Scoperti in mercatini o luridi contovendita (4) - Pagina 3
Wall Street: proseguono le vendite, Dow rischia striscia di ribassi più lunga in 5 mesi
Partenza negativa per Wall Street, che prosegue così i ribassi di ieri. In avvio il Dow Jones cede lo 0,77%, rischiando di registrare la striscia di ribassi più lunga negli …
Credit Suisse sprofonda ai minimi dal 2016, taglio ai costi mette centinaia di posti a rischio
Centinaia di posti di lavoro a rischio in Credit Suisse. Lo riferisce oggi Bloomberg secondo cui i licenziamenti serviranno per ridurre i costi e potrebbero iniziare già quest?anno e aiutare …
BTP Italia e CIR, Salvini & Co. puntano sull’amor per la Patria per conquistare investitori retail
Tuttavia, "sebbene alcuni investitori retail italiani faranno incetta del BTP Italia così come hanno fatto in passato, le notizie di ogni giorni sullo scontro tra Roma e l'Unione europea e …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
Prima 12345 Ultima

  1. #21

    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    929
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    434 Post(s)
    Potenza rep
    29434661
    Citazione Originariamente Scritto da Loryred Visualizza Messaggio
    Chiedo perdono se tra aste ricche e prestigiose ripropongo oscuri "oggetti non identificati" (2 x 5 Euro), di sicura matrice politica, ora un pò in disarmo. Non escludo la provenienza bolognese, retaggio di qualche sede di partito? Ma non ho trovato alcuna edizione/manifestazione significativa collegata. Che i volti riportati possano essere gli Inti Illimani?

    Forse qualcuno, ex Clark + eskimo, può farsi venire una buona idea conoscendo anche le simpatie politiche/prossimità di certi artisti, io finora non ho trovato nulla e non ho certezze nemmeno sule firme.

    Allegato 2513678
    Che siano gli Inti Illimani è improbabile, visto che, quando iniziò la dittatura, stavano in tournée a Roma e per questo si salvarono (era l'oggetto della mia tesina finale al corso di spagnolo).
    Tra gli artisti assassinati mi ricordo il direttore d’orchestra Jorge Peña Hen (forse il secondo) e Victor Jara (4 o 5).

  2. #22
    L'avatar di AM-Art
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,071
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    529 Post(s)
    Potenza rep
    23070627
    Potrebbero esere dei volti dolenti generici?

  3. #23
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    3,360
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    1694 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea Bernardini Visualizza Messaggio
    Che siano gli Inti Illimani è improbabile, visto che, quando iniziò la dittatura, stavano in tournée a Roma e per questo si salvarono (era l'oggetto della mia tesina finale al corso di spagnolo).
    Tra gli artisti assassinati mi ricordo il direttore d’orchestra Jorge Peña Hen (forse il secondo) e Victor Jara (4 o 5).
    Conosco la vicenda e il gruppo dovrebbe essere anche più numeroso delle 6 figure riportate, ma pensavo ad una valenza simbolica a rappresentare il popolo oppresso, poi erano molto vicini al PCI di allora. Nemmeno sulla firma ho qualche idea, inizialmente avevo pensato anche a stranieri ma visto il testo italiano... mentre l'altra dovrebbe essere Alinari, così almeno mi ha suggerito un amico.

  4. #24
    L'avatar di laclos01
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    108
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    120 Post(s)
    Potenza rep
    11576196

    Capitanucci

    Buonasera a tutti, ecco il mio ultimo acquisto . 40 euro, sono un pochino sopra il solito budget, per questo santo in terracotta in compagnia del lupo di un certo Giuseppe Scoperti in mercatini o luridi contovendita (4)-capitanucci-scultura.jpgCapitanucci, così dice la firma. che ve ne pare?

  5. #25
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    3,360
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    1694 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    I need help! Ho acquistato in rete perchè particolare e misteriosa un'incisione di Picasso o presunto tale, acquaforte credo, con uno dei suoi numerosi Minotauri "impegnati" con ignare fanciulle, mi sono scartabellata risultati d'asta, Suite Vollard e simili, ma del lavoro non ho trovato traccia, ma è ben noto che la sua produzione è davvero sterminata. Visto il prezzo penso ad una qualche sòla, ci sono lito con un soggetto simile ma nulla uguale al mio. Forse qualcuno ha una qualche idea.

    Scoperti in mercatini o luridi contovendita (4)-picasso.jpg

  6. #26
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,340
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    2314 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    @Lory al di là di tutti i dubbi, la cosa mi sembra interessante anche nella (probabile) ipotesi che non sia di Picasso.
    Per verificare il soggetto occorerebbe consultare il Bloch, ossia il Catalogo Generale delle edizioni. Si tratta di una pubblicazione già rarissima e costosissima di per sè, che forse puoi trovare in qualche biblioteca.
    Il soggetto del minotauro è chiaramente Picassiano, ma l'ececuzione e il tratto mi sembrano piuttosto anomali.
    Trovo questa acquaforte interessante per due motivi:
    1) se fosse effettivamente di Picasso ovviamente sarebbe interessante per questo
    2) se fosse un falso sarebbe un falso fatto da uno che sapeva usare le tecniche grafiche ad un certo livello, perchè a vederla si tratta di una acquaforte / acquatinta (e forse puntasecca), battuta con torchio a stella.

    Quindi nel caso (secondo me assai probabile...) che sia una falso, sarebbe un interessante falso di qualità.

    PS. puoi postare qualche lito "simile" che hai trovato online?

  7. #27
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    3,360
    Mentioned
    56 Post(s)
    Quoted
    1694 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Non ti nascondo che l'ho acquistata con quella convinzione, ma anche trovandolo un lavoro di qualità e più bello di altre lito che avevo visto anche ad es. un pochoir che riprende il medesimo soggetto ma "rovesciato".

    Pablo Picasso - Minotaur, 1933

    Il fatto strano è che comunque appare una tiratura anch'essa non usuale perchè se non sbaglio i numeri romani prevedono in genere più numerazioni quindi un bel numero di copie e qualcosa si dovrebbe poter trovare invece "nada de nada". Ho scartabellato risultati d'asta oltre a Suite Vollard ma non ho trovato nulla di simile al mio, dimenticavo carta dovrebbe essere Fabriano.
    Ho postato proprio per avere qualche suggerimento ed ispirazione da chi curioso come me potesse aiutarmi nella soluzione del "giallo"!
    Ultima modifica di Loryred; 21-06-18 alle 18:17

  8. #28

    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    287
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    23123909
    Su Picasso come "fonte" del soggetto non ci piove, un disegno a china del 1933, "Minotaure violant une femme" che si trova nel Museo Picasso di Parigi, da cui in controparte è stata ricavata quell'incisione:



    Pablo Picasso, Minotaure violant une femme, 28 juin 1933
    Plume, encre de Chine et lavis sur papier, 47,5 x 62 cm
    Musée national Picasso-Paris

    Un soggetto molto caro a Picasso, la donna è Marie Therese, nella calda estate parigina del '33, e il toro è ovviamente il megalomane artista; Picasso poi ne ha anche tratto una "variazione" con la tecnica della puntasecca:


    Come si vede, l'incisione fatta da Picasso non è in controparte ma rispetta la simmetria chirale (destra-sinistra) dell'idea originale.
    L'incisione di Loryred invece sembrerebbe una copia fatta senza tener conto dell'inversione che in fase di stampa sarebbe avvenuta, cosa molto più comoda e facile da realizzare non dovendo invertirla.
    Quindi, a meno che Picasso non sia stato colto da una crisi di accidiosa pigrizia dopo i focosi taurini amplessi con Marie Therese, probabilmente siamo di fronte a un "aprés Picasso" di un pigro copista con firma apposta da un furbo ma poco onesto commerciante.

  9. #29
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    5,340
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    2314 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Sicuramente l'immagine originale è quella china, che poi è stata usata da ispirazione, incidendola su lastra in positivo e poi stampata evidentemente invertita (come avviene per qualsiasi acquaforte).
    Può anche essere che il fatto del ribaltamento dell'immagine sia anche stato messo in conto per creare un'immagine "nuova".

    (Non c'entra ma tra l'altro Picasso amava riportare anche date ed iscrizioni in lastra che poi chiaramente venivano stampate al rovescio.)

    Per quanto riguarda la tiratura, di solito le acqueforti originali di Picasso sono tirate a 50 esemplari (o Fino a 50), con numeri arabi.

    La mia opinione è che sia una buona acquforte di bella qualità di un "imitatore" di Picasso che utilizza un'immagine esistente, ma la rovescia e la rende con un tratto secondo me un po' troppo lezioso; la mano è di uno che sicuramente sa disegnare e sa utilizzare molto bene la tecnica dell'acquaforte.
    Ciò non toglie che sia un oggetto con delle caratteristcihe tecniche interessanti.

    PS. Sarei proponeso ad ipotizzare un intento truffaldino già all'origine, ma trovo che sia un oggetto divrtente e se è stato pagato poco è nel suo una chicca...

  10. #30
    L'avatar di AM-Art
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,071
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    529 Post(s)
    Potenza rep
    23070627
    Ma sarà poi una vera incisione o magari a ben vedere è solo una stampa?

Accedi