Giuseppe Santomaso - Pagina 3
Banche sotto attacco: incertezza politica grava sul settore, alcune banche falliranno (Aberdeen)
Nuova seduta difficile per le banche italiane che continuano a pagare l’incertezza politica e le tensioni in aumento sul fronte Btp (rendimento salito oggi al 2,42%, massimi dal 2014). In …
BTP, liquidità in ritirata dall’Italia. Ma c’è chi consiglia di non scaricare le banche
Ormai anche la stampa internazionale parla di massacro dei bond italiani. Il trend dello spread parla da solo: dall'inizio del mese, il differenziale è salito di quasi 70 punti base.
Raccomandazioni Ue a Italia: deficit deve essere ridotto dello 0,6% del Pil, si prendano misure necessarie
L'Italia rispetta i target europei sui conti pubblici per il 2017, ma viene bacchettata su quelli del 2018. La Commissione europea ha giudicato la Legge di Stabilità, presentata dal governo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #21

    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,093
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    143 Post(s)
    Potenza rep
    20633221
    Citazione Originariamente Scritto da arte2011 Visualizza Messaggio
    Che pensi della piccola tela che ho allegato?

    per chi sa di pittura, nel senso che la pratica e non la commenta solo ,
    anche in un piccolissimo spazio santomaso compie il suo miracolo: timbro e tono s'uniscono come solo arnold schönberg, principe della musica atonale, sapeva magistralmente fare

    Ultima modifica di zauberberg; 26-06-12 alle 19:07

  2. #22
    L'avatar di claudioborghi
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,160
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    279 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da zauberberg Visualizza Messaggio
    per limitarci ai 2 artisti citati in questo 3d, santomaso e novelli
    No, uè, calma, io (seguendo te) paragonavo novelli a bacci, fra santomaso e novelli non inizio neppure...

  3. #23
    L'avatar di artebrixia
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    23,545
    Mentioned
    120 Post(s)
    Quoted
    3991 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    ...l’amico Piero Dorazio scriveva su Santomaso:

    “Ti ho telefonato l’ultima volta e mi hai detto che stavi incominciando a lavorare, a dipingere un nuovo quadro che poi ho visto con la mia immaginazione, quando mi hanno detto che non c’eri più.
    Era dipinto con quelle luci che vengono dal mare, colte nel momento in cui esse sfiorano il cielo e poi una nuvola, in fondo all’orizzonte. Toni piatti e poi sfumati, colori tenui e timbri durissimi, creavano spazi infinitamente lontani eppure immediatamente vicini, al secondo sguardo"

    Ritengo Santomaso il più lirico e poetico (mi perdoni Afro) pittore del dopoguerra italiano e certamente anche tra i più rappresentativi nel panorama internazionale. Riscontro nella sua ricerca artistica il segno di una coerenza e di una incessante creatività che pochi altri possono vantare. Mi aggiungo alla schiera di chi sostiene che il suo periodo tardo è forse quello contraddistinto da una maggior freschezza ed autonomia creativa.
    Piuttosto significativo, inoltre, il fatto che il suo mercato pare essere estraneo a speculazioni e sostegni artificiosi; e non è cosa da poco oggi.

    Dice lo stesso Santomaso: “… i segni, le macchie di colore, si aggregano allora in un ordine particolare. Mi accorgo che nulla di quello che segno sulla carta ha a che fare con una rappresentazione o descrizione oggettiva, ma avverto anche che, senza quel pretesto visivo, senza quel blu o il taglio nero di un palo contro l’intonaco, il rotolare di un osso o il cigolare di una ruota, questi segni non avrebbero preso vita, non si sarebbero disposti in un ordine espressivo. Si è dentro le cose e con le cose. Non vi è immagine senza le cose”.

    Una lettura delle sue opere dell'ultimo periodo recita: “Le grandi campiture, ricche di vibrazioni cromatiche e dimodulazioni materiche, diventano così il luogo nel quale si materializza un ininterrotto dialogo con la quotidianità. Un luogo che a volerlo racchiudere, o dovergli dare una definizione, altro non è che Venezia, da lui evocata attraverso affascinanti architetture, trame della luce, riflessi lagunari, cieli - che altri maestri del colore veneziano come Guardi, Tintoretto, Canaletto, hanno saputo rievocare - ma anche quella luce per secoli narrata dai brillanti mosaici bizantini.”

  4. #24

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    109
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    3493125
    Citazione Originariamente Scritto da DiegoS Visualizza Messaggio
    Ciao Zauberberg, mi daresti qualche riferimento?
    Io girando in rete ho trovato un volume dell'Electa pubblicato da Sandra Pinto, mi confermi che è quello a cui ti riferisci tu?
    Potrebbe essere la mia prossima "lettura"
    Grazie fin da ora!

    DiegoS ecco la pubblicazione di cui parlava zauberberg. E' in due volumi (1 e 2), molto interessanti.
    Ciao
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Giuseppe Santomaso-gnam.jpg  

  5. #25
    L'avatar di artebrixia
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    23,545
    Mentioned
    120 Post(s)
    Quoted
    3991 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Cavolo,
    ma siete davvero fantastici!

  6. #26

    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,093
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    143 Post(s)
    Potenza rep
    20633221
    Citazione Originariamente Scritto da claudioborghi Visualizza Messaggio
    No, uè, calma, io (seguendo te) paragonavo novelli a bacci, fra santomaso e novelli non inizio neppure...

    no, ué, calma é bellissimo. da vero paninaro milanese anni 80

  7. #27
    L'avatar di DiegoS
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    2,056
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    72 Post(s)
    Potenza rep
    36937639
    Vorrei pubblicamente ringraziare Zauberberg e Lioness per le preziose indicazioni, ho appena acquistato il volume (non facilissimo da trovare, ne era rimasta una copia su amazon!)

  8. #28

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    109
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    11 Post(s)
    Potenza rep
    3493125
    Citazione Originariamente Scritto da DiegoS Visualizza Messaggio
    Vorrei pubblicamente ringraziare Zauberberg e Lioness per le preziose indicazioni, ho appena acquistato il volume (non facilissimo da trovare, ne era rimasta una copia su amazon!)
    Ma figurati DiegoS ! E' un piacere essere utili uno con l'altro.
    Anche i siti Maremagnum e Abebooks sono fonti eccellenti per volumi d'arte.

  9. #29
    L'avatar di DiegoS
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    2,056
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    72 Post(s)
    Potenza rep
    36937639
    Citazione Originariamente Scritto da Lioness Visualizza Messaggio
    Ma figurati DiegoS ! E' un piacere essere utili uno con l'altro.
    Anche i siti Maremagnum e Abebooks sono fonti eccellenti per volumi d'arte.
    E non solo per libri d'arte... pensa che su maremagnum ho preso anche un disegno di Depero da una libreria antiquaria di Trento...
    Non l'avevo considerato in questa occasione dato il prezzo contenuto del volume nuovo.
    Grazie ancora!

  10. #30

    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,093
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    143 Post(s)
    Potenza rep
    20633221
    Citazione Originariamente Scritto da claudioborghi Visualizza Messaggio
    Vado controcorrente ma non sarebbe di sicuro una mia prima scelta.
    Mi piacciono da impazzire i suoi quadri anni '50 ma poi mi è "uscito dalle corde". La maggior parte della produzione recente mi dice veramente poco e, a dire la verità, penso sia troppo poco riconoscibile per uscire dalla nicchia.
    Ne avevo parlato anche in occasione della "lettera a palladio" in asta qualche tempo fa. Posso capire che un appassionato si possa perdere nella tenuità dei pigmenti, nella rarefazione delle linee ecc. ecc. però io ci vedo solo un percorso personale di difficile lettura e riconoscibilità staccato sia dalle sue origini sia dallo spirito del tempo e sono scelte che raramente pagano, quanto meno dal punto di vista commerciale. Secondo me si è involuto invece di evolversi, quindi non lo comprerei.
    Il tutto ovviamente stretta opinione personale.


    mi é capitato tra le mani il testo di argan per la mostra "santomaso" a palazzo reale nel 1986 . non é che argan veda sempre giusto ma devo dire che dà una lettura sull'ultimo santomaso assai interessante. per argan il maestro veneziano coglie 2 aspetti fondamentali dell'epoca postmoderna, la cultura del frammento e l'ironia che l'accompagna.
    anche ottantenni si puo`dunque essere in pieno zeitgeist

Accedi