Oi Brasil / Portugal telecom vol XXXIII un anno dopo L1
I gestori preferiscono l’azionario europeo a Wall Street. Il report di Bank of America
Azionario europeo pi¨ appetibile di Wall Street. La prova del nove arriva da una nota di Bank of America Merrill Lynch, che fa riferimento ai dati raccolti da EPFR Global. Dal report emerge che, nella settimana terminata lo scorso 21 giugno, l’azionario europeo ha assistito a nuovi flussi in entrata per la tredicesima settimana consecutiva, […]
Irlanda: raccolti 3 miliardi di euro con l?IPO di Allied Irish Banks
  Dall’Irlanda arriva la terza più grande IPO bancaria europea dalla crisi finanziaria. L’esecutivo irlandese ha raccolto 3 miliardi di euro dalla vendita del 25% di Allied Irish Banks, salvata tramite l’acquisto del ...
Un anno di Brexit: cosa Ŕ accaduto e cosa accadrÓ alla sterlina e alla borsa di Londra
Un anno di Brexit: è stato il 23 giugno del 2016 il giorno in cui i cittadini britannici si sono recati alle urne, per decidere se rimanere nell'Unione europea (votando per il "Remain"), oppure se lasciare il blocco (votare per il "Leave"). A ...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Discussione Chiusa
1231151101 Ultima

  1. #1
    L'avatar di edesmo
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    14,185
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    777 Post(s)
    Potenza rep
    42949680

    Oi Brasil / Portugal telecom vol XXXIII un anno dopo L1

    Oi Brasil / Portugal telecom vol XXXIII un anno dopo L1


    proveniamo da ....
    Oi Brasil/Portugal telecom vol XXXII la resa dei conti



    .
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Oi Brasil / Portugal telecom vol XXXIII un anno dopo L1-_tmp1.jpg  
    Ultima modifica di edesmo; 09-02-17 alle 09:24

  2. #2
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da edesmo Visualizza Messaggio
    Oi Brasil / Portugal telecom vol XXXIII un anno dopo L1


    proveniamo da ....
    Oi Brasil/Portugal telecom vol XXXII la resa dei conti

  3. #3
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Tramitacao de projeto sobre lei de telecomunicacoes ainda gera duvidas

    08/02/17 17:12 Aggiornato 08/02/17 17:12

    Elaborazione del progetto in materia di diritto delle telecomunicazioni solleva anche dubbi
    Reuters
    Con Leonardo Goy

    BRASILIA (Reuters) - L'esito delle discussioni sul cambiamento della legge generale delle telecomunicazioni Ŕ ancora incerto, tra dubbi sulla corso del progetto dopo la decisione della Corte Suprema (STF) per restituire il testo al Senato.
    Il disegno di legge cambia le regole nel settore della telefonia fissa, compresa l'opzione del sistema di autorizzazione, rispetto al regime di concessione in corso, sono state deferite alla approvazione presidenziale, ma il Sabato un'ingiunzione del Ministro della STF Luis Roberto Barroso ha stabilito che il presidente Michel Temer non sanzionare il progetto.
    Secondo il senatore Vanessa Grazziotin (PCdoB-AM), Presidente del Senato, EunÝcio Oliveira (PMDB-CE), gli ha detto che quando il testo di nuovo dal Palazzo Presidenziale, spetterÓ al Senato decidere il rinvio.
    Barroso ha stabilito che EunÝcio trasmettere l'analisi delle caratteristiche importanti alla Camera sul progetto. La decisione ha incontrato le richieste dei senatori dell'opposizione, tra cui Vanessa Grazziotin.
    "Il presidente (del Senato) ha detto che non prenderÓ una decisione monocratica, che presentano alla plenaria la decisione di cosa fare: per votare il testo in plenaria o ritorna ai comitati, per esempio," ha detto il senatore il Mercoledý.
    Contattato da Reuters, il consiglio del presidente del Senato ha detto EunÝcio attesa della decisione del Plateau per riportare il testo alla Camera e di agire in conformitÓ con il reggimento.
    Il cambiamento di regole Ŕ previsto da parte delle imprese del settore e del mercato, principalmente a causa del possibile effetto sul gruppo Hi OIBR4.SA> OIBR3.SA>, nella protezione di fallimento.
    In aggiunta al sistema di autorizzazione suggerito nel testo richiede meno esigenze di investimento, il design permette inoltre alle aziende di incorporare gli edifici e altri direttamente connesse alle attivitÓ di concessione in corso.
    "A nostro avviso, la decisione Ŕ atteso dal mercato come un modo per decidere il destino di Hi", ha citato il Brasile plurale di intermediazione in una nota ai clienti.
    ----------

    non si parlava l'anno scorso di "aiuti indiretti" ???

    e allora datevi na mossa e fatela finita !!

  4. #4
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Projeto de telecom deixa Casa Civil e e entregue fisicamente ao Senado | Valor Economico

    08.02.2017 a 19h21
    progettazione di telecomunicazioni lascia Casa Civile ed Ŕ fisicamente consegnato al Senato Con Ivone Santana | valore SAO PAULO -
    Dopo tante polemiche e spintoni tra il Senato e la Camera Civile, Bill 79/2016, che consente di modificare il quadro normativo per le telecomunicazioni, Ŕ venuto fuori della Casa Civile il Mercoledý alle 17, ed Ŕ stato consegnato fisicamente il Senato. Il documento Ŕ stato ricevuto in 17h28, Celso Dias dos Santos, direttore del Segretariato del Senato Expedient. La trasmissione dei documenti Ŕ elettronico, ma il ritorno della materia necessaria per ottenere le firme necessarie. Dal momento che un ministro Sabato un'ingiunzione LuÝs Roberto Barroso, la Corte Suprema (STF), ha determinato il ritorno del progetto al Senato. I funzionari legislative per mettere in guardia la Camera Civile che stavano per rimuovere la questione all'inizio di questa settimana, ma la lettera non Ŕ stato firmato dal presidente della Camera, EunÝcio Oliveira (PMDB-CE). Questa mattina, in un incontro con il senatore Vanessa Grazziotin (PCdoB), tra gli altri politici, EunÝcio ha detto di non chiedere la restituzione del progetto, che l'obbligo di restituire il governo Ŕ stato. Per concludere il dibattito, il primo ministro della Casa Civile, Eliseu Padilha, decise di tornare al documento. I punti principali del progetto permettono attuali locazioni fisse si trasformano in autorizzazione, che riduce in modo significativo gli obblighi degli operatori. Autorizza inoltre che le societÓ di telecomunicazioni incorporano i beni espropriati che avrebbero dovuto essere restituiti all'Unione, alla fine dei contratti in corso, con scadenza nel 2025. Il valore finale della proprietÓ Ŕ ancora in discussione . Raggiunto circa R $ 105.000.000.000, al momento della privatizzazione, quando Vivo, Hi, Embratel, Algar e Sercomtel firmato i contratti di concessione. Un altro elemento controverso Ŕ il termine dei contratti, che diventano automaticamente rinnovato a tempo indeterminato.

  5. #5
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    niente news e quotazioni ferme..

    cmq resta il fatto che le quotazioni sembrano stabilizzarsi..

    e questo, imho, e' piu' che positivo. !!

  6. #6
    L'avatar di alby$
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    5,956
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    704 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da silmamb Visualizza Messaggio
    niente news e quotazioni ferme..

    cmq resta il fatto che le quotazioni sembrano stabilizzarsi..

    e questo, imho, e' piu' che positivo. !!
    Se guardiamo al bid in leggero ribasso e sappiamo bene cosa succede appena gli speculatori decidono di vendere cosa succede.
    Ormai i prezzi scontano le discrete possibilitÓ che venga approvata la nuova legge sulle telecomunicazioni che favorirebbe Oi, dopo si potrebbero aprire nuovi e positivi scenari.

  7. #7
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Proposta do novo PGO sera debatida em audiencia publica | TELETIME News

    NUOVO MODELLO
    Proposta di un nuovo PGO sarÓ discusso nella pubblica udienza
    giovedi, 9 febbraio, 2017, 10:50
    EDITORIALE | info@convergecom.com.br

    Anatel terrÓ il 22 ottobre un'audizione pubblica sulla proposta del generale Concessione Piano (PGO), il modulo di autorizzazione unico e il documento intitolato "temi rilevanti per modificare la legislazione sulle telecomunicazioni", con riferimento agli argomenti trattati in studi revisione della fornitura di servizi di telecomunicazione modello. Il dibattito si svolge al mattino presso la sede dell'agenzia a Brasilia.

    Il nuovo PGO proposto Ŕ in consultazione pubblica fino al 12 marzo. Il testo mantiene la possibilitÓ di fornitura del servizio telefonico come una concessione o autorizzazione (o il permesso, in via eccezionale), ma porta tutti i meccanismi di adattamento al rilascio delle autorizzazioni. Si prevede di emanare un regolamento specifico per questo in sei mesi ha detto la pubblicazione del decreto con la PGO.

    In aggiunta, a migrare le aziende devono fornire una stima del valore economico e una proposta di impegni di investimento. Anatel, a sua volta, pu˛ richiedere l'equivalenza della valutazione della migrazione e tali impegni di investimento, l'allineamento degli investimenti per le linee guida di politica pubblica. La proposta di PGO ha anche detto che Anatel definirÓ che il valore economico finale di adattamento e di investimento orari, ha osservato "la capacitÓ di eseguire investimenti concessionaria del Gruppo."

    Termini autorizzazione derivante dalla migrazione (il cui progetto Ŕ parte della consultazione) deve incorporare tutti i servizi forniti dalle autorizzazioni di gruppo e radiofoniche autorizzate detenute dal gruppo sono legati al modulo di autorizzazione. Inoltre, il termine porterÓ garanzie finanziarie e gli impegni di investimento, compresi obiettivi e calendari.

    Il nuovo PGO Ŕ in linea con il disegno di legge alla Camera 79/2016, non ancora approvato in Senato.

  8. #8
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Eunicio analisara junto a mesa encaminhamento do PLC 79 | TELETIME News

    EunÝcio esaminare la tabella di routing PLC 79

    giovedi, 9 febbraio, 2017, 00:25
    Samuel PossebonSAMUEL POSSEBON | samuca@teletime.com.br

    Il presidente del senatore Senato, Oliveira EunÝcio detto quinto nipote, 9, in occasione dell'apertura del giorno, che ha ricevuto la Camera Civile PLC 79/2016, in conformitÓ con l'ingiunzione della determinazione Supremo, e sarÓ ora analizzare la tabella direttore e il Senato della legge seguenti procedure reggimentali, considerando che vi Ŕ un provvedimento inibitorio in vigore. L'ingiunzione, il ministro Luis Roberto Barroso, determina che il Senato considera gli appelli dell'opposizione a titolo oneroso dalla plenaria, e poi prendere la scienza per l'instradamento Supremo.
    Con questo, il senatore EunÝcio ha indicato che dovrebbero seguire i riti procedurali e fare attenzione a rispettare l'ingiunzione. Non si prevede alcuna decisione immediata, ha detto il presidente del Senato

  9. #9
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Pharol che fa' + 14% .. ne vogliamo parlare..??

    sono gli unici azionisti al mondo che fanno i soldi con addosso una protezione fallimentare..

    roba da matti..!!!

  10. #10
    L'avatar di silmamb
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    4,370
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    942 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Eunicio anuncia retorno ao Senado de projeto de nova Lei de Telecomunicacoes — Senado Federal - Portal de Noticias

    EunÝcio annuncia il ritorno al Senato del nuovo progetto legge sulle telecomunicazioni

    redazione | 2017/09/02, 12h29

    Presidente EunÝcio Oliveira ha deciso di discutere presidenza del Senato inoltrare il progetto
    Marcos Oliveira / Agenzia Senato
    proposte legislative

    79/2016 PLC
    Il Presidente del Senato EunÝcio Oliveira, Annuncio in Aula il Giovedi (9), il ritorno al Senato della House Bill (PLC) 79/2016 modifica della legge sulle telecomunicazioni. Al momento, non c'Ŕ progresso nella lavorazione a causa EunÝcio farÓ prima di un incontro con i membri dell'Ufficio di presidenza.

    - Vorrei informare l'Assemblea che il progetto Ŕ giÓ stato restituito, ma non voglio fare alcun passo prima di vedere con la casa del Procuratore quale procedura reggimento di presidenza dovrebbe prendere - ha riferito.

    La decisione del presidente della Camera Ŕ stato elogiato in Aula dai senatori Paulo Rocha (PT-PA) e Cristovam Buarque (PPS-DF).

    risorsa

    Il progetto Ŕ stato approvato dal Comitato speciale per lo Sviluppo Nazionale (CEDN) ai primi di decisione terminative dicembre, ma Ŕ stato preso di mira i requisiti per poter essere analizzato dalla Plenaria. Il segretariato generale del Bureau Senato ha rifiutato tutte le richieste, citando il numero insufficiente di firme, e ha inviato il progetto di sanzioni, in segno di protesta da parte di alcuni senatori, che sono entrati con azione sulle procedimento dinanzi alla Corte Suprema (STF).

    Il ministro Luis Roberto Barroso, la Corte Suprema, in via preliminare, ha deciso di sospendere l'elaborazione della proposta e tornare PLC 79/2016 al Senato fino a quando una serie di sue domande cui rispondere.

    Ora l'Ufficio Senato dovrebbe rendere le risposte e quindi decidere se accetta le domande per il dibattito e la votazione in Aula o mantenere la valutazione originale e di nuovo a inviarlo a sanzionare il presidente.

    investimenti

    Il progetto mira a stimolare gli investimenti a sostegno delle reti a banda larga, eliminare i possibili danni che si avvicina la fine dei contratti e aumentare la certezza giuridica di coloro che sono coinvolti nella fornitura di servizi di telecomunicazione.

    Tra le altre cose, il PLC 79/2016 consente l'adattamento delle modalitÓ di concessione del concessione di servizi di telefonia fissa per l'autorizzazione, dopo una richiesta da parte della societÓ di servizi. Da lý, sarÓ fino al Telecomunicazioni Agenzia nazionale (Anatel) per decidere su tale istanza subordinata al rispetto di requisiti specifici, come ad esempio garantire la prestazione di servizi in aree senza concorrenza e la continuitÓ dei contratti giÓ stipulati.

    La controversia principale si pone, secondo i senatori dell'opposizione, in quanto l'adozione del modello di autorizzazione si apre per i concessionari attuali la possibilitÓ di inserire le sue attivitÓ acquisite delle infrastrutture dal processo di privatizzazione nel 1998.

    Sono edifici, negozi, reti via cavo in rame e fibra ottica, antenne, condotti e centrali telefoniche, che, da parte del regime, devono ritornare in controllo dell'Unione nel 2025, al termine delle concessioni. Con il rinnovo pi¨ veloce, questo non sarebbe accaduto.

    Secondo la Corte dei Conti (TCU), il valore del patrimonio netto da incorporare dai commercianti attuali per quanto riguarda le infrastrutture avrebbe raggiunto R $ 105.000.000.000. Ma Anatel e le aziende sostengono che gran parte di ci˛ che Ŕ stato acquisito nel corso del processo di privatizzazione sono ammortizzati e ancora perdere pi¨ valore entro il 2025, e gli importi da incorporare ammontano a circa R $ 20 miliardi di valori di oggi.

    Anche se il testo approvato in Commissione speciale di sviluppo nazionale, il patrimonio equivalente da incorporare da ciascuna societÓ deve necessariamente essere reinvestiti nell'espansione della banda larga. Il governo federale, Anatel e senatori che hanno sostenuto l'approvazione della proposta ritengono che l'aggiornamento della legge generale di comunicazione dovrebbe sbloccare gli investimenti in questo settore, in particolare in zone remote e meno interesse commerciale.

    Il progetto ha anche perdonare circa US $ 20 miliardi di dollari di debito societario con il governo.

    opposizione

    senatori dell'opposizione si oppongono l'iniziativa, e sostengono che la proposta non poteva essere analizzata solo da CEDN, che Ŕ una commissione temporanea, e dovrebbe aver superato l'esame delle commissioni permanenti del Senato. Hanno anche detto che CEDN ha mancato la scadenza per gli emendamenti al testo, e che i requisiti in Aula sono stati sostenuti per il numero corretto di senatori, contrariamente a quanto informato il Segretariato generale. Il senatore Otto Alencar (PSD-BA), che Ŕ stato relatore sulla CEDN, ha detto in plenaria che le scadenze sono state rispettate e che le risorse non sono state presentate in sede di commissione.

    Prima di inviare il progetto di sanzionare i senatori Paulo Rocha e Vanessa Grazziotin (PCdoB-AM) depositati presso la Corte Suprema un atto di protezione contro l'ulteriore elaborazione del PLC 79, attinente le stesse irregolaritÓ. Il presidente della corte, il ministro Carmen Lucia, ha chiesto informazioni dal Senato sul caso.

Accedi