BTP THREAD DEDICATO: Operatività Trading e Cassetto volume 97 - Pagina 11
Premio Nobel Phelps: ‘non è colpa dell’euro se l’Italia cresce poco’
"Se fosse l'euro la colpa della lenta ripresa dell'occupazione e del rallentamento della crescita sarebbe accaduto anche in Francia e in Spagna", quando invece è vero che "la ripresa dell'occupazione …
Erdo-again: risvolti e prospettive delle elezioni in Turchia
Le piazze turca e la valuta, la lira turca, hanno reagito bene alla conferma di Recep Tayyip Erdo?an alla presidenza del Paese. Erdo?an ha vinto al primo turno e senza ostacoli: …
Dopo Messina (Intesa) allarme FABI: banche italiane risanate e a saldo, prede facili di scalate
Lando Maria Sileoni (FABI) : "Carlo Messina di Intesa ha detto che a 32-33 miliardi di euro il gruppo è a rischio scalata. Ha ragione, perché a quella quotazione varrebbe …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Discussione Chiusa

  1. #101

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    34
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    -33662
    Citazione Originariamente Scritto da generalszh Visualizza Messaggio
    mah io non venderei, non hai venduto sui max vendi ora? hai ottima cedola poi. Vendere per rientrare più in basso? potrebbe essere un'idea ma rischi intanto di pagare cg e se poi non ti riesce bene il rientro?
    Grazie per l'opinione
    Si col senno di poi .... avrei dovuto vendere a media mobile 10... Non è la prima volta che scende, direi che è "ciclico"; quello che mi preoccupa è che è sceso troppo.
    Se scendesse da 120 a 100 ? Peggio ancora! Per salvare il capitale ( e non solo quello) dovrei vendere a 100, un titolo che mi dava un 15%....
    Non è un problema ciò che andrò a pagare di tasse perché ho minusvalenze da Etf e dovrei compensare.

    Quindi per adesso tengo un monitoraggio stretto dei valori con email alert, sperando che il problema si risolva o si ridimensioni almeno dopo l'8 novembre.

  2. #102
    L'avatar di Lou Cypher
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    18,932
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1508 Post(s)
    Potenza rep
    0
    -mm1.jpg

    I fattori che fanno barcollare i nostri TdS più di quelli di altri paesi, sono noti: l’instabilità politica, il verdetto sull’attuale esecutivo, il nostro debito che continua a salire e, non ultimo, l’esito delle prossime elezioni Usa.

    Gli italiani si sono stufati anche di questo governo (IV° in 5 anni) e tra un mesetto non vedono l’ora di cantargli il De profundis. Sanno bene che il prossimo PdC sarà dotato della tanto sospirata bacchetta magica che risolverà finalmente i loro atavici problemi.

    Ancora qualche mese di attesa poi sarà un nuovo boom economico style anni ’60 e i nostri titoli del Debito decolleranno a razzo. Stiamone pur certi...
    Armiamoci di pazienza, anche se sembra che i mercati l’abbiano persa….

  3. #103
    L'avatar di Luis Carlos
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Messaggi
    6,843
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    301 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    cominciamo con il dire che se ci fosse un altro boom economico ci sarebbe piu' inflazione ... e che per ostacolarla bisognera' alzare i tassi...e i tds scenderebbero considerevolmente di prezzo....

    quindi non scriviano eresie per favore ...non a caso negli anni 80 i bot rendevano il 12%...quelli a 12 mesi...quindi immaginatevi con tassi al 2-3% quanto quoterebbe il 67 il 32 il 47 ecc ecc.

    io penso che il periodo di tassi negativi o a zero sia finito...ma non vedo rialzi tassi imminenti e da capogiro...certo se il pil eurozona italia compresa arrivasse dinuovo al 4% sarebbe un altra storia...ma adesso siamo allo 0.80 ....

    in conclusione...il decennale rende 1,70%...al di la' delle normali fluttuazioni si puo' dire che nei prossimi anni il decennale potrebbe arrivare a rendere il 2,50% o giu di li ma oltre non credo proprio...le banche centrali alzano i tassi quando l inflazione si surriscalda e diventa pericolosa e di contro l inflazione rialza la testa quando siamo in presenza di forte crescita economica o forte rialzo del petrolio... tutte variabili per ora al di la dal divenire...

  4. #104
    L'avatar di MagusMerlinus82
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    3,718
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    613 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Lou Cypher Visualizza Messaggio
    -mm1.jpg
    Mi avete chiamato?

  5. #105
    L'avatar di Lou Cypher
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    18,932
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1508 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Luis Carlos Visualizza Messaggio
    cominciamo con il dire che se ci fosse un altro boom economico ci sarebbe piu' inflazione ... e che per ostacolarla bisognera' alzare i tassi...e i tds scenderebbero considerevolmente di prezzo....

    quindi non scriviano eresie per favore ...

    E’ proprio vero, sul web ad essere ironici a dir poco si rischia di passare da eretici

    Antifrasi - Wikipedia

    E’ evidente che le probabilità che si concretizzi una forte espansione economica nell’Eurozona sono assai remote, così pure un consequenziale e significativo rialzo dei tassi tra l’altro più volte fermamente escluso dal presidente Bce Draghi. Siamo gravati (ma non solo noi) da quasi 40.000 euro di debito statale a persona compresi neonati e centenari, un quarto delle imprese si è volatilizzato, la nostra produzione è asfittica e non sembra arrestarsi la migrazione dove la manodopera costa meno, milioni di pensioni di scambio sono state elargite negli anni di finanza allegra ma continuano a gravare come un macigno sui conti dell’Inps e quindi dello Stato. Di cambiare una virgola a questo andazzo da suicidio guai a parlarne, la conferma di ciò avverrà quasi certamente il 4 dicembre prossimo. Sarà pertanto un miracolo non affondare in una nuova crisi, altro che boom economico e aumento dei tassi!...

    L’estensione del Qe da parte di Draghi non sarà un fatto probabile, ma INELUTTABILE, pena il dissolvimento dell’Unione considerata la nostra dimensione economica, cosa che persino gli antisistema cominciano a valutare negativamente. Sappiamo tuttavia che la politica espansiva della Bce non potrà durare all’infinito, ma per ora soluzioni miracolistiche che in una fase di congiuntura così complessa facciano risparmiare interessi allo Stato, alle imprese soffocate dai debiti e ai numerosi mutuatari prima-casa, all’orizzonte non se ne scorgono.

    Tornando alla nostra discussione, fa parte delle cose che i rendimenti dei governativi subiscano oscillazioni anche forti come da sempre è accaduto, è il sale del trading. Non vi è infatti distinzione di operatività quando il trend si inverte: mentre fino allo scorso agosto c'era chi acquistava in attesa di ulteriori ribassi dei rendimenti, ora gli stessi vendono in attesa di acquistare a prezzi inferiori. Ci siamo forse dimenticato il non lontano febbraio 2013 quando poco prima delle politiche il rendimento a 10 anni era schizzato al 4,80% tanto era il fondato timore che prevalessero nella consultazione gli antisistema?...oppure quando nel maggio/giugno 2015 i governi dell’Eurozona, esultanti per il recente varo del Qe, inondarono i mercati di bond governativi provocando un tale ingolfamento che fece quasi raddoppiare i rendimenti al 2,30% dal precedente 1,25% di marzo?... Tali fenomeni talvolta sono decifrabili solo a posteriori ma, voglia o no, fanno parte della nostra rischiosa attività.

    Buon trading a tutti

  6. #106
    L'avatar di Conrad-Johnson
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    3,710
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    238 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Immagini Allegate Immagini Allegate -crescita-pil-2000-2015.jpg 

  7. #107
    L'avatar di Encadenado
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    16,771
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1405 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    La Curva di Laffer non perdona... Quando il gettito (tassazione effettiva) supera il 30% si va obbligatoriamente in recessione.
    Sarebbe più significativo comparare agli altri paesi il PIL dal 2012 (anziché dal 2000)...

  8. #108
    L'avatar di heroquest
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    1,279
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    301 Post(s)
    Potenza rep
    10144025
    Anche oggi metodo verificato alla grande!!!

  9. #109
    L'avatar di heroquest
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    1,279
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    301 Post(s)
    Potenza rep
    10144025
    Compra intraday quando risale dal basso

  10. #110
    L'avatar di enteparassitario
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    241
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    58 Post(s)
    Potenza rep
    5991334
    Citazione Originariamente Scritto da Conrad-Johnson Visualizza Messaggio
    maccheccenefrega annoi del pilu'?noi chabbiamo mario(no balotelli è)cifaunas.e.g.annoi.........

Accedi