circa, di che patema parla?)

    - A settembre dopo la semestrale daremo i numeri del piano (finalmente, è quasi passato 1 anno e ancora non hanno lanciato l'LTE, e l'accordo con HUAWEI?)

    -Abbiamo ordinato le prime 120 antenne a tecnologia Lte che installeremo nell’ultimo trimestre di quest’anno” (e le altre 1080 previste dal piano del 25/03/2016, allora l'accordo col finanziatore non c'è?)

    - Il nuovo piano di Tiscali più che sulla crescita dei clienti che pure c’è – 800 mila al 2018 – punta sul cambio di mix. L’idea è di avere metà dei clienti con un accesso diretto (davvero? buon lavoro)


    20/07/2016 siglato accordo preliminare con EOF per la vendita in wholsale della loro rete, tale accordo era scontato in quanto ad aprile 2016 Pompei, ad EOF, aveva anticipato che avrebbe fatto accordi con tutti gli operatori.

    22/07/2016 il cda decide di emettere una obbligazione convertibile per 18,5ml€ per rifinanziare un debito di circa 13ml€ contratto da Aria vs la parte correlata Rigensis, e per finanziare la tesoreria per 5,55ml€. Sembra una scelta inaspettata e non prevista nel piano industriale approvato il 25 marzo 2016.)

    27/09/2016 finalmente il cda della semestrale, che è stato spostato in avanti dal 12 settembre previsto.
    (forse il 26/09/2016 firmeranno finalmente l'accordo definitivo con Huawei ed il finanziatore delle 1000 e rotti antenne LTE?)

    Lo spero per Ruggiero, il "figlio di papà" che investì la liquidazione multimilionaria di Telecom in Aria dsl (un pessimo investimento) e che RICEVE DA TISCALI 1.000.000 € circa lordi compreso di compenso variabile

    ....
    Ultima modifica di Fedone; 09-09-16 alle 16:26

  8. #48

    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    17,370
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    3019 Post(s)
    Potenza rep
    0
    RICCARDO RUGGIERO.

    Carriera interessante, la sua.
    Comincia negli anni ottanta in Fininvest, si dice che da Berlusconi abbia imparato a vedere qualsiasi cosa. Sviluppa competenze di marketing, è laureato in legge.
    Ha lavorato al fianco di Debenedetti lanciando Infostrada e IOL negli anni novanta, poi passa a Telecom negli anni 2000, con Tronchetti.

    Qui escono i "problemi". Scandalo sim false, intercettazioni ecc...esce da Telecom con 17,28ml€ di liquidazione, un record (nel 2004 ha guadagnato 7,2ml€).

    Secondo la procura, tra il 2006 e il 2009 Riccardo Ruggiero, Massimo Castelli e Luca Luciani avrebbero ordinato ai loro dipendenti di mantenere in attività 5,3 milioni di schede sim destinate alla disattivazione, attraverso apposite ricariche di un centesimo, allo scopo di aumentare la quota di mercato dell’azienda.

    Patteggia 1,5ml€ con Telecom nel 2012 che non si costituisce in giudizio, e un errore procedurale nel 2014 archivia la pendenza.

    http://www.lanotiziagiornale.it/la-p...stro-ruggiero/

    Dopo la liquidazione Telecom nel 2007 evidentemente si è goduto il cash.
    Ha fatto l'advisor per Premira ed il consigliere di amministratore di Telecom Malaysia fino al 2011.

    Nel 2010 finalmente torna a sedersi a capo di un'azienda (Aria spa), ma ci ha dovuto investire la liquidazione.
    I risultati di Aria sono stati decisamente negativi tanto che hanno bloccato gli investimenti, evidentemente nel 2012 avevano capito che il wimax a 12 mb non aveva senso....(segue)

    http://www.dagospia.com/rubrica-4/bu...unga-13426.htm

  9. #49

    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    17,370
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    3019 Post(s)
    Potenza rep
    0
    IL PIANO INDUSTRIALE TISCALI 2016-2021 (copiaincolla? o ritorno al passato?)

    Fonte bilancio 2012 Aria spa.

    Credo che in questi documenti risiedano alcune importanti ragioni della fusione (oltre il fatto che in Aria Ruggiero prendeva meno di 400.000€). Certamente Ruggiero non molla....il tempo passa ma non molla

    Ovviamente il piano industriale 2013-2017 di Aria spa non è nemmeno stato avviato, i soci non hanno aperto il portafoglio, Bank of China non ha dato nemmeno 1€ (però ora Tiscali ha un debito verso i cinesi per 195.000€..una penale?) e le antenne LTE sono rimaste nei magazzini di Huawei.


    Tiscali: solo spamming che non interessa a nessuno-111.jpg

    Tiscali: solo spamming che non interessa a nessuno-2222.jpg

  10. #50

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    803
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    199 Post(s)
    Potenza rep
    6573602
    Citazione Originariamente Scritto da gigio73 Visualizza Messaggio

    santigliana ma hai azioni tiscali?
    Se si, perche le hai acquistate?
    Se non le tieni, perche sei qua scassare la u a l l e r a?

    questa mi sembra una domanda giusta anche per te Fetoncello

Accedi