Mercati: azioni del Sud Europa, è il momento di investire (studio)
Un maggiore dinamismo delle economie dell'Europa meridionale e valutazioni interessanti a livello di singole società rafforzano la fiducia nel potenziale di ripresa del Sud Europa. Sono questi i fattori alla base delle tematiche d'investimento del ...
Elezioni Spagna: Timori di una paralisi politica e della capacità di ripresa dell'economia iberica
La Spagna torna al voto il 26 giugno, la seconda volta in sei mesi e tre giorni dopo il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione europea, il cui esito potrebbe influire sul fragile equilibrio politico di Madrid. L'Ue ...
Leonardo-Finmeccanica sotto pressione: a rischio contratti in India? (fonti)
Tra i peggiori titoli del listino milanese segnaliamo oggi Leonardo-Finmeccanica che segna un ribasso dello 0,8% in area 10,84 euro, poco sopra i minimi intraday registrati a quota 10,82 euro. L'azione risente secondo alcuni analisti delle ...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
Prima 123

  1. #21

    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    6,700
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    22 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lilian Visualizza Messaggio
    in ogni caso, se la banca trasferisce i titoli da un dossier all'altro senza atto di donazione o successione testamentaria vuol dire che e' una cosa fattibile o da un punto di vista legale non lo e'?
    Sicuramente è fattibile.
    Ho qualche dubbio sul fatto che si possa fare *senza* atto notarile... provo ad informarmi.

    Citazione Originariamente Scritto da lilian Visualizza Messaggio
    se come mi ha detto la mia amica si possono comunque trasferire titoli al portatore da un dossier a un'altro?
    Probabilmente il fatto che l'operazione sia fatta attraverso un intermediario abilitato (la banca), rende superfluo l'atto notarile... ma è solo una mia ipotesi, come detto mi informerò.

    Citazione Originariamente Scritto da lilian Visualizza Messaggio
    non so con che prezzo di carico, ipotizzo sul dossier del figlio il prezzo del giorno in cui e' avvenuto il tutto
    Quasi. Dipende dal titolo...
    Decreto Legislativo 21 novembre 1997, n. 461
    Art. 6, comma 6.
    Dlgs 461/97

    Citazione Originariamente Scritto da lilian Visualizza Messaggio
    per cui morale della favola i btp si possono regalare come se fossero un bene qualsiasi? per logica direi di si, in caso contrario non capisco dove starebbe il problema
    ...starebbe nei rischi insiti in una DONAZIONE, che - nonostante quello che uno si immagina - è una cosa abbastanza complicata, anche per le conseguenze.
    Essa infatti può attentare ai diritti degli eredi legittimari (coniuge, figli legittimi o naturali e loro discendenti, ascendenti legittimi), i quali, alla morte del donante, sommando quanto ha lasciato nel suo asse ereditario a ciò che ha donato durante la propria vita (la valutazione dei beni donati va fatta con i valori al momento della morte e non della donazione!!!) possono impugnare le donazioni se non trovano sufficiente capienza nell’asse ereditario.
    Quindi - nel caso dei titoli - un bel macello potenziale :-)

    In buona sostanza è importante avere presente che la donazione anticipa la successione, con tutto quello che ne consegue.
    Ecco la tassazione:
    http://www.notaiobonifrancesco.it/pu...0donazioni.pdf

    Da tenere presente anche le segnalazioni antiriciclaggio che scattano in caso di trasferimento di titoli oltre un certo controvalore (20K? non ricordo...)

    ciao
    Ultima modifica di gibi1970; 16-11-10 alle 09:08

  2. Stanco della Pubblicità? Registrati

  3. #22

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    426
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da gibi1970 Visualizza Messaggio
    Sicuramente è fattibile.
    Ho qualche dubbio sul fatto che si possa fare *senza* atto notarile... provo ad informarmi.


    Probabilmente il fatto che l'operazione sia fatta attraverso un intermediario abilitato (la banca), rende superfluo l'atto notarile... ma è solo una mia ipotesi, come detto mi informerò.


    Quasi. Dipende dal titolo...
    Decreto Legislativo 21 novembre 1997, n. 461
    Art. 6, comma 6.
    Dlgs 461/97


    ...starebbe nei rischi insiti in una DONAZIONE, che - nonostante quello che uno si immagina - è una cosa abbastanza complicata, anche per le conseguenze.
    Essa infatti può attentare ai diritti degli eredi legittimari (coniuge, figli legittimi o naturali e loro discendenti, ascendenti legittimi), i quali, alla morte del donante, sommando quanto ha lasciato nel suo asse ereditario a ciò che ha donato durante la propria vita (la valutazione dei beni donati va fatta con i valori al momento della morte e non della donazione!!!) possono impugnare le donazioni se non trovano sufficiente capienza nell’asse ereditario.
    Quindi - nel caso dei titoli - un bel macello potenziale :-)

    In buona sostanza è importante avere presente che la donazione anticipa la successione, con tutto quello che ne consegue.
    Ecco la tassazione:
    http://www.notaiobonifrancesco.it/pu...0donazioni.pdf

    Da tenere presente anche le segnalazioni antiriciclaggio che scattano in caso di trasferimento di titoli oltre un certo controvalore (20K? non ricordo...)

    ciao
    ti ringrazio moltissimo per le risposte che sto leggendo ora, la cosa mi e' gia' piu' chiara
    una cosa e' certa, la donazione anticipa la successione solo se altri parenti lo vengono a sapere, se non erro si possono richiedere i movimenti della banca (credo compreso quelli del dossier titoli) con una retroattivita' massimo di 10 anni, non e' vero? quindi se la mia conoscente da qua a 10 anni non ha problemi di salute di questo trasferimento fatto senza l'intervento del notaio non si sapra' nulla
    la cosa pero' che mi lascia perplessa sulla fattibilita' della cosa come mi hai fatto ora notare tu e' la normativa sull'antiriciclaggio che porta sanzioni anche elevate, dando una lettura veloce su internet pare che vieti queste transazioni dicendo pero' che le banche le possono fare, quindi la cosa non l'ho capita

    "Contante e titoli al portatore
    E' vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore dell’operazione, anche frazionata, è complessivamente pari o superiore a 5.000 € (precedentemente 12.500 euro). Il trasferimento può tuttavia essere eseguito per il tramite di banche, istituti di moneta elettronica e Poste Italiane S.p.A.."

  4. #23

    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    6,700
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    22 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lilian Visualizza Messaggio
    pare che vieti queste transazioni dicendo pero' che le banche le possono fare, quindi la cosa non l'ho capita

    "Contante e titoli al portatore
    E' vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore dell’operazione, anche frazionata, è complessivamente pari o superiore a 5.000 € (precedentemente 12.500 euro). Il trasferimento può tuttavia essere eseguito per il tramite di banche, istituti di moneta elettronica e Poste Italiane S.p.A.."
    Beh, in realtà è chiaro... :-)
    E' vietato a meno che tu non lo faccia tramite un intermediario abilitato, come appunto le Banche o le Poste.
    Il quale intermediario abilitato, nel caso di superamento dei limiti, è tenuto a segnalare la cosa all'antiriciclaggio, che poi farà le valutazioni del caso.

    Ciao

  5. #24
    L'avatar di pallino66
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    4,774
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    42818368
    Citazione Originariamente Scritto da lilian Visualizza Messaggio
    ti ringrazio moltissimo per le risposte che sto leggendo ora, la cosa mi e' gia' piu' chiara
    una cosa e' certa, la donazione anticipa la successione solo se altri parenti lo vengono a sapere, se non erro si possono richiedere i movimenti della banca (credo compreso quelli del dossier titoli) con una retroattivita' massimo di 10 anni, non e' vero? quindi se la mia conoscente da qua a 10 anni non ha problemi di salute di questo trasferimento fatto senza l'intervento del notaio non si sapra' nulla
    la cosa pero' che mi lascia perplessa sulla fattibilita' della cosa come mi hai fatto ora notare tu e' la normativa sull'antiriciclaggio che porta sanzioni anche elevate, dando una lettura veloce su internet pare che vieti queste transazioni dicendo pero' che le banche le possono fare, quindi la cosa non l'ho capita

    "Contante e titoli al portatore
    E' vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore dell’operazione, anche frazionata, è complessivamente pari o superiore a 5.000 € (precedentemente 12.500 euro). Il trasferimento può tuttavia essere eseguito per il tramite di banche, istituti di moneta elettronica e Poste Italiane S.p.A.."
    i titoli di stato non pagano nessuna tassa di successione sono esenti

    non vedo quindi problemi a trasferirli da un genitore in vita ad un figlio

    non va fatto assolutamente nulla

  6. #25
    L'avatar di rainbowdandy
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    52,412
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    414 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    sicuri che non ci siano problemi?
    Mi sembra un po' troppo semplice. Se avessi soldi da trasferire da padre in figlio basterebbe comprare btp e poi trasferirli, quindi il figlio li vende e ci fa quello che vuole.

Accedi