Pirelli ha comunicato che la Consob ha approvato il Prospetto Informativo relativo all’offerta di vendita e ammissione a quotazione delle azioni sul Mercato Telematico Azionario. Con l'IPO Pirelli Arriverà a Piazza Affari una quota compresa tra il 35% e il 40% del capitale del gruppo degli pneumatici. Per la società guidata da Marco Tronchetti Provera si tratta di un ritorno sulla borsa italiana dopo il delisting del 6 novembre 2015 in conseguenza all'opa obbligatoria di Marco Polo Industrial Holding.

IPO PIRELLI - SARA' UN'OPV L’offerta di vendita delle azioni Pirelli avrà ad oggetto un massimo di 350.000.000 azioni ordinarie cedute da Marco Polo International Italy. Nel dettaglio, l'offerta di vendita consiste in un’offerta pubblica di un minimo di 35.000.000 azioni, pari al 10% dell’Offerta di vendita, rivolta al pubblico indistinto in Italia e un contestuale collocamento istituzionale di massime 315.000.000 azioni, pari al 90% dell’offerta di vendita, riservato a Investitori Qualificati in Italia e ad Investitori Istituzionali all’estero. Nell’ambito del collocamento istituzionale è prevista la concessione di un’opzione greenshoe, per l’acquisto, al prezzo di offerta, di massime 50.000.000 azioni, corrispondenti a circa il 14,3% delle azioni oggetto dell’offerta di vendita.