Elenco di Archivi e Fondazioni - Pagina 26
Piazza Affari sorride nonostante freno Unicredit, Saipem arrotonda a +45% il bottino ytd
Martedì intonato al rialzo per Piazza Affari che torna a salire grazie anche alla sponda dell?ottima asta Ctz, con tassi di assegnazione dimezzati rispetto a un mese fa. Il Ftse …
BNP Paribas mette l?accento sugli ESG nella nuova gamma di ETF quotati a Milano
BNP Paribas Asset Management (BNPP AM) lancia oggi su Borsa Italiana 7 nuovi ETF e riafferma la sua posizione in ambito ESG. Questa gamma si aggiunge ai precedenti 15 ETF …
Sabaf: titolo in calo circa del 2% dopo i conti 2018
Sabaf ha pubblicato i conti del 2018 che evidenziano ricavi di vendita pari a 150,6 milioni, superiori dello 0,3% rispetto ai 150,2 milioni del 2017 (-2,4% a parità di area …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
Prima 16242526

  1. #251

    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    35
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    859005
    Citazione Originariamente Scritto da tra-fuocoeferro Visualizza Messaggio
    Scusami ma continui a ripetere la stessa domanda come un disco rotto, ma se nessuno ti risponde ci sarà un motivo, non credi?

    Per dovere di chiarezza ribadisco che oltre alla August-Macke-Haus: Startseite di Bonn (che ha scelto di non pronunciarsi in merito alle attribuzioni) un riferimento certo esiste ed è quello che ti ho già dato in MP, questo: LWL - Macke-Archiv - LWL-Museum fur Kunst und Kultur di Münster.


    I maggiori esperti di August Macke sono:

    Ursula Heiderich : ha curato numerose pubblicazioni (Vriesen (1957) più un'appendice, così come con il suo precedente studio sugli Sketchbooks: "August Macke , die Skizzenbuecher "(1987); Jurgen Gustav (1990).
    Vedi anche la pubblicazione del 2008: "August Macke: Werkverzeichnisse: Nachtrag, che integra ulteriormente questo e altri cataloghi), tra cui il catalogo ragionato sui suoi disegni (1993) e acquerelli (1997); risponde alle mail e, a quanto pare, come risulta da questo link: ( August Macke | Cafe-Szene in Tunesien (1914) | Available for Sale | Artsy) rilascia certificati di autenticità

    Erich Franz: è professore onorario di storia dell'arte presso la Kunstakademie Munster

    Tanja Pirsig-Marshall: vicedirettore del Museo di Arte e Cultura LWL di Münster
    - Responsible for artists' archives August Macke -
    "Responsible for the Collection of 20th century art, collection care, research and research projects, digitalisation and acquisition"; risponde alle mail e, a quanto pare, come risulta da questo link: (Sitzender Frauenakt an einem Gewasser / Sitzender Akt - pastel on paper - Works - Otto Mueller - Artists - Galerie Ludorff) rilascia certificati di autenticità delle opere di Otto Mueller. Attualmente sta preparando il catalogo ragionato di Mueller ( Otto Mueller. Catalogue Raisonne: Band I: Gemalde/Paintings, Band II: Zeichnungen und Aquarelle/Drawings and Watercolours: Amazon.it: Tanja Pirsig-Marshall, Mario-Andreas von Luttichau: Libri in altre lingue) di prossima pubblicazione.

    Per le opere che passano in asta ci sono le provenienze, le mostre e le numerose pubblicazioni cui si fa riferimento, mentre in taluni altri casi si interpellano gli esperti: https://www.auction.fr/_fr/lot/macke...9#.XH0JEvZFxjq (i tre che ho nominato sopra).

    A volte va anche considerata e messa in conto la possibilità di una mancata risposta, soprattutto quando non sono stati forniti tutti gli elementi utili per esprimere un parere compiuto: in alcuni casi domande mal poste aumentano gli errori di risposta, oppure ci sono dei casi (e questo certamente non sarà il tuo .. ) nei quali il silenzio – ovvero la non risposta, proprio come fa la Macke-Haus di Bonn: nel caso Spiess con un "no comment" https://germanmodernism.org/2014/12/...-august-macke/ – è un escamotage per far desistere qualche furbetto. Per esempio, supponendo per assurdo che io fossi il responsabile dell'Archivio Picasso e ricevessi una richiesta di archiviazione per questo pseudo disegno: https://www.ebay.it/itm/Stunning-Ink...DMZ:rk:52:pf:0
    Credo converrai con me che non bisogna rispondere a questa tipologia di richieste. Proprio per questo alla voce contatti è sempre meglio specificare: "Don't hesitate to contact us - we would love to hear from you.
    Please note that we do not do appraisals. We are only able to answer questions which relate to this website; any other questions will be left unanswered."


    Ah ecco, mi sembrava strano ci fosse un solo esperto al mondo.
    Mi hai scritto nel post precedente di far sapere appena potevo e l'ho scritto, nessuna risposta.
    Non so se è d'uso nel settore non rispondere per indicare un no, sta di fatto che ho avuto modo di scrivere a persone di altri settori anche più importanti e una risposta anche negativa l'ho quasi sempre ricevuta. Se fossi certo dell'autenticità non avrei bisogno di scrivere ad un esperto.
    Proverò con gli altri due!

  2. #252

    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    35
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    859005
    Secondo Erich Franz, Ursula Heiderich non ha email e pare abbia smesso da tempo di dare consulenze riguardanti Macke. Probabile i certificati si leggono nelle aste siano stati emessi in passato.
    Vediamo cosa ne pensa la Ketterer Kunst.
    Ultima modifica di Sonicardo; 06-03-19 alle 18:52

  3. #253
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    26,698
    Mentioned
    140 Post(s)
    Quoted
    5323 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Arte E Diritto: Le Differenze Tra L’Italia E Gli Altri Paesi

    "Dall’incontro è emerso un quadro decisamente disomogeneo della regolamentazione del mercato dell’arte nei diversi Paesi, a dispetto dei tentativi di armonizzazione del mercato europeo. Si è discusso della centralità del ruolo di esperti e periti nello svolgimento delle transazioni commerciali in Francia, Germania e Stati Uniti. Si è constatato che è buona norma in tali Paesi coinvolgere esperti, in particolare, nello svolgimento di due diligence per l’acquisto di opere d’arte; negli Stati Uniti, inoltre, esiste un’ampia giurisprudenza sulle best practice per il loro espletamento. È evidente, purtroppo, la differenza rispetto all’Italia ove l’espletamento di due diligence sulle opere in fase di loro acquisto è una pratica pressoché sconosciuta e, più in generale, il coinvolgimento di esperti e periti nelle transazioni commerciali avviene di rado e comunque perlopiù a problema già insorto."

    forse però ho sbagliato 3d?

Accedi