Tiscali: solo spamming che non interessa a nessuno - Pagina 3
I gestori preferiscono l’azionario europeo a Wall Street. Il report di Bank of America
Azionario europeo più appetibile di Wall Street. La prova del nove arriva da una nota di Bank of America Merrill Lynch, che fa riferimento ai dati raccolti da EPFR Global. Dal report emerge che, nella settimana terminata lo scorso 21 giugno, l’azionario europeo ha assistito a nuovi flussi in entrata per la tredicesima settimana consecutiva, […]
Irlanda: raccolti 3 miliardi di euro con l?IPO di Allied Irish Banks
  Dall’Irlanda arriva la terza più grande IPO bancaria europea dalla crisi finanziaria. L’esecutivo irlandese ha raccolto 3 miliardi di euro dalla vendita del 25% di Allied Irish Banks, salvata tramite l’acquisto del ...
Un anno di Brexit: cosa è accaduto e cosa accadrà alla sterlina e alla borsa di Londra
Un anno di Brexit: è stato il 23 giugno del 2016 il giorno in cui i cittadini britannici si sono recati alle urne, per decidere se rimanere nell'Unione europea (votando per il "Remain"), oppure se lasciare il blocco (votare per il "Leave"). A ...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #21
    L'avatar di Cellmademan
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    8,046
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    663 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fedone Visualizza Messaggio

    Sto redigendo un prospetto dei flussi di cassa del piano...

    preso atto,
    quando il suddetto prospetto sarà pronto provvederò ad esaminare la correttezza di quanto redatto

  2. #22
    L'avatar di b757
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    7,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    405 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Fedone Visualizza Messaggio
    Vorrei precisare che il regolamento dell'obbligazione CONVERTIBILE 2016-2020 non prevede la conversione obbligatoria, ma invece la possibilità anche del rimborso anticipato cash. Non credo esistano obbligazioni con obbligo di conversione, la conversione è un diritto. In teoria questo diritto viene prezzato con un minor tasso di interesse.

    6. RIMBORSO, CONVERSIONE E ANNULLAMENTO

    (a) Rimborso alla Data di Scadenza Finale
    Salvo che non siano state precedentemente rimborsate, convertite o cancellate
    secondo quanto di seguito previsto, le Obbligazioni saranno rimborsate al loro valore
    nominale, comprensivo degli interessi maturati e non pagati, alla Data di Scadenza
    Finale.

    (b) Pagamento Anticipato
    L’Emittente può rimborsare anticipatamente, per l’intero o in parte, le Obbligazioni,
    insieme ad eventuali interessi maturati e non pagati senza penali, spese o costi, in
    qualsiasi momento successivamente al 30 settembre 2017.
    Il diritto al rimborso anticipato è esercitabile mediante previa comunicazione da
    inviare per iscritto con un preavviso di 3 mesi al Rappresentante degli
    Obbligazionisti.
    Il diritto al rimborso anticipato deve essere esercitato per un importo minimo di Euro
    1.000.000,00 relativo al valore nominale delle Obbligazioni in circolazione, da
    corrispondere in favore di tutte le Obbligazioni in circolazione pro-rata e pari passu.

    (c) Conversione integrale automatica

    Salvo che non siano state precedentemente rimborsate o convertite, tutte le
    Obbligazioni in circolazione alla Data di Scadenza Finale verranno automaticamente
    convertite in Azioni di Compendio in conformità al Rapporto di Conversione
    (la
    Conversione Automatica).


    (d) Conversione volontaria
    Ciascun Obbligazionista avrà il diritto, a sua assoluta discrezione, di convertire le
    Obbligazioni, in tutto o in parte, in Azioni di Compendio secondo il Rapporto di
    Conversione, in qualsiasi momento successivamente alla data del 31 marzo 2017 e
    sino alla Data di Scadenza Finale,


    Una nota. Queste obbligazioni a differenza del prestito convertibile da 15ml€ emesso in precedenza nel 2015 sono trasferibili, quindi liquide. Dettaglio non da poco.
    Inserire un limite di 8 investitori per 34 obbligazioni da 500.000€ l'una sembra una barzelletta, forse c'è qualche limite imposto da qualche regolamento.
    Si tratta pur sempre di meno del 10% del debito complessivo dell'emittente.

    TRASFERIBILITÀ
    Le Obbligazioni possono essere trasferite solo in favore di Investitori Qualificati.
    I Sottoscrittori Iniziali non possono trasferire le Obbligazioni a più di 8 (otto)
    Investitori Qualificati.
    L’Obbligazionista (diverso dai Sottoscrittori Iniziali) può trasferire le Obbligazioni
    dallo stesso detenute, per intero, e non in parte, solo in favore di Investitori
    Qualificati.
    A meno che Tiscali non decida di rimborsarle cash, a scadenza gli obbligazionisti (chiunque essi siano) si vedranno convertite obbligatoriamente le obbligazioni in azioni, lo hai correttamente riportato tu stesso La conversione a scadenza è un obbligo, non un diritto. Il diritto di liquidazione cash è solo in mano a Tiscali, non agli obbligazionisti. Al contrario, gli obbligazionisti hanno il diritto di convertirle PRIMA della scadenza, ma se l'hanno già convertite a 0.06 prima della scadenza, mica possiamo pretende di fargliele convertire 2 volte
    Questa non è un prestito obbligazionario convertibile, questo è un PRESTITO CONVERTIBILE E CONVERTENDO. CONVERTIBILE anticipatamente su richiesta degli obbligazionisti (diritto per gli obbligazionisti, obbligo per la società), CONVERTENDO a scadenza automaticamente (diritto per la società, obbligo per gli obbligazionisti)
    Ultima modifica di b757; 08-09-16 alle 12:09

  3. #23
    L'avatar di bis2.0
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    2,151
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    1293 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da Fedone Visualizza Messaggio
    Vorrei precisare che il regolamento dell'obbligazione CONVERTIBILE 2016-2020 non prevede la conversione obbligatoria, ma invece la possibilità anche del rimborso anticipato cash. Non credo esistano obbligazioni con obbligo di conversione, la conversione è un diritto. In teoria questo diritto viene prezzato con un minor tasso di interesse.

    6. RIMBORSO, CONVERSIONE E ANNULLAMENTO

    (a) Rimborso alla Data di Scadenza Finale
    Salvo che non siano state precedentemente rimborsate, convertite o cancellate
    secondo quanto di seguito previsto, le Obbligazioni saranno rimborsate al loro valore
    nominale, comprensivo degli interessi maturati e non pagati, alla Data di Scadenza
    Finale.

    (b) Pagamento Anticipato
    L’Emittente può rimborsare anticipatamente, per l’intero o in parte, le Obbligazioni,
    insieme ad eventuali interessi maturati e non pagati senza penali, spese o costi, in
    qualsiasi momento successivamente al 30 settembre 2017.
    Il diritto al rimborso anticipato è esercitabile mediante previa comunicazione da
    inviare per iscritto con un preavviso di 3 mesi al Rappresentante degli
    Obbligazionisti.
    Il diritto al rimborso anticipato deve essere esercitato per un importo minimo di Euro
    1.000.000,00 relativo al valore nominale delle Obbligazioni in circolazione, da
    corrispondere in favore di tutte le Obbligazioni in circolazione pro-rata e pari passu.

    (c) Conversione integrale automatica

    Salvo che non siano state precedentemente rimborsate o convertite, tutte le
    Obbligazioni in circolazione alla Data di Scadenza Finale verranno automaticamente
    convertite in Azioni di Compendio in conformità al Rapporto di Conversione (la
    Conversione Automatica).

    (d) Conversione volontaria
    Ciascun Obbligazionista avrà il diritto, a sua assoluta discrezione, di convertire le
    Obbligazioni, in tutto o in parte, in Azioni di Compendio secondo il Rapporto di
    Conversione, in qualsiasi momento successivamente alla data del 31 marzo 2017 e
    sino alla Data di Scadenza Finale,


    Una nota. Queste obbligazioni a differenza del prestito convertibile da 15ml€ emesso in precedenza nel 2015 sono trasferibili, quindi liquide. Dettaglio non da poco.
    Inserire un limite di 8 investitori per 34 obbligazioni da 500.000€ l'una sembra una barzelletta, forse c'è qualche limite imposto da qualche regolamento.
    Si tratta pur sempre di meno del 10% del debito complessivo dell'emittente.

    TRASFERIBILITÀ
    Le Obbligazioni possono essere trasferite solo in favore di Investitori Qualificati.
    I Sottoscrittori Iniziali non possono trasferire le Obbligazioni a più di 8 (otto)
    Investitori Qualificati.
    L’Obbligazionista (diverso dai Sottoscrittori Iniziali) può trasferire le Obbligazioni
    dallo stesso detenute, per intero, e non in parte, solo in favore di Investitori
    Qualificati.
    adesso è più chiaro...grazie! continua così!

  4. #24
    L'avatar di b757
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    7,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    405 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Il bond convertendo è una particolare tipologia di prestito obbligazionario a conversione obbligatoria. Mentre il bond convertibile è un bond che, in particolari condizioni, può essere trasformato in azioni, nel caso del convertendo la conversione è obbligatoria. Chi esercita il diritto può essere persona fisica o giuridica e detenere diverse forme di diritti. Un “convertendo” è insomma un prestito obbligazionario il cui rimborso è obbligatoriamente previsto con l'emissione di nuove azioni. Si tratta quindi di uno strumento finanziario che è destinato a trasformarsi da capitale di debito (obbligazione) a capitale di rischio (azioni). Lo strumento è particolarmente interessanti per gli emittenti, come le banche, sottoposti da regole di vigilanza prudenziali a vincoli patrimoniali. In genere il prestito obbligazionario convertendo può essere computato nel capitale di vigilanza già prima della sua conversione, essendo comunque quest'ultima certa.

    Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

    Bond convertendo - Ultime notizie su Bond convertendo - Argomenti del Sole 24 Ore

  5. #25
    L'avatar di Happy Day
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    20,340
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1158 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da b757 Visualizza Messaggio
    ...
    Questa non è un prestito obbligazionario convertibile,
    questo è un PRESTITO CONVERTIBILE E CONVERTENDO.

    CONVERTIBILE anticipatamente su richiesta degli obbligazioni
    (diritto per gli obbligazionisti, obbligo per la società),

    CONVERTENDO a scadenza automaticamente
    (diritto per la società, obbligo per gli obbligazionisti)
    adesso sarà più chiaro anche a bis2.0 ...grazie! continua così!

  6. #26

    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    17,154
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    2812 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da b757 Visualizza Messaggio
    A meno che Tiscali non decida di rimborsarle cash, a scadenza gli obbligazionisti (chiunque essi siano) si vedranno convertite obbligatoriamente le obbligazioni in azioni, lo hai correttamente riportato tu stesso La conversione a scadenza è un obbligo, non un diritto. Il diritto di liquidazione cash è solo in mano a Tiscali, non agli obbligazionisti. Al contrario, gli obbligazionisti hanno il diritto di convertirle PRIMA della scadenza, ma se l'hanno già convertite a 0.06 prima della scadenza, mica possiamo pretende di fargliele convertire 2 volte
    Questa non è un prestito obbligazionario convertibile, questo è un PRESTITO CONVERTIBILE E CONVERTENDO. CONVERTIBILE anticipatamente su richiesta degli obbligazionisti (diritto per gli obbligazionisti, obbligo per la società), CONVERTENDO a scadenza automaticamente (diritto per la società, obbligo per gli obbligazionisti)
    Perfetto. Mi fa piacere che qualcuno si interessi a quello che scrivo e mi corregga, se condivido le mie "analisi" il motivo è proprio quello.

    UN DETTAGLIO: il controllo di Tiscali è esercitato anche e sopratutto da ODEF (titolare di 34 di 37 obbligazioni) ed è Tiscali a decidere se rimborsare cash in anticipo, quindi quasi identico soggetto.

    Si tratta ovvero di OPERAZIONE TRA PARTI CORRELATE, almeno fino a quando non cedono le obbligazioni a terzi investitori, quindi per ora questa questione del diritto/obbligo appare piuttosto residuale.

    Io volevo focalizzare l'attenzione sulle motivazioni dell'operazione che sono più importanti che questo dettaglio: postergazione del rimborso e finanziamento del circolante per 5ml€ circa (a quanto pare non previsto dal piano industriale)

  7. #27
    L'avatar di Cellmademan
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    8,046
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    663 Post(s)
    Potenza rep
    0
    quasi esatto

  8. #28
    L'avatar di Happy Day
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    20,340
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1158 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fedone Visualizza Messaggio
    ...

    Io volevo focalizzare l'attenzione sulle motivazioni dell'operazione che sono più importanti che questo dettaglio: postergazione del rimborso e finanziamento del circolante per 5ml€ circa (a quanto pare non previsto dal piano industriale)
    anche qui ti correggo:

    Come fai ad affermare che "a quanto pare" non è previsto dal piano industriale
    quando i numeri del piano industriale non sono stati ancora comunicati?

    Siamo alle solite...
    fuori luogo, fuori tempo, fuori misura ... alias un'altra trollata!

  9. #29
    L'avatar di Happy Day
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    20,340
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1158 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fedone Visualizza Messaggio
    Perfetto. Mi fa piacere che qualcuno si interessi a quello che scrivo e mi corregga ...
    Allora immagino che sarai contentissimo,
    in effetti parlando delle "correzioni" ai tuoi post
    (quasi sempre fuori luogo, fuori tempo, fuori misura)
    mi pare che qui ormai da tempo non si stà facendo altro


  10. #30
    L'avatar di b757
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    7,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    405 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Fedone Visualizza Messaggio
    Perfetto. Mi fa piacere che qualcuno si interessi a quello che scrivo e mi corregga, se condivido le mie "analisi" il motivo è proprio quello.

    UN DETTAGLIO: il controllo di Tiscali è esercitato anche e sopratutto da ODEF (titolare di 34 di 37 obbligazioni) ed è Tiscali a decidere se rimborsare cash in anticipo, quindi quasi identico soggetto.

    Si tratta ovvero di OPERAZIONE TRA PARTI CORRELATE, almeno fino a quando non cedono le obbligazioni a terzi investitori, quindi per ora questa questione del diritto/obbligo appare piuttosto residuale.

    Io volevo focalizzare l'attenzione sulle motivazioni dell'operazione che sono più importanti che questo dettaglio: postergazione del rimborso e finanziamento del circolante per 5ml€ circa (a quanto pare non previsto dal piano industriale)
    Giusta osservazione sulla preminente influenza di ODEF su TIscali nell'eventuale decisione di quest'ultima di rimborsare cash.
    Tuttavia, poichè come scrivi tu stesso il fine di questa operazione sembra essere "postergazione del rimborso e finanziamento del circolante per 5ml€ circa", se ora ODEF ha voluto quest'operazione, confido che se a scadenza Tiscali si trovasse nella stessa situazione patrimoniale attuale ODEF non forzerà la mano nel metterla in difficoltà, anzi... semplicemente accetterà la conversione obbligatoria e basta. Se invece fra 4 anni Tiscali dovesse avere un eccesso di liquidità (MAGARIIIII!!!! ) allora ci sta che possa premere per far deliberare a Tiscali un rimborso cash.
    Pertanto confermo quanto avevo scritto nel mio intervento iniziale di ieri sera: Come piccolissimo azionista non ritengo che [i nuovi azionisti di riferimento] mi stiano danneggiando

Accedi