Envitec biogas
Auto: fiammata d’agosto per immatricolazioni in Europa (+29,8%). Fca batte il mercato, trainata da Jeep
Mese di agosto in deciso rialzo per il mercato europeo dell'auto. A 'dopare' il risultato l'effetto WLTP
Piazza Affari e Borse europee dovrebbero aprire in moderato rialzo, attenzione a Fca
E’ atteso un avvio in leggero rialzo per Piazza Affari e le principali Borse europee, che proseguirebbero così i rialzi della vigilia, incoraggiate dai guadagni di Wall Street ieri sera …
Assedio a Tria: M5S pronto a inviare lettera a Tesoro. Bagnai: debito +13 punti solo con Monti
Salvini: "la gente per strada mi chiede 'fai lavorare mio figlio', non mi chiede dello spread. Se la gente lavora, lo spread si abbassa".
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1
    L'avatar di pavlin
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,804
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    328 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    Envitec biogas

    Non esiste un thread su questo titolo e quindi lo creo io.

    Ho il titolo in portafoglio da anni e, dopo un lungo periodo di relativa stasi delle quotazioni, ora pare che intenda partire, sull'onda forse degli incentivi e della previsione di maggior sviluppo in questo settore.

    Si tratta di una società di dimensioni medio-piccole focalizzata sulla catena per la produzione di biogas.
    E' stata fondata nel 2002, quotata in borsa da luglio 2007, con sede in Germania.
    Fatturato di 198,8 milioni di Euro nel 2017, di cui 63,7 milioni all'estero (nel senso di "fuori dalla Germania") e ha 450 dipendenti.

    Qui il link al sito italiano:
    Home – EnviTec Biogas Italia Srl

    Qui il link alla pagina "Investor relations" della casa madre: Investor Relations – EnviTec Biogas AG

    E qui al video di presentazione della attività (in inglese): EnviTec Biogas UK - Company presentation - YouTube

    Oggi presenta un P/E abbastanza elevato = 48
    Quando li distribuisce, distribuisce dividendi molto generosi. Il prossimo sarà pagato il 4 luglio 2018 e varrà circa del 10% del valore ....

    Non mi pare ci siano altre società così nettamente focalizzate sul biogas.
    Questo il motivo principale per cui l'ho scelta anni or sono.
    Se il settore dovesse partire (e credo che ormai ci siamo...), questa società ne risentirà in modo evidente.
    Ultima modifica di pavlin; 13-06-18 alle 17:37

  2. #2

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    360
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    225 Post(s)
    Potenza rep
    7152245
    Citazione Originariamente Scritto da pavlin Visualizza Messaggio
    Non esiste un thread su questo titolo e quindi lo creo io.

    Ho il titolo in portafoglio da anni e, dopo un lungo periodo di relativa stasi delle quotazioni, ora pare che intenda partire, sull'onda forse degli incentivi e della previsione di maggior sviluppo in questo settore.

    Si tratta di una società di dimensioni medio-piccole focalizzata sulla catena per la produzione di biogas.
    E' stata fondata nel 2002, quotata in borsa da luglio 2007, con sede in Germania.
    Fatturato di 198,8 milioni di Euro nel 2017, di cui 63,7 milioni all'estero (nel senso di "fuori dalla Germania") e ha 450 dipendenti.

    Qui il link al sito italiano:
    Home – EnviTec Biogas Italia Srl

    Qui il link alla pagina "Investor relations" della casa madre: Investor Relations – EnviTec Biogas AG

    E qui al video di presentazione della attività (in inglese): EnviTec Biogas UK - Company presentation - YouTube

    Oggi presenta un P/E abbastanza elevato = 48
    Quando li distribuisce, distribuisce dividendi molto generosi. Il prossimo sarà pagato il 4 luglio 2018 e varrà circa del 10% del valore ....

    Non mi pare ci siano altre società così nettamente focalizzate sul biogas.
    Questo il motivo principale per cui l'ho scelta anni or sono.
    Se il settore dovesse partire (e credo che ormai ci siamo...), questa società ne risentirà in modo evidente.
    beh i numeri del 2017 non sono male, lo yield è ottimo anche se ci sarà doppia tassazione, purtroppo i volumi sono inesistenti

  3. #3
    L'avatar di pavlin
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,804
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    328 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da edgard72 Visualizza Messaggio
    beh i numeri del 2017 non sono male, lo yield è ottimo anche se ci sarà doppia tassazione, purtroppo i volumi sono inesistenti
    I volumi sono scarsi, ma io il titolo l'ho acquistato in ottica di lunghissimo periodo quindi gli scarsi volumi non mi toccano più di tanto, non dovendoci fare trading.
    Per di più ho inserito il titolo nel deposito PIR e quindi pagherò solo la tassazione tedesca.

    Il fatto che Envitec sia l'unica società quotata (forse al mondo...) così specificamente focalizzata e concentrata sul biogas, potrebbe rivelarsi un gran vantaggio se ci fossero news importanti nel settore.

  4. #4
    L'avatar di pavlin
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,804
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    328 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    A2A – FIRMA PROTOCOLLO D’INTESA PER LO SVILUPPO DEL BIOMETANO IN ITALIA

    Nel tardo pomeriggio di ieri, a Borse chiuse, la principale multi-utility lombarda quotata ha comunicato di aver siglato nella stessa giornata un protocollo d’intesa con Coldiretti, Bonifiche Ferraresi, Snam e GSE – Gestore dei servizi energetici, finalizzato al recupero del biometano e al suo utilizzo come risorsa green nel settore dei trasporti. Nel dettaglio l’accordo prevede la creazione di nuovi impianti di produzione e distribuzione del biometano al fine di promuoverne la diffusione e l’impiego e consente ad A2A di prosegue nel suo percorso green con un nuovo passo avanti nell’economia circolare. Alla luce di tutto ciò, il gruppo guidato da Luca Valerio Camerano metterà a fattor comune il suo know-how come utility di riferimento per modelli sostenibili di produzione, distribuzione e riciclo. Inoltre il gruppo, insieme alla controllata Linea Group Holding, dispone di specifiche competenze in ambito “Smart Land” che verranno impiegate anche nella realizzazione del “Progetto pilota”, previsto dall’accordo, per la realizzazione di un impianto a biometano presso il distretto agricolo di Jolanda di Savoia di Bonifiche Ferraresi, alimentato da scarti di lavorazione e reflui zootecnici. Infine si segnala che il recente Decreto Ministeriale del 2 marzo 2018 di regolazione e sostegno del biometano si inserisce nel percorso di raggiungimento degli obiettivi italiani ed europei di impiego di fonti rinnovabili che Commissione, Consiglio e Parlamento hanno fissato per il 2030 nel 32%. Target che fanno parte del pacchetto di direttive Clean Energy for All European che prevede anche obiettivi obbligatori di utilizzo di biocombustibili avanzati nel settore degli autotrasporti, tra cui il biometano.

    (MARKET INSIGHT) 20-06-2018 08:53

Accedi