achille perilli - Pagina 3
Bernanke predica cautela: inversione curva dei rendimenti non vuol dire recessione automatica
L’ex presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, mette in guardia da una lettura eccessivamente allarmistica dei segnali dati dalla della curva dei rendimenti, che si è notevolmente appiattiva nell’ultimo mese. …
Tre motivi per credere ancora nei Faang
I conti di Netflix hanno deluso le attese e i dubbi sui titoli Faang, dopo l’interminabile corsa in Borsa, aumentano. Nei prossimi giorni anche Alphabet (Google), Apple, Facebook e Amazon …
Sponda Powell per le Borse, record Nasdaq e conti Asml galvanizzano Stm
La testimonianza semestrale al Cangresso da parte di Jerome Powell ha convinto i mercati con l'ottimismo espresso dal presidente della Fed che si è tramutato in una sponda per le …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #21
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    7,718
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    1040 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Cicala... dall' uso che fai di facce e faccine deduco che sei giovane e esperto di computer, ergo fatti una ricerca su internet e leggiti la biografia di entrambi capirai da solo che Dorazio non si ferma alla Biennale ma ha fatto mostre molto importanti a livello internazionale come ti ho già scritto.
    E' presente alla Tate, basta andare sul sito e al Moma.

    Se hai Perilli come credo, e ti piace fai bene ad esserne orgoglioso, questo però non significa che valga Dorazio, nè Accardi.
    E neppure Turcato.

  2. #22
    L'avatar di artebrixia
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    24,027
    Mentioned
    129 Post(s)
    Quoted
    4172 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da cicala69 Visualizza Messaggio
    .....sono nuovo del forum ma ho già capito, si è in presenza di un coacervo di mercanti e galleristi autoreferenziali che difendono il loro fortino, stile clubart, che poi ha rigorosamente chiuso per insulti
    Caro cicala,
    personalmente ti garantisco che non faccio parte dei mercanti, che non difendo alcun fortino e che non ho mai offeso nessuno in questa sede.
    Sto qui solo per puro piacere di leggere le opinioni di tutti (le Tue comprese, ovviamente)
    Adoro le opere di Perilli storiche ma non lo intendo internazionale, tutto qui.
    Buona giornata.

  3. #23
    L'avatar di opospaul
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    572
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    57 Post(s)
    Potenza rep
    12555894
    Cicala, stai sereno !
    Frequentando il forum capirai che qui nessuno muove discussioni per tirare acqua al proprio mulino, ma al contrario troverai discussioni e confronti sempre propositivi.
    E ,se non erro, nessuno degli iscritti di cognome fa Dorazio
    Ultima modifica di opospaul; 17-04-12 alle 15:58

  4. #24

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    929
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    8505473
    Citazione Originariamente Scritto da cicala69 Visualizza Messaggio
    tanto per dare un'idea....al museo permanente presso il ministero degli affari esteri farnesina roma la sala antistante gli uffici del ministro al primo piano è dedicata ai maestri di forma 1 con quattro grandi opere esposte di dorazio, turcato, accardi e perilli....sono esattamente sullo stesso piano, pertanto a questi prezzi io prendo perilli del 1952, voi doraziodel 2004

    A parte che in un mio precedente intervento ho detto che per entrambi eviterei l'acquisto delle opere dell'ultimo periodo ti faccio anche notare che per acquistare un olio storico di Perilli servono intorno ai 30 mila euro mentre con questi soldi ne compri almeno 3 di Dorazio del 2004.
    Come ti hanno detto tutti Perilli non si discute di certo ma le sue opere non sono inserite nel circuito internazionale mentre quelle di Dorazio si, parlo sempre e solo di opere storiche i cui prezzi infatti sono molto differenti.

  5. #25
    L'avatar di claudioborghi
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,162
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    285 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Di solito queste discussioni non portano a nessun risultato ma aiutano ad approfondire

    Io penso che Dorazio sia stato più grande (ma non di molto) e che tutti e due si siano un po' "buttati via" con la produzione seriale degli ultimi anni (anche qui Dorazio più di Perilli, questa volta in male).

    Comunque su una cosa concordo... il fatto che un artista sia in una collezione di un museo ma mai esposto non conta molto.

    In compenso al museo del novecento di Milano Dorazio manca mentre di Perilli c'e' esposto in permanenza un quadro meraviglioso...

  6. #26
    L'avatar di arte2011
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    7,718
    Mentioned
    50 Post(s)
    Quoted
    1040 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    scusa claudio ma come fai a dire che dorazio si è buttato via piu' di perilli negli ultimi anni????
    ma stiamo scherzando?
    hai mai visto un perilli del 2010 o 2011 con le righe belle diritte, i suoi elementi geometrici senza profondità e la sua firma malferma??
    qui mi pare tu abbia scritto una cosa assurda e siccome ti riconosco grande competenza...

  7. #27

    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    1,093
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    143 Post(s)
    Potenza rep
    20633221
    entrambi hanno incontrato malattie fortemente invalidanti negli ultimi anni

    che li hanno obbligati a demandare ad altri l'esecuzione pratica

    e mi fermerei qui

  8. #28
    L'avatar di beapapdv
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    547
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    13011106
    Cicala ma non agitarti, non sparare sentenze e dai una occhiata.

    MoMA | Search Results

    Se hai un minimo di esperienza dovresti sapere che la collezione di musei come il MoMa è sottoposta a rotazione. Non possono mica esporre tutto. Circa il tuo amico mercante, posso dirti che non è molto informato.
    Anche Burri è nella collezione del MoMa ma non mi risulta che è esposto. Non credo però che qualcuno qui possa pensare che solo per questo Burri è un artista minore.
    Per quanto riguarda il museo del 900 a Milano questo è formato per la maggior parte da donazioni di collezioni e da rari acquisti. Non dubito che se potessero, acquisterebbero traquillamente un buon Dorazio e lo esporrebbero.

    Citazione Originariamente Scritto da cicala69 Visualizza Messaggio
    leggo i libri

    Settembre 2011....DORAZIO NON COMPARE NELLE MURA DEL MUSEUM OF MODERN ART DI NEW YORK....per visione diretta del sottoscritto.....mi spiace
    capisco che avete diversi dorazio in collezione, magari del 2005 e pagati cari (spero di no....) ma spiace
    un televenditore tempo fa diceva che il moma aveva comprato anche delutti
    contano le mura non le cantine, mi spiace
    ripetendo che DORAZIO E' STATO UN GRANDE ARTISTA!!!!!!!!!!!
    Ultima modifica di beapapdv; 17-04-12 alle 21:33

  9. #29
    L'avatar di Cris70
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    3,714
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    169 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Propongo il mio piccolo contributo su Perilli e Dorazio avendo (direi anche aprofonditamente) studiato entrambi gli artisti prima di decidere su quale dei due "investire".
    Nel mio caso l'investimento era inteso come minima spesa e massima redditività in termini non solo economici ma anche di rapida spendibilità sul mercato secondario con un'ottica di 5 anni.
    Ovviamente nessuno dei due artisti si mette in discussione ed entrambi possono essere letti in termine di investimento.
    Ritengo infatti che entrambi abbiano - nel loro target, nella loro dimensione e con parametri differenti - una buona possibilità di essere rivalutati economicamente, in quanto artisti che nel loro mercato di riferimento hanno una quotazione e una buona circolazione di opere.
    Il nodo vero (sempre secondo me) è comunque legato all'importo che si vuol destinare all'acquisto ed alla futura collocazione dell'opera.
    3 mila euro su un Perilli di passaggio o 30 mila su Dorazio in permanente

  10. #30
    L'avatar di claudioborghi
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,162
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    285 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Il mio post più sopra è un buon esempio di come non si debba scrivere sotto l'effetto di numerosi aperitivi dal salone del mobile...



    Certo che Dorazio c'è al Museo del Novecento, e con due opere bellissime.
    Fra i fumi dell'alcol, nella saletta di passaggio mi era rimasto in mente solo l'Accardi "psichedelico", ma sulle contropareti ci sono i due reticoli di Dorazio.

    Quindi al Museo del Novecento 2 a 1 per Dorazio

    Qui l'elenco degli esposti... http://www.finanzaonline.com/forum/27400031-post43.html

    Sorry...

    Per quanto riguarda invece chi si è "buttato più via" è difficile fare una classifica, avevo scritto (nonostante la scarsa lucidità ) Dorazio pensando ai millemila quadretti insulsi degli ultimi anni, secondo me poco più che decorazione salvo qualche raro sprazzo. Perilli comunque è vero, ha fatto (e tuttora fa) un tot dei soliti geometrici tutti belli squadrati e con quella firma tremolante sotto... ehm... Come dice Zauberberg è meglio fermarsi qua.

Accedi