Mancata crescita, inflazione, Brexit e Cina sono le quattro sfide dell'economia mondiale
    Il rallentamento dell'economia globale, e le eventuali misure necessarie per sostenere un'azione coordinata a favore della crescita, è il tema analizzato dal Fondo Monetario Internazionale nei meeting di primavera. Ma l'Fmi p...
Piazza Affari depressa dalle banche, per Unicredit rischio tempi lunghi per scelta nuovo ceo
Prima parte di seduta intonata al ribasso per Piazza Affari che risulta la peggiore tra le principali borse europee. A pesare sul listino milanese è la debolezza del comparto bancario con ribassi tra il 3 e il 5 per cento per i principali titoli ba...
Poste: il Tesoro smista il 35% in Cdp, restante 29,7% andrà sul mercato
Movimenti nel capitale di Poste Italiane con il Tesoro, attuale azionista di maggioranza con una quota di quasi il 65%, che ha messo in campo una doppia operazione che prevede da un lato la ricapitalizzare di CDP che andrà a detenere una quota del ...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1
    L'avatar di nickietto
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    1,585
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42904871

    Ma quanto guadagna un operaio medio negli USA?

    Stavo riflettendo un po' sul dollaro e sui motivi per i quali sta scendendo con costanza rispetto all'euro. Ci sono due teorie che cercano di spiegare il fenomeno: per una il motivo consisterebbe nel favorire il settore industriale e le esportazioni, per l'altra dipenderebbe dall'enorme debito pubblico che gli USA hanno contratto in tutti questi anni facendone uno dei Paesi più indebitati del mondo. Vero che la spiegazione potrebbe essere dettata da entrambe queste teorie. Però mi chiedevo quale fosse l'inflazione negli Stati Uniti e se questa fosse aumentata a dismisura visto l'andamento del dollaro e il taglio del costo del denaro deciso dalla FED. Dato che io non possiedo questi dati, chiedo a qualcuno che frequenta questo forum e che ha magari qualche amico/parente negli States, oppure dispone in altro modo di dati, di spiegare quanto prende grosso modo di stipendio un operaio o impiegato negli USA e quanto costa lì un giornale, una pizza o qualche altra merce giusto per capire com'è il potere di acquisto negli USA oggi. Grazie

  2. #2
    L'avatar di Haran
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,012
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    22275774
    Più di me, sicuro.

  3. #3
    L'avatar di altolivello
    Data Registrazione
    Apr 2002
    Messaggi
    9,937
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da nickietto Visualizza Messaggio
    Stavo riflettendo un po' sul dollaro e sui motivi per i quali sta scendendo con costanza rispetto all'euro. Ci sono due teorie che cercano di spiegare il fenomeno: per una il motivo consisterebbe nel favorire il settore industriale e le esportazioni, per l'altra dipenderebbe dall'enorme debito pubblico che gli USA hanno contratto in tutti questi anni facendone uno dei Paesi più indebitati del mondo. Vero che la spiegazione potrebbe essere dettata da entrambe queste teorie. Però mi chiedevo quale fosse l'inflazione negli Stati Uniti e se questa fosse aumentata a dismisura visto l'andamento del dollaro e il taglio del costo del denaro deciso dalla FED. Dato che io non possiedo questi dati, chiedo a qualcuno che frequenta questo forum e che ha magari qualche amico/parente negli States, oppure dispone in altro modo di dati, di spiegare quanto prende grosso modo di stipendio un operaio o impiegato negli USA e quanto costa lì un giornale, una pizza o qualche altra merce giusto per capire com'è il potere di acquisto negli USA oggi. Grazie
    dipende dagli stati,,,

    new york e' meno cara della california,,,

    cmq in new york sembrera' strano,,,ma il rapporto tra quello che guadagna un'operaio e quello che spende pende a favore dello stesso,,,

    esemio 12 uova costano mezzo dollaro,,,

    un litro d'olio italiano di importazione 6-7 dollari ti parlo di new york,,,

    la carne la bistecca costa 14 dollaro al kilo,,,,

    uno stipendio medio compreso di qualche ora di straordinario di un semplice lavoratore dipendente in una media ditta tocca i 2,500 dollari al mese,,,

    la benzina costa 2.30 dollari al gallone cioe' mezzo dollaro al litro,,,,

    la paga minima di un cameriere e' di 6 dollari l'ora ma in pratica e' solo il rimborso spese perche il vero stipendio sono le mance,,,

    mio cugino ha comprato casa 2 anni fa nella zona queen in new york ha speso x 60 metri quadri in condomio diciamo signorile 150,000 dollari,,,

    quando ha sentito i prezzi italiani e delle materie prime e delle abitazioni non ci poteva credere,,,,

    quindi tutto sommato anke se gli americani sono rovinati in generale stanno sempre meglio di noi italiani,,,,

    certo che gli americani stanno peggio di prima,,ma tutto sommato mai peggio di noi,,,credo,,,

  4. #4
    L'avatar di nickietto
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    1,585
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42904871
    Citazione Originariamente Scritto da altolivello Visualizza Messaggio
    dipende dagli stati,,,

    new york e' meno cara della california,,,

    cmq in new york sembrera' strano,,,ma il rapporto tra quello che guadagna un'operaio e quello che spende pende a favore dello stesso,,,

    esemio 12 uova costano mezzo dollaro,,,

    un litro d'olio italiano di importazione 6-7 dollari ti parlo di new york,,,

    la carne la bistecca costa 14 dollaro al kilo,,,,

    uno stipendio medio compreso di qualche ora di straordinario di un semplice lavoratore dipendente in una media ditta tocca i 2,500 dollari al mese,,,

    la benzina costa 2.30 dollari al gallone cioe' mezzo dollaro al litro,,,,

    la paga minima di un cameriere e' di 6 dollari l'ora ma in pratica e' solo il rimborso spese perche il vero stipendio sono le mance,,,

    mio cugino ha comprato casa 2 anni fa nella zona queen in new york ha speso x 60 metri quadri in condomio diciamo signorile 150,000 dollari,,,

    quando ha sentito i prezzi italiani e delle materie prime e delle abitazioni non ci poteva credere,,,,

    quindi tutto sommato anke se gli americani sono rovinati in generale stanno sempre meglio di noi italiani,,,,

    certo che gli americani stanno peggio di prima,,ma tutto sommato mai peggio di noi,,,credo,,,
    Grazie mille
    Ecco perché sostengo che la vera crisi è europea, secondo voi cosa accadrebbe se domani tagliassero i tassi di 2 punti tutti in un colpo?

  5. #5
    L'avatar di Grecale
    Data Registrazione
    May 2003
    Messaggi
    14,118
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    certo che gli americani stanno peggio di prima,,ma tutto sommato mai peggio di noi,,,credo,,,
    Vero, ma il vero vantaggio lo hanno le persone capaci che possono contrattarsi e negoziare tutto, dagli stipendi ai benefit
    Se poi fai impresa gli oneri generali e le tasse hanno un peso relativo ed il costo del credito oltre che essere + agevole costa meno
    Guadagnano di + ma se vuoi la qualità di standard europei il costo diventa salato, se però sei capace e tenace puoi guadagnare quello che vuoi a quel punto che ti frega? il sogno americano....

    ciao Rinuzzo, un abbraccio

  6. #6
    L'avatar di fulvio_cortesi
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    17,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    God Save America......altrimenti niente qqqq

  7. #7
    L'avatar di peyota
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1343389
    Citazione Originariamente Scritto da altolivello Visualizza Messaggio
    dipende dagli stati,,,

    new york e' meno cara della california,,,

    cmq in new york sembrera' strano,,,ma il rapporto tra quello che guadagna un'operaio e quello che spende pende a favore dello stesso,,,

    esemio 12 uova costano mezzo dollaro,,,

    un litro d'olio italiano di importazione 6-7 dollari ti parlo di new york,,,

    la carne la bistecca costa 14 dollaro al kilo,,,,

    uno stipendio medio compreso di qualche ora di straordinario di un semplice lavoratore dipendente in una media ditta tocca i 2,500 dollari al mese,,,

    la benzina costa 2.30 dollari al gallone cioe' mezzo dollaro al litro,,,,

    la paga minima di un cameriere e' di 6 dollari l'ora ma in pratica e' solo il rimborso spese perche il vero stipendio sono le mance,,,

    mio cugino ha comprato casa 2 anni fa nella zona queen in new york ha speso x 60 metri quadri in condomio diciamo signorile 150,000 dollari,,,

    quando ha sentito i prezzi italiani e delle materie prime e delle abitazioni non ci poteva credere,,,,

    quindi tutto sommato anke se gli americani sono rovinati in generale stanno sempre meglio di noi italiani,,,,

    certo che gli americani stanno peggio di prima,,ma tutto sommato mai peggio di noi,,,credo,,,

    Pero' si pagano la sanità e la pensione da soli coi $2,500 che guadagnano. E se perdono il lavoro difficilmente riescono a pagarsi la pensione e la sanità.
    La situazione italiana andrebbe confrontata con l'Europa, non con gli USA, per fattori strutturali. E si vede comunque che il rapporto è sempre peggio - 20 anni fa si guardava alla Spagna con superiorità, oggi con invidia.

  8. #8
    L'avatar di Grecale
    Data Registrazione
    May 2003
    Messaggi
    14,118
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Guardiamo i fatti, in USA un operaio può anche guadagnare 1000-1200S la settimana, in Usa la paga da sempre viene considerata settimanale (la dice lunga sulla precarità...) in euro sono circa 800
    Aggiungo che negli ultimi anni in costo del lavoro è cresciuto per metà dell'incremento produttivo
    Con 4000$ al mese in USA non si campa male condividendo ovviamente l'essenzialita americana
    In Europa con il corrispettivo di 2600€ si sopravvive se si ha famiglia
    Rimango comunque dell'idea che il tenore di vita medio europeo sia cmq di qualità migliore di quello USA
    Se si va in america a cercare un impiego meglio trovarlo in europa, se vai in USA con buone idee e spirito d'impresa puoi svoltare, è questa la differenza

  9. #9

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    4,061
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Come già detto bisogna considerare che gli stipendi sono al lordo delle assicurazioni private per malattia e pensione: se le vuoi ti devi pagare personalmente.

    Non si vive meglio che qui mediamente.

    In Svizzera, d'altro canto, si vive decisamente meglio. Nella zona di Zurigo Impiegato cassiere di banca appena assunto 2800€ al mese e ticket trasporti pubblici incluso, e un affitto costa mediamente 800 euro...

  10. #10
    L'avatar di _Sharik_
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6,127
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Diabloiix Visualizza Messaggio
    Come già detto bisogna considerare che gli stipendi sono al lordo delle assicurazioni private per malattia e pensione: se le vuoi ti devi pagare personalmente.
    Un minimo di sanità gratuita mi pare ci sia pure per negli USA, medicare e madicaid.
    Poveri e vecchi quindi un minimo di supporto lo hanno.


    Citazione Originariamente Scritto da Diabloiix Visualizza Messaggio
    In Svizzera, d'altro canto, si vive decisamente meglio. Nella zona di Zurigo Impiegato cassiere di banca appena assunto 2800€ al mese e ticket trasporti pubblici incluso, e un affitto costa mediamente 800 euro...
    Ma scusa in Svizzera la sanità non è privata con assicurazione obbligatoria?
    Mi pare sia più o meno quello che voleva fare la signora Clinton.

Accedi