Il Gommino Tod's oltre i bla bla delle case d'affari
Brexit, aumenta rischio no-deal, investitori in ansia. Shock orribile per le banche
La Brexit spaventa gli investitori, preoccupati in particolar modo dal rischio crescente che si arrivi ad uno scenario di no-deal. A dirlo la banca svizzera UBS che in una nota ha …
Test trimestrali per il Ftse Mib, ecco il calendario di tutti i cda del 2° trimestre 2018
Comincerà lunedì 23 luglio con Luxottica il valzer delle trimestrali dei titoli del Ftse Mib. Le big cap presenteranno infatti i conti di questo primo semestre 2018, dopo aver già …
Bernanke predica cautela: inversione curva dei rendimenti non vuol dire recessione automatica
L’ex presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, mette in guardia da una lettura eccessivamente allarmistica dei segnali dati dalla della curva dei rendimenti, che si è notevolmente appiattiva nell’ultimo mese. …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
1231151101 Ultima

  1. #1
    L'avatar di atomos
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    2,399
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    143 Post(s)
    Potenza rep
    42949680

    Il Gommino Tod's oltre i bla bla delle case d'affari

    ciao ragazzi ricominciamo la discussione con questo cesso di titolo

  2. #2
    L'avatar di b&t
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    6,298
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1197 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da atomos Visualizza Messaggio
    ciao ragazzi ricominciamo la discussione con questo cesso di titolo

    Ciao amico Atomos e grazie per l'apertura del nuovo thread

    Non ho comprato azioni Tod's nel serale post risultati di Moncler in quanto li ritengo lontani da poter dare sprint al settore.


    Questa volta il +10% post dati me lo sogno, ne sono convinto e non e' per mettere le mani avanti dato che le volte scorse avevo indicato invece una performance del genere.

    Hai fatto bene a portere a casa il gain sul piumino

    I dati comunque sono buoni e mettono in evidenza un forte rallentamento in Asia a fronte di un forti vendite in U.S.A come hai citato sopra

    Alla fine per Moncler il dato di vendite cosi' cosi' e' l'Area EMEA (esclusa italia) dato i flussi di turisti asiatici attirati dal cambio favorevole verso l'euro.

    E' la stessa area che ha visto Tod's crescere bene nel semestre

    Per il "gommino" attendero' il consensus e l'uscita dati, visto che il serale c'è

    Ciao

  3. #3

    Data Registrazione
    Nov 2001
    Messaggi
    27,311
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1916 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    buon di',speriamo che il cambio thread dia una mossa al titolo,monc potrebbe fare da traino,anche se avrei preferito spike a chiusura gap x caricare quelle date sett scorsa

  4. #4
    il fattore umano
    Guest

    Tod's

    Sopra 80,60 si dovrebbe fare bene - anzi, molto bene.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Il Gommino Tod's oltre i bla bla delle case d'affari-1.jpg  

  5. #5

    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    1,695
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    230 Post(s)
    Potenza rep
    21061837
    Citazione Originariamente Scritto da il fattore umano Visualizza Messaggio
    Sopra 80,60 si dovrebbe fare bene - anzi, molto bene.
    Vediamo la trimestrale...

  6. #6
    L'avatar di b&t
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    6,298
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1197 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Soppa come splende il titolo di questo thread anche se non e' in grassetto, chissa' chi mai avra' avuto l'idea geniale.

    Se poi le case d'affari si arrabbiano se la prenderanno con chi l'ha aperto.

    Io il mio l'ho fatto e come dice The Cannible sembra che porti bene questo titolo, quindi me ne scappo con il malloppo virtuale prima che sia troppo tardi

    ENIGMISTA ma dove sei ? In vacanza in Grecia gratis con i gain delle obbligazioni elleniche immagino.

  7. #7
    L'avatar di atomos
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    2,399
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    143 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da b&t Visualizza Messaggio
    Soppa come splende il titolo di questo thread anche se non e' in grassetto, chissa' chi mai avra' avuto l'idea geniale.

    Se poi le case d'affari si arrabbiano se la prenderanno con chi l'ha aperto.

    Io il mio l'ho fatto e come dice The Cannible sembra che porti bene questo titolo, quindi me ne scappo con il malloppo virtuale prima che sia troppo tardi

    ENIGMISTA ma dove sei ? In vacanza in Grecia gratis con i gain delle obbligazioni elleniche immagino.

  8. #8
    L'avatar di rocok7982
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,908
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    287 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Il Consiglio di Amministrazione di Tod's S.p.A., società quotata alla Borsa di Milano ed a capo dell'omonimo gruppo italiano del lusso, attivo nella creazione, produzione e distribuzione di calzature, accessori e abbigliamento di lusso e di alta qualità con i marchi Tod's, Hogan, Fay e Roger Vivier, ha approvato oggi il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod's relativo ai primi nove mesi del 2015 (1 gennaio – 30 settembre 2015).

    Il fatturato consolidato del Gruppo Tod's ammonta a 786,9 milioni di Euro nei primi nove mesi del 2015, con una crescita del 6,2% rispetto ai primi nove mesi del 2014. A cambi costanti, utilizzando cioè gli stessi cambi medi dei primi nove mesi del 2014, comprensivi degli effetti delle coperture, i ricavi sarebbero pari a 745,3 milioni di Euro (+0,6% rispetto allo scorso anno). Il fatturato del solo terzo trimestre è pari a 271,6 milioni di Euro, con una crescita del 3,1% rispetto al terzo trimestre del 2014. Riteniamo positivo questo dato, se si considera quanto già dichiarato da altri importanti players del settore, in merito alla debolezza di importanti mercati per i beni di lusso, quali Greater China e, parzialmente, Stati Uniti, durante il terzo trimestre Nei primi nove mesi del 2015, l'EBITDA del Gruppo ammonta a 160,1 milioni di Euro, in crescita del 2,4% rispetto ai 9 mesi del 2014 e con un margine sulle vendite pari al 20,3%, che si confronta con il 21,1% dei 9 mesi 2014. Nonostante il significativo miglioramento del margine industriale, il margine EBITDA resta inferiore rispetto al valore dei 9 mesi 2014, a causa della maggiore incidenza sui ricavi dei costi per servizi (pari al 23,8% nei 9 mesi 2015, rispetto al 23,1% dei 9 mesi 2014), del costo per affitti (pari al 12% nei 9 mesi 2015, rispetto al 10,9% dei 9 mesi 2014) e del costo del lavoro (pari al 17,3% nei 9 mesi 2015, rispetto al 16% dei 9 mesi 2014). Continuano a crescere gli organici del Gruppo (4.530 dipendenti al 30 settembre 2015, rispetto ai 4.305 dipendenti al 30 settembre 2014). Nei primi nove mesi del 2015, l'EBIT del Gruppo è pari a 122,5 milioni di Euro, con un margine sulle vendite del 15,6%; in lieve crescita il peso sui ricavi di ammortamenti, accantonamenti e svalutazioni (4,7% nel 2015, rispetto al 4,4% del 2014). A cambi costanti, l'EBITDA e l'EBIT sarebbero pari, rispettivamente, a 144,6 milioni di Euro (pari al 19,4% dei ricavi) e 109,4 milioni di Euro (con un margine sulle vendite del 14,7%). Nei primi nove mesi del 2015, il Gruppo ha investito 38,3 milioni di Euro in attività materiali ed immateriali fisse, rispetto ai 49,5 milioni di Euro dello stesso periodo del 2014. Tali risorse sono state destinate in maggioranza all'espansione ed al rinnovamento della rete dei DOS, oltre che all'ultimazione della costruzione del nuovo edificio all'interno del perimetro del quartier generale del Gruppo nelle Marche, costruzione iniziata nel 2013 e che sarà terminata quest'anno, come previsto. La restante parte riguarda i normali processi di ammodernamento delle strutture ed attrezzature industriali e le attività di sviluppo di software aziendali. Il capitale circolante netto operativo è pari a 360,6 milioni di Euro al 30 settembre 2015, in aumento rispetto al valore di fine settembre 2014, soprattutto per la fisiologica crescita delle rimanenze, legata all'espansione della rete dei DOS. La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2015 è positiva e pari a 78,7 milioni di Euro, con una differenza di circa 29 milioni di Euro, rispetto al dato di settembre 2014, che dovrebbe attenuarsi ulteriormente nel corso dell'anno.


    NON CONOSCO IL CONSENSUS, QUINDI VEDIAMO LA REAZIONE DEL MERCATO.
    IO NON LI SO INTERPRETARE

    P.S. : in after nu la ca.ga nessuno
    Ultima modifica di rocok7982; 11-11-15 alle 18:45 Motivo: integrazione

  9. #9

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    130
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    6301356
    Mi piacerebbe sentire il parere di b&t sulla trimestrale, a me pare mediocre, soprattutto mi chiedo se riusciranno a centrare almeno 100 mln di utile netto, sapendo che il 4 trimestre e' sempre debole per Tod'S...

    Mi lascia un po' perplesso il fatto che la posizione finanziaria netta sia diminuita di 30 mln rispetto al 30.9.14...

    E hanno detto qualcosa su Roger Vivier? Io dal comunicato non ho letto nulla...

  10. #10
    L'avatar di b&t
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    6,298
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1197 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da dcs Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe sentire il parere di b&t sulla trimestrale, a me pare mediocre, soprattutto mi chiedo se riusciranno a centrare almeno 100 mln di utile netto, sapendo che il 4 trimestre e' sempre debole per Tod'S...

    Mi lascia un po' perplesso il fatto che la posizione finanziaria netta sia diminuita di 30 mln rispetto al 30.9.14...

    E hanno detto qualcosa su Roger Vivier? Io dal comunicato non ho letto nulla...

    Luci e ombre a mio avviso

    Fatturato mi aspettavo qualcosa di piu', un +5% e non un +3,2% pero' devo dire che anche quello di Moncler e' stato il minimo sindacale sul trimestre, con tutti i distinguo del caso sul tasso di crescita

    Male sulla PFN e i flussi di cassa, considerato che ha meno investimenti fatti

    L'Ebit margin del trimestre per me e' buono al 16,5% contro il 16,3% del III trimestre 2014 dando continuita' a un miglioramento della marginalita' (dove i cambi danno un apporto di 100 bp), gia' visto nel II trimestre 2015

    Curioso le vendite a tassi COSTANTI nelle aree geografiche

    Italia : +1,9% era a +3% nel semestre 2015
    Emea : +8,8% era a +10% nel semestre 2015
    America : +3% era a +6.1% nel semestre 2015
    Cina : -14% era a -12,6% nel semestre 2015
    Resto Mondo : +7,2% era +8,1% nel semestre 2015

    Sono tutte in calo pero a mio avviso quella piu' sorprendente e' la CINA , nel senso che non ha risentito eccessivamente della volatilita' di Agosto e Settembre ben evidente nei conti di altri player europei oltre a Lux e Moncler
    Delude invece l' America

    Sull' utile auspicato a 100 mln per fine 2015, vediamo.

    E' verissimo che gli ultimi tre mesi vedono margini piu' bassi, pero' posso dire con ragionevole certezza che al 30-09-2015 l'utile (che la societa' come da tradizione non riporta nelle relazioni intermedie e' sopra i 75 mln).

    Questo il calcolo :

    77,5 mln Ebit (semestre 2015) sta a 49,9 mln Utile (semestre 2015) come 45 mln Ebit (III Trimestre 2015) sta a X (utile III trimestre 2015)

    49,9 x 45 / 77,5 = 29 mln

    Utile stimato al 30.09.2015 : 49,9+29 = 78,9 mln


    Same store Sales Growth (SSSG) a cambi costanti, misurano i tassi di crescita dei ricavi registrati nei DOS esistenti dal 01.01.2014

    Sappiamo che :

    1 Gennaio 2015 al 31 Marzo 2015 : -10,6% (relazione trimestrale)
    1 Gennaio 2015 al 02 Agosto 2015 : -5,6% (relazione Semestrale)
    1 Gennaio 2015 al 08 Novembre 2015 : -6,1% (relazione oggi al 30-09-2015)

    E Macellari ha aggiunto a questo dato diffuso oggi : Con trend positivo nelle ultime settimane

    Aggiungo io : se per ultime settimane come credo intendo quelle a partire da Ottobre, vuol dire che quel dato era peggiorativo prima ed ha influito sul fatturato di quest' ultimo trimestre e che il trend positivo si riflettera' sull' ultimo trimestre (dove poi i cambi saranno meno favorevoli).

    Su Roger Vivier credo nulla, molto assenti a riguardo considerato che e' la perla ed ha fatturato 112 mln sui 791 mln con margini piu' alti
    Ultima modifica di b&t; 11-11-15 alle 23:13

Accedi