BPER Da solide basi partiamo per costruire un nuovo piano industriale
Telecom verso mesi ad alta tensione in Borsa, Elliott potrebbe fare incetta di azioni in vista dell’assemblea
Telecom Italia tenta di schiodarsi da quota 0,50 euro a cui stazionava da alcune sedute e il mercato comincia a valutare i possibili scenari che andranno a prospettarsi da qui …
Banche italiane, l’altro grande problema si chiama NSFR: porte mercati globali bond sbarrate. La Bce interverrà?
Diktat Bce, arriva la nota di UniCredit: "UniCredit è impegnata ad azzerare il suo portafoglio Non-Core entro il 2021. Inoltre la banca ha un indice di copertura del 62% dello …
HSBC Global Asset Management lancia sul mercato italiano 15 nuovi ETF
HSBC Global Asset Management ha quotato oggi sul listino di Borsa Italiana 15 nuovi ETF che offrono agli investitori accesso ai principali mercati finanziari a livello globale. Con tale annuncio, …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1

    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    1,153
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    26630878

    BPER Da solide basi partiamo per costruire un nuovo piano industriale

    ....venghino signori venghino, ultimi posti liberi a prezzi di saldo, pronti ad alzare le vele.

    Contro tutto e tutti

  2. #2

    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    1,153
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    26630878
    I titoli in cui nessuno crede, sono sempre i migliori
    Ed è solo l'inizio...

  3. #3

    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    424 Post(s)
    Potenza rep
    42750890
    Citazione Originariamente Scritto da 768563pc Visualizza Messaggio
    I titoli in cui nessuno crede, sono sempre i migliori
    Ed è solo l'inizio...
    Te lo auguro... Io starei in campana... non mi fido di Cimbri... in una sua intervista ho letto che vorrebbe che bper accelerasse sui npl.. non vorrei che questo portasse a nuovi adc...

  4. #4

    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    1,153
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    26630878
    Citazione Originariamente Scritto da verybau Visualizza Messaggio
    Te lo auguro... Io starei in campana... non mi fido di Cimbri... in una sua intervista ho letto che vorrebbe che bper accelerasse sui npl.. non vorrei che questo portasse a nuovi adc...
    Io sono convinto che CIMBRI vuole l'accellerazione sugli NPL perchè fanno gola a UNIPOL,
    sarebbero minusvalenze da azzerare con i profitti di UNIPOLSAI, ed intanto sistemerebbe la UNIPOLBanca nel sistema.
    Potrei sbagliarmi, ma in borsa bisogna anticipare le mosse.
    Ed io escludo un ADC ma penso più ad uno scambio con emissione di titoli in cambio di liquidità.
    Ultima modifica di 768563pc; 02-11-18 alle 18:00

  5. #5

    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    1,153
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    26630878
    A Bologna sono ancora più espliciti: “Bper e’ una delle possibili opzioni” per una fusione con Unipol Banca. Lo ha detto anche in un’intervista ad Affari & Finanza , Carlo Cimbri, amministratore delegato del gruppo Unipol , che e’ entrato nel capitale di Bper con un 15% e potrebbe salire fino alla soglia del 20%. “Unipol Banca, ripulita dal peso degli Npl, e’ un’ottima banca, e ho sempre detto che potremmo venderla o farla confluire in un altro gruppo bancario. Stiamo perseguendo la seconda strada, perche’ vogliamo dare alla gente che ci lavora una prospettiva solida. Oggi Unipol Banca e’ un contributore positivo di qualunque gruppo in cui possa confluire, e grazie alla pulizia degli Npl e’ tra gli istituti coni migliori indicatori di solidita’. Bper e’ una delle possibili opzioni”.
    Tuttavia, ha continuato il top manager, in Bper , “il nostro ruolo rimarra’ quello di essere azionisti importanti ma non oltre. Non intendiamo consolidare integralmente Bper , per intenderci. Ci possono essere sinergie nel reciproco interesse, ma non vogliamo ricreare un conglomerato finanziario di banca e assicurazione”. Nel settore bancario, ha continuato Cimbri, “ci siamo mossi in due direzioni. La prima era quella di consolidare il rapporto esistente di distribuzione dei nostri prodotti. Visti i bassi valori che oggi tutti i titoli hanno in Borsa, ci siamo mossi a fini difensivi. La seconda di ottenere vantaggi da un investimento finanziario. Noi pensiamo che Bper abbia un potenziale di sviluppo, in parte compresso dagli Npl, su cui sta lavorando e sui quali auspichiamo piu’ intensita’. Una banca che pulisce i suoi crediti puo’ crescere e diventare un potenziale attore nelle aggregazioni che inevitabilmente ci saranno”, ha concluso.
    Di certo la banca guidata da Alessandro Vandelli entro febbraio 2019 deve trovare la quadra su tre dossier cruciali che da tempo sono sul tavolo, dall’acquisto di Arca alle minorities in Sardegna fino all’incorporazione di Unipol Banca.
    Ultima modifica di 768563pc; 02-11-18 alle 17:59

  6. #6

    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    1,153
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    26630878
    Può sembrare strano...

    hanno ridotto da 6,54 al 3,67 % del capitale le PNC

    Vuoi vedere che hanno saputo qualcosa che gli altri ancora non sanno

  7. #7

    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    1,153
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    324 Post(s)
    Potenza rep
    26630878
    BPER Da solide basi partiamo per costruire un nuovo piano industriale-pnc.jpg
    Ultima modifica di 768563pc; 21-12-18 alle 19:45

Accedi