venezuela 2027 e le altre sorelle volume 81: Pupi e Pupari - Pupari e Pupi
Der Spiegel: maxi cartello tra colossi auto tedeschi da oltre 20 anni. Titoli del settore sotto attacco
Lo scandalo dieselgate che ha travolto Volkswagen sarebbe solo la punta dell'iceberg di un mercato profondamente segnato da accordi segreti tra vari big.
Sull’AIM Italia sbarca SprintItaly, è la 14esima SPAC a quotarsi in Borsa
l'attenzione degli operatori, complice la pioggia di Ipo, si sta concentrando sempre di più sull'Aim Italia, che da inizio anno ha riportato un balzo del 23%. Grazie all'apporto dei PIR.
In Usa esplode la battaglia contro Amazon. “Troppo grande e fa sconti ingannevoli”
La Federal Trade Commission (FTC) starebbe valutando le accuse secondo cui Amazon avrebbe ingannato i suoi clienti su alcuni sconti.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Discussione Chiusa
1231151101 Ultima

  1. #1
    L'avatar di vince61
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    4,846
    Mentioned
    11 Post(s)
    Quoted
    472 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    venezuela 2027 e le altre sorelle volume 81: Pupi e Pupari - Pupari e Pupi

    Stesso argomento, due visioni diverse.... ergo Doppia Locandina


    venezuela 2027 e le altre sorelle volume 81: Pupi e Pupari - Pupari e Pupi-paladino-orlando.jpg

    Pupi e Pupari by Vince61

    Il prode Orlando, Rinaldo, la bella Angelica, sono tutti personaggi del ciclo Carolingio (Carlo Magno) e concorrono nell’opera dei Pupi a creare storie di onore lealtà e di eccessi.
    Così la pazzia di Orlando è in linea con l’Orlando furioso dell’Ariosto e possiamo vedere come mostri, colpi di scena, amori vanno a illustrare un mondo di eroi umani, i paladini, che amplificano i loro sentimenti come gli dei dell’olimpo.

    Comunque oggi nessuna lectio magistralis (mi pare di sentire dei sospiri di sollievo ….. però non cantate presto vittoria ), prenderò solo spunto dall’opera dei pupi per sottolineare un aspetto sottovalutato nel volgere delle scene: i Pupi di per se stessi sono inanimati, prendono anima solo dalle mani e dalla voce dell’operatore.

    Beh, direte bella scoperta, vediamo dove vuole andare a parare adesso…. Si lo so è lapalissiano i Pupi ricevono la loro vita tramite i fili che li sostengono, ma cosa sono questi fili e quanta autonomia hanno i personaggi che di volta in volta interpretano la loro parte?

    La riflessione riguarda le azioni e le reazioni della “normale” vita non solo dei Pupi ma un po’ di tutti in genere. Ogni nostro atto è conseguenza di un altro atto (il filo), che ci porta a logiche (giustamente) conseguenze che a loro volta diventano i punti di partenza per ulteriori re-azioni, insomma un ciclo di causa effetto concatenato e senza fine.

    Escludiamo i gesti di pazzia e Chiediamoci: ma siamo veramente liberi? Noi come individui, ma anche individui che si sentono più individui di noi. Spesso per non dire sempre, interpretiamo la nostra parte finchè finchè…. O si arriva alla pazzia o alla rottura o ad ogni altra situazione di crisi, sia fra persone civili, che fra gruppi politici o fra stati o fra …. Mondi (vabbuò magari la copertina La Guerra dei Mondi la facciamo un’altra volta ).

    Mi chiedo, tutto questo è giusto? Come si raccorda con la Libertà individuale? Ovvero, siamo liberi oppure siamo costretti a re-agire agli stimoli per garantirci la nostra sopravvivenza?
    Questo filo che possiamo chiamare Logica, che ci lega, ci rende liberi? Oppure siamo semplici Pupi nelle mani di un Essere molto più grande di noi che ci manipola a suo gradimento?

    A conferma di questa mia teoria porto delle osservazioni banali per dimostrare che nulla sembra cambiato da tempi immemori, tanto per dire: i giovani non hanno rispetto per gli anziani (ops avveniva pure nell’antico egitto di 5.000 anni fa)…. Dai tempi della guerra di Ilio(termine anti-censura del forum per indicare T r o i a ndr) e anche prima per le corna si fanno guerre e si distruggono famiglie…. nel mentre qualcuno sfrutta il desiderio di conoscenza per perculare moglie e regno (Ulisse) …. Che fa continuo? No, penso che vada bene così, consapevole che se l’uomo avesse fatto tesoro delle proprie esperienze, il paradiso terrestre così come è stato ideato dal Creatore sarebbe già stato abbondantemente superato e migliorato.

    Riflessione: Spezzare i fili del Puparo, pensare differentemente, essere padroni di Se, azz quanto è difficile, non dico che ci si riesce, dico: io prendo consapevolezza della situazione, e la tengo davanti a me.




    Pupari e Pupi by Miniello

    Il pupo (la marionetta) è la metafora perfetta di chi si lascia trascinare dagli avvenimenti, di chi risponde meccanicamente ad uno stimolo esterno: sia esso reale, psicologico o dettato semplicemente dalle convenzioni sociali.
    “Pupo” (la marionetta), nel suo significato più alto, non è un’offesa.

    L’uomo ha sempre rincorso, forse per paura della grandezza che lo circonda, il suo status di pupo: le consuetudini della vita sociale, il diritto, le grandi religioni.
    Tuttavia, essendo l’uomo in stragrande maggioranza gretto e codardo, il significato è andato colorandosi nel tempo delle sfaccettature e dei significati più infimi.

    Siamo lontani dal loop letterario che rendeva il pupo pirandelliano immenso nella sua tragicità, o quello foscoliano impossibilitato ad esperire altro che se stesso (tuttavia, e per ciò, immortale).

    “Chi ha la ventura di nascere personaggio vivo, può ridersi anche della morte. Non muore più... Chi era Sancho Panza? Chi era don Abbondio? Eppure vivono eterni, perché - vivi germi - ebbero la ventura di trovare una matrice feconda, una fantasia che li seppe allevare e nutrire, far vivere per l’eternità.” (L. Pirandello)

    Il pupo contemporaneo è più una sorta di giocattolo nelle mani altrui, un vivere senza sentirsi vivere, la risposta al più celebre degli stimoli esterni: una tirata di fili.
    Di questi ultimi, infimi pupi, ne esistono di due specie: il genere Tattaglia e il genere Jessica Rabbit.
    Il genere Tattaglia è quello di chi è pupo senza saperlo, o sapendolo ma cercando di nascondere la sua natura agli altri (orgoglio, vergogna, interesse…). Ma arriva sempre qualcuno a smascherarlo… “Tattaglia è solo un pupo” (Il padrino).
    Il genere Jessica Rabbit è di chi sa di essere un pupo e non lo nasconde per l’impossibilità di essere altro: “non sono cattiva è che mi disegnano così” (J. Rabbit).

    Però…
    A volte, di tanto in tanto, qualche uomo recede i fili e prende a fare sì il puparo… ma di se stesso. È la lucida (ma neanche tanto) follia del Don Chisciotte: “So io chi sono!”. È , sopra ogni cosa, Ulisse è il suo viaggio.
    Ulisse non è un uomo, Ulisse è l’uomo.
    Oltre l’ingegno, l’astuzia, le passioni, Ulisse è soprattutto curiosità, la curiosità di andare avanti e oltre: il diritto del pupo che ha reciso i suoi fili.
    E come muore Ulisse. Quello dantesco (quando il personaggio è dunque già mito) non può morire nel letto di casa. Il re di Itaca riparte per spingersi oltre ogni limite, oltre le colonne d’Ercole - non plus ultra - oltre il raggio d’azione che il filo più grande di tutti (quello divino) concede ad un uomo.
    Per questo atto morirà, inghiottito dal mare e dal castigo divino ma non prima di aver visto ciò che nessun uomo (in vita) ha mai visto (la montagna del Purgatorio).

    **********


    Con queste doppie riflessioni, oggi devo comunicare che mi prendo una pausa dal Fol e dal fare il Locandiere….. YEAHHHHHHH Ovazione di giubilo da parte degli astanti tutti… Carissimi, per lungo tempo ho seguito le vicende venezuelane e adesso un po’ di riposo penso di meritarlo anche io, sono sicuro che chiunque si vorrà cimentare sarà in grado di farlo con grande maestria. Ringrazio per tutte le manifestazioni di stima ricevute in questo periodo. Ovviamente non pensate che questo sia un addio, continuerò a seguire e ad intervenire fin dove è possibile.

    Con grandissimo Affetto e Stima per Tutti Voi.

    Enzo


    Musica



    Libro

    http://www.pinocchio.it/Download/Tes..._Pinocchio.pdf


    Veniamo da qui: venezuela 2027 e le altre sorelle volume 80: Mattanza


    notizie sulle VVV di qua: Bonos Venezuela e PDVSA Vol.2 - Analisi e valutazioni di mercato(regole in 1a pagina)


    Link alla Opera Omnia Locandiera sul Venezuela Venezuela Volume Unico

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    1,792
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    231 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    venezuela 2027 e le altre sorelle volume 81: Pupi e Pupari - Pupari e Pupi-primo.jpg

  3. #3
    L'avatar di vianter
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    2,435
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    665 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    era ora di cambiare

    quella mattanza avevo paura portasse sfi


  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    133
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    46 Post(s)
    Potenza rep
    4108433
    terzo. A podio

  5. #5

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    1,829
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    411 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Complimenti per il richiamo ad una riflessione così tanto attuale!...

    "Però attenzione...A volte, qualche uomo recede i fili e prende a fare il puparo di se stesso"!..

    venezuela 2027 e le altre sorelle volume 81: Pupi e Pupari - Pupari e Pupi-558.jpg

  6. #6
    L'avatar di Trans77
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    5,717
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1235 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    What holiday Enzo? Ma prima di lasciarci "slocandati" ne hai preparate almeno 3425678 da lasciarci durante la tua pausa dal fol?

    "Il pupo (la marionetta) è la metafora perfetta di chi si lascia trascinare dagli avvenimenti, di chi risponde meccanicamente ad uno stimolo esterno: sia esso reale, psicologico o dettato semplicemente dalle convenzioni sociali." ------> Siamo tutti noi, il parco buoi

  7. #7
    L'avatar di fazio
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    13,320
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    900 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Vince sei veramente un number one nonostante la vicissitudini

  8. #8
    L'avatar di schei
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    518
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    114 Post(s)
    Potenza rep
    31597116
    Bravo Vince!

  9. #9
    L'avatar di elsimate
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    2,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    706 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Ciao Vince, vedo che ormai l'incombenza della copertina (sempre ottima) è ricaduta ancora su di te, ormai sei diventato un professional anche delle copertine.
    Non posso più bollarti di verde ma è come se lo avessi fatto.
    In questo periodo scrivo e leggo poco sul 3D delle VVV ma seguo poco anche gli altri 3D che mi interessano, perché sono preso dal fatto che forse a fine Dicembre finirò la mia collaborazione con l'attuale azienda (dopo 14 anni di onorato lavoro). Purtroppo accade sempre più spesso in questo paese (licenziamento per giusta causa) dato un forte calo delle commesse sul petrolio non abbiamo molta attività di ingegneria e produzione (guarda caso le ns. obbligazioni oscillano solo sul prezzo di questo fluido).
    Che dire di più, attendo la settimana prossima, in quanto la questione mi è stata comunicata dal mio capo questa settimana ma la decisione finale arriverà dalla proprietà (che non ha ancora deciso nulla). Spero almeno in "un'accompagnamento" monetario ..... e alla tutela del mio diritto NASPI (jobs act), più di questo non ho da sperare. Poi se la decisione sarà quella del licenziamento mi ritroverò a 55 anni a rimettermi in gioco ....... per arrivare alla pensione alla veneranda età di 65 ...... la vedo dura, ma siamo duri, certo è che potevano risparmiarsela una cosa del genere proprio a una settimana dal Natale (ma è solo un mio pensiero). Un saluto a tutti.
    Forse non tutto il male vien per nuocere vuoi vedere che svolto e mi metto a studiare per diventare trader professionista !!!!
    Ultima modifica di elsimate; 17-12-16 alle 10:59

  10. #10
    L'avatar di Capitano64
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    149
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    96 Post(s)
    Potenza rep
    39207383
    Citazione Originariamente Scritto da elsimate Visualizza Messaggio
    Ciao Vince, vedo che ormai l'incombenza della copertina (sempre ottima) è ricaduta ancora su di te, ormai sei diventato un professional anche delle copertine.
    Non posso più bollarti di verde ma è come se lo avessi fatto.
    In questo periodo scrivo e leggo poco sul 3D delle VVV ma seguo poco anche gli altri 3D che mi interessano, perché sono preso dal fatto che forse a fine Dicembre finirò la mia collaborazione con l'attuale azienda (dopo 14 anni di onorato lavoro). Purtroppo accade sempre più spesso in questo paese (licenziamento per giusta causa) dato un forte calo delle commesse sul petrolio non abbiamo molta attività di ingegneria e produzione (guarda caso le ns. obbligazioni oscillano solo sul prezzo di questo fluido).
    Che dire di più, attendo la settimana prossima, in quanto la questione mi è stata comunicata dal mio capo questa settimana ma la decisione finale arriverà dalla proprietà (che non ha ancora deciso nulla). Spero almeno in "un'accompagnamento" monetario ..... e alla tutela del mio diritto NASPI (jobs act), più di questo non ho da sperare. Poi se la decisione sarà quella del licenziamento mi ritroverò a 55 anni a rimettermi in gioco ....... per arrivare alla pensione alla veneranda età di 65 ...... la vedo dura, ma siamo duri, certo è che potevano risparmiarsela una cosa del genere proprio a una settimana dal Natale (ma è solo un mio pensiero). Un saluto a tutti.
    Forse non tutto il male vien per nuocere vuoi vedere che svolto e mi metto a studiare per diventare trader professionista !!!!
    A me è successa la stessa cosa. l'unica differenza è che prestavo servizio per la stessa azienda da 29 anni e sono stato accompagnato alla porta all'età di 51 anni.
    Sono dovuto ripartire da zero, e oggi devo ritenermi fortunato perchè ho trovato un nuovo impiego, anche se il mio stipendio è meno della metà di quello che percepivo precedentemente.
    Un grande in bocca al lupo. Credo che nonostante la crisi ci sia ancora spazio per le persone in gamba e con la voglia di fare bene.

Accedi