Storico Rendistato e Rendiob
FCA, doccia gelata da Great Wall Motors. Produttore cinese: “nessun contatto, grandi incertezze”
Susseguirsi frenetico di dichiarazioni e precisazioni. Qualche ora fa un portavoce dell'azienda cinese aveva dichiarato al Financial Times che Great Wall Motor puntava all'intera FCA: «Abbiamo sempre avuto l?interesse e …
Provident Financial crolla del 70% a Londra dopo profit warning, tonfo anche dei bond
Un crollo superiore a -70%. E' quello che sta soffrendo Provident Financial, società finanziaria di credito al consumo quotata alla borsa di Londra, dopo il secondo profit warning arrivato nel …
Crollo Provident Financial -70% a Londra, Ftse Mib accelera al ribasso. I grafici che spaventano
La grande scommessa arriverà solo a partire da giovedì 24 agosto, giorno in cui prenderà il via il meeting di Jackson Hole, nello stato americano dello Wyoming. Ma più di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1
    L'avatar di Maino
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    2,809
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    Storico Rendistato e Rendiob

    Penso di fare una cosa utile (altrimenti non fateci caso) allegando lo storico dei rendistato e rendiob ricavato dal sito della banca d'italia.

    Copio e incollo le avvertenze tratte direttamente dal sito banca d'italia

    Nota metodologica

    Per il Rendistato, fino al 1° ottobre 1995: rendimento medio lordo dei BTP e delle obbligazioni emesse da aziende autonome, enti pubblici e enti territoriali, soggetti a imposta e con vita residua superiore ad 1 anno. Dal 1° ottobre 1995: rendimento medio lordo dei BTP soggetti a imposta con vita residua superiore ad 1 anno.

    Per il Rendiob, fino al 1° ottobre 1995: rendimento medio lordo dei titoli soggetti a tassazione emessi da istituti di credito mobiliare. Dal 1° ottobre 1995: rendimento medio lordo delle obbligazioni soggette a imposta emesse da banche (sia ex istituti di credito mobiliare, sia ex istituti di credito immobiliare) quotate sul MOT e con vita residua superiore all'anno.

    Per informazioni sui criteri di calcolo cfr: "Il rendimento medio dei titoli pubblici ("Rendistato") e il rendimento medio delle obbligazioni emesse da banche ("Rendiob") - Guida Informativa", disponibile su questo sito.

    Comunicato stampa

    La Banca d’Italia calcola e diffonde il rendimento medio effettivo a scadenza di un paniere di obbligazioni emesse da banche e quotate sul Mercato Obbligazionario Telematico (MOT), noto come "Rendiob". Le obbligazioni facenti parte del Rendiob sono dotate di caratteristiche finanziarie che ne rendono oggettivamente determinabile il rendimento a scadenza (tasso fisso, rimborso in un’unica soluzione, assenza di call option o altre clausole particolari). Al fine di garantire significatività all’elaborazione i titoli sono inclusi nel paniere solo se registrano un volume di scambi medio giornaliero superiore ad una soglia minima prefissata (21.000 euro).

    Negli ultimi tempi il numero dei titoli componenti il paniere Rendiob si è ridotto, a causa della scarsità di obbligazioni bancarie quotate in Borsa; fra queste ultime, inoltre, solo pochissime sono dotate delle suddette caratteristiche necessarie per l’inclusione nel paniere medesimo. Oltre che dal ridotto numero di obbligazioni oggetto del calcolo, la significatività del Rendiob è inficiata dall’esiguo volume degli scambi che si registrano su tali titoli nel mercato di Borsa.

    In relazione a quanto sopra, e tenendo conto che l’utilizzo del Rendiob negli ultimi anni è andato riducendosi sia da parte degli operatori finanziari sia da parte della Pubblica Amministrazione (da ultimo con la recente abrogazione di norme fiscali che contenevano un riferimento a detto indicatore), la Banca d’Italia cesserà l’elaborazione e la diffusione del Rendiob a partire dal 1° gennaio 2005.

    Fino a detta data la Banca d’Italia continuerà a calcolare il Rendiob sulla base del paniere attualmente in essere, senza procedere a revisioni della sua composizione


    Adesso allego il grafico, in seguito allegherò il file excel

    saluti

    maino
    Immagini Allegate Immagini Allegate Storico Rendistato e Rendiob-rendistato.gif 

  2. #2
    L'avatar di Maino
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    2,809
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    e adesso allego il file excel di cui sopra

    saluti

    maino
    File Allegati File Allegati

  3. #3

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    592
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    17158177
    Caro Maino,
    ritengo molto interessante e utile il materiale da te postato.

    In tema di bond legato al Rendistato si ha:

    http://www.borsaitalia.it/bitApp/sch...681910&lang=it

    Il bond sopra linkato:

    Mediob-14 Rend Ti Pub

    ossia:

    Mediobanca 2004-7/07/2014 "Indicizzato al Rendimento Medio dei Titoli Pubblici"

    ha una Ced.TV indicizzata al Rendistato secondo la formula:

    Ced.TV=78%*Rendistato(rilevato nel mese di giugno/anno)

    Vediamo la Cedola in corso, relativa al periodo 7/07/05-7/07/06:

    Rendistato(1/06/05)=2,941% (cfr. file postato da Maino)

    Ced.TV(7/07/05-7/07/06)=78/100*2,941%=2,29398%

    Questo bond può essere usato per sostituire (o affiancare) investimenti a basso rischio in CCT.

    E' utile osservare che, essendo la cedola annuale - mentre quella dei CCT è semestrale -, il Mediob-Rendistato si adegua più lentamente a eventuali variazioni dei tassi d'interesse.
    In presenza di un significativo rialzo dei tassi a inizio di godimento della cedola potrebbe avvenire una lieve contrazione del prezzo, destinata comunque ad essere riassorbita.

    bye da battlem
    Ultima modifica di battlem; 24-10-05 alle 17:15

  4. #4

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    592
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    17158177
    Chi è interessato al bond:

    Mediob-2014 Rendistato

    può trovare un'ampia e interessante discussione, animata da alcuni fra i migliori Esperti del Forum Obbligazionario, al link seguente:

    http://www.finanzaonline.com/forum/s...0&page=1&pp=15

    L'osservazione che si può fare in prima istanza è che, pur in presenza di una cedola annua di poco superiore al 2,29% - quindi ben sotto il 2,40% del CCT - il prezzo del bond resiste stabilmente intorno a:

    98,00 - 98,12
    Ultima modifica di battlem; 25-10-05 alle 13:04

  5. #5
    L'avatar di tatthio
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    11,360
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    357 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    grazie molte

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buongiorno e Buon Natale a tutti !
    Sono nuovo di questo forum e vorrei chiedere a voi esperti quale possa essere l'andamento
    del rendistato banca italia per il mese di dicembre non conoscendo gli strumenti per una analisi , so che il paniere è composto da btp a media/lunga scadenza ma non essendo il mio campo non ho idea di come possa essere andato l'andamento questo mese .
    Ricordo che
    Ottobre 4,348%
    Novembre 4,237
    Dicembre ????
    Scusate il disturbo ma per me è molto importante e vorrei sapere un parere da degli esperti come voi
    Grazie a tutti e Buone Feste

  7. #7

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Info

    ciao a tutti....sapete dove recuperare uno storico del rendistato che vada oltre il periodo indicato nell'excel già allegato? oltre banca d'italia esiste qualche altro sito?
    domanda ulteriore: sapete su che basi le banche scelgono o dovrebbero scegliere l'irs anzichè il rendistato e viceversa? come rendere un tasso parametro su cui calcolare il pricing di un mutuo?

    spero di essermi espresso al meglio......ciao e grazie
    glk

Accedi