Piccoli, dimenticati e illiquidi.. Ancora per quanto?
Piazza Affari chiude ottava da incorniciare, banche e Telecom volano
Chiusura di settimana sui nuovi massimi annui per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib si è spinto fino a quota 20.212 punti con un rialzo giornaliero dell’1,90%. Si tratta dei massimi …
Posizioni nette corte: risalgono gli short su UBI, fuori Generali
Dall?aggiornamento odierno (15 febbraio 2019) di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Azimut con 6 posizioni short aperte per …
Rivivi la diretta di Binck Tv: Spread e non solo, come muoversi con i Btp?
L‘andamento dello spread continua a tenere alta l’attenzione sul mercato italiano. Dopo essere sceso sui 260 punti base, nelle ultime ore abbiamo assistito a una leggera risalita. Di questo e …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    888
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    33 Post(s)
    Potenza rep
    14883664

    Piccoli, dimenticati e illiquidi.. Ancora per quanto?

    Domani trimestrale per questa bella realtà giovane ma internazionale.
    Attuale capitalizzazione: 19,6mln

    Ci eravamo lasciati con questi dati:

    Best Union Company Spa – Il Consiglio di Amministrazione approva il Progetto di Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013 e il Bilancio Consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2013 (*): Ricavi consolidati in crescita del 19,7% e Risultato operativo in crescita del 65,2%.

    •********* Ricavi consolidati a 39.139 mila Euro (32.684 mila Euro nel 2012) +19,7%

    •********* EBITDA consolidato a 3.228 mila Euro (2.690 mila Euro nel 2012) +20%

    •********* EBIT consolidato pari a 735 mila Euro (445 mila Euro nel 2012) +65,2%

    •********* Risultato Netto di Gruppo positivo per 101 mila Euro (negativo per 226 mila Euro nel 2012)

    •********* Posizione Finanziaria Netta positiva per 1.595 mila Euro (positiva per 1.585 mila euro al 31 dicembre 2012)

    *Bologna, 27 marzo 2014 – Il Consiglio di Amministrazione di Best Union Company Spa, riunitosi oggi, ha esaminato ed approvato il Progetto di Bilancio di esercizio della società al 31 dicembre 2013 da *sottoporre alla Assemblea dei Soci che si terrà il 29 aprile 2014 ed ha approvato il Bilancio Consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2013.

    Il Gruppo ha realizzato nell’esercizio 2013 una performance positiva in termini di ricavi, di EBITDA e di Risultato Operativo.

    A livello consolidato, nel 2013, il Gruppo ha effettuato Ricavi pari a 39.139 mila Euro, in aumento del 19,7% rispetto a 32.684 mila Euro dell’anno precedente. La performance dei ricavi è dovuta ad una crescita significativa delle attività del Settore “Sport” e all’aumento dei ricavi sul mercato estero; l’EBITDA ha evidenziato un risultato pari a Euro 3.228 migliaia (8,25% dei Ricavi) rispetto a Euro 2.690 migliaia dell’esercizio precedente.

    L’incremento dei ricavi nell’esercizio 2013 è stato influenzato:

    dall’acquisizione della società* Enta Ticketing Solutions Ltd avvenuta nel mese di luglio 2013, il cui* fatturato nel 2013 *post* acquisizione è stato pari a 1.547 mila euro;
    dal consolidamento per il primo* esercizio della società consortile Stadium s.c. a r.l.;
    dalla buona e significativa**performance della capogruppo Best Union Company S.p.A. e delle controllate**Best Union USA Inc. (già VGS Systems Engineering Inc.) e Omniticket Network (Singapore)* PTE Ltd;
    dal costante incremento dei ricavi sui mercati esteri e dall’acquisizione di importanti commesse internazionali.

  2. #2

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    888
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    33 Post(s)
    Potenza rep
    14883664
    Fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell’esercizio
    I principali eventi successivi alla chiusura del bilancio sono i seguenti:

    - Nuove aperture e Processi di aggregazione: In data 4 febbraio 2014 è stata concessa la licenza per la costituzione della società Best Union Middle East JLT con sede a Dubai, Emirati Arabi Uniti, costituita con l’intento di sviluppare la presenza del Gruppo nel Medio Oriente.
    A partire dal mese di gennaio 2014, le società di diritto inglese Enta Ticketing Solutions Ltd e Omniticket Network si sono fuse in un’unica entità a seguito di un processo di fusione inversa: la società controllata Enta Ticketing Solutions ha incorporato la controllante Omniticket Network Ltd attraverso un “Asset Purchase Agreement”.
    - Nuovi Progetti: A febbraio 2014, è iniziata la vendita dei biglietti per “Pink Floyd Exhibition”. La mostra è una celebrazione di quasi 5 decenni di lavoro dei Pink Floyd e si terrà alla Fabbrica del Vapore a Milano.
    Per quanto riguarda il mercato Fiere, è stato esercitato il diritto di opzione da parte del cliente Fiera Milano S.p.A. per il prolungamento dei contratti di portierato, buyer care, accoglienza e gestione divise. Per effetto di ciò, tali contratti sono stati prolungati fino a giugno 2016. In relazione al mercato estero e, in particolare, del Regno Unito, è stata confermata la fornitura per Historical Royal Palaces Fase 2 e sono partite le attività relative al London Theatre Bookings.


    Evoluzione prevedibile per l’esercizio 2014
    Il Gruppo ha approvato il 7 febbraio 2014 il Piano Triennale 2014 – 2016, che ha indicato i seguenti obiettivi strategici:
    1) Aumento della quota del segmento B2C – attraverso il canale VIVATICKET by Best Union – con sviluppo dell’attività rivolta ai consumatori finali sia all’Italia sia all’estero;
    2) Incremento attività nei mercati esteri in cui il Gruppo è presente e aumento della quota di fatturato all’estero;
    3) Acquisizione di nuove commesse internazionali, anche in nuovi mercati, sulla base dell’esperienza acquisita nel 2013 con la gestione di grandi progetti (EXPO2015, Louvre, King Abdullah Sport City);
    4) Razionalizzazione dei costi di struttura nell’ottica di completamento del processo di miglioramento dell’efficienza e dell’integrazione delle società acquisite;
    5) Crescita attraverso acquisizioni e accordi straordinari.
    Per effetto delle iniziative avviate e descritte nel Piano e dello scenario esistente di mercato, il gruppo prevede per il 2014 di presentare risultati in crescita sul 2013 sia in termini di fatturato, sia in termini di marginalità.

Accedi