Come funzionano le "case d'asta"?
Finanza alternativa 2018, chi vince tra le piattaforme
Oltre 50 milioni di euro di raccolta totale, dalla sua nascita ad oggi, hanno portato il modello dell?equity crowdfunding a guadagnare gli onori della cronaca. Se ancora non si può …
Ponte Morandi: ricostruzione affidata a Salini Impregilo e Fincantieri, ecco le immagini del progetto
Salini Impregilo e Fincantieri (tramite la controllata Fincantieri Infrastructure) sono state incaricate della ricostruzione del ponte sul fiume Polcevera a Genova dopo il crollo del ponte Morandi dello scorso 14 …
Istat: italiani meno soddisfatti per la propria vita, specialmente donne e anziani
Dopo il sensibile miglioramento osservato nel 2016, gli italiani si scoprono meno soddisfatti per la propria vita, soprattutto le donne (38,6% contro 40,6% degli uomini) e gli anziani (33,9% delle …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
123 Ultima

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    60
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Post Come funzionano le "case d'asta"?

    Salve a tutti, ho delle opere da far valutare e al limite vendere, sono dei quadri del 700 (enormi....). Qualcuno sa come funzionano queste case? bisogna pagare la perizia?

    Grazie a tutti!

  2. #2
    L'avatar di dura-lex sed-lex
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    4,752
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Andreyu Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, ho delle opere da far valutare e al limite vendere, sono dei quadri del 700 (enormi....). Qualcuno sa come funzionano queste case? bisogna pagare la perizia?

    Grazie a tutti!
    leggendo i diversi regolamenti delle varie case d'aste
    potrai capire i loro 'meccanismi' (non riassumibili in poche righe)
    e le regole relative ai venditori e agli acquirenti.

  3. #3
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    25,873
    Mentioned
    137 Post(s)
    Quoted
    4982 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Ecco un esempio, della Capitolium di Brescia:


    Chiunque volesse può rivolgersi alla nostra casa d'aste per avere valutazioni di mercato di oggetti d'arte. Tali valutazioni vengono effettuate a titolo gratuito solo ed esclusivamente in previsione di un inserimento in una o più aste. Non hanno dunque valore di autentica o perizia. Una valutazione provvisoria può essere effettuata sulla base di materiale fotografico che può essere inviato via e-mail all'indirizzo ........... o via posta tradizionale a Casa d'aste ............................... Tutte le fotografie dovranno essere corredate dall'indicazione delle dimensioni, dell'autore o presunto autore, della tecnica ed eventualmente della data di esecuzione e della presenza o meno di documentazione (autentiche, provenienza, pubblicazioni...) relative all'opera . Su appuntamento possono essere effettuate valutazioni a domicilio. La casa d'aste non si ritiene responsabile della restituzione del materiale cartaceo (documenti e fotografie) ricevuto

    PREZZO DI RISERVA
    Prima dell'asta verrà concordato un prezzo di riserva che è la cifra minima sotto la quale il lotto non potrà essere venduto. Questa cifra è strettamente confidenziale e sarà protetta dal battitore mediante appositi rilanci. Qualora il prezzo di riserva non fosse raggiunto il lotto risulterà invenduto.

    MANDATO A VENDERE
    Al momento della consegna dei lotti presso la casa d'aste verrà rilasciata una ricevuta di deposito con le descrizioni dei lotti, le riserve pattuite e i dati anagrafici del mandante, che dovrà rilasciare copia del documento d'identità e codice fiscale.

    Tutti i lotti in mandato che risulteranno venduti verranno liquidati al mandante solo dopo aver ricevuto per intero il pagamento dall'acquirente entro trenta giorni lavorativi dalla data dell'asta. Al momento del pagamento verrà rilasciata una fattura in cui saranno indicate in dettaglio le commissioni e le altre eventuali spese.
    La casa d'aste potrà liquidare i lotti venduti, a discrezione del mandante, attraverso bonifico bancario, assegno o contanti .................

  4. #4

    Data Registrazione
    Aug 2002
    Messaggi
    4,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    174 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Andreyu Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, ho delle opere da far valutare e al limite vendere, sono dei quadri del 700 (enormi....). Qualcuno sa come funzionano queste case? bisogna pagare la perizia?

    Grazie a tutti!
    Se sei interessato a vendere manda le foto dettagliate alle principali case d'aste.
    Se sono di interesse Christie's viene gratis, e se viene Christie's forse vengono anche gli altri...

  5. #5
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    25,873
    Mentioned
    137 Post(s)
    Quoted
    4982 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Sfoglia prima i vari siti delle case d'asta e cerca di rivolgerti a coloro che seguono l'arte del settecento, certamamente, per esempio, sarà inutile tu richieda un parere ad una Martini se non alla Vip, mi spiego?

  6. #6

    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    60
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Devo ringraziarvi tutti x la vostra attenzione, mi avete dato informazioni utili.
    Grazie ancora per il vostro contributo!!
    Andre

  7. #7
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    25,873
    Mentioned
    137 Post(s)
    Quoted
    4982 Post(s)
    Potenza rep
    42949682

    autentiche nelle case d'asta

    A tutti i Collezionisti,
    a tutte le Case d'Asta.

    personalmente mi sono un pò scocciato di vedere in asta opere PRIVE di autentiche, con il rischio di acquistare il lotto per poi dover impazzire alla forsennata ricerca del pezzo di carta con la grande probabilità di ritrovarmi con un pungo di mosche in mano, poi abbiamo voglia di fare causa.........ci provai, lasciamo stare, va........

    Allora ho deciso di intraprendere questa strada:

    Quando vedo un'opera che mi interessa ma è priva di autentica, mando una mail alla rispettiva fondazione/archivio ed in copia alla casa d'asta, in attesa che qualcuno si degni di esprimere un parere, eventualmente si ritroveranno in Carabinieri per il dovuto sequestro, ma almeno non vengono a casa nostra quando l'abbiamo già acquisita.

    L'ho fatto ieri per un'opera alla Sant'Agostino con la Fondazione Merz:
    Spettabile Fondazione Merz,
    La presente per chiedervi se ritenete originale l’opera presente nell’asta 110 della Sant’Agostino di Torino
    Lotto, 211 -Autore, MERZ MARIO - Titolo, "Senza titolo" 1952 -Dimensioni 51x21 matita su carta
    Firma Opera firmata e datata in basso a destra -Provenienza eredi A. Parisot
    Allego fotografia e ringrazio per un Vostro interessamento.


    Come è possibile che anche in Porro ci siano due opere di Fontana prive di autentiche?
    Ma che ci vuole a rivolgersi alla Fondazione ?????? Nulla, davvero nulla, credetemi!!!!!!
    Lotto 95 e lotto 96
    Lucio Fontana
    Concetto spaziale, 1949
    buchi su carta, cm 27x21. Firmato e
    datato in basso a destra: Fontana 49
    Stima: € 8.000/10.000
    Lucio Fontana
    Concetto spaziale, 1949
    buchi su carta, cm 27x21. Firmato e
    datato in basso a destra: Fontana 49
    Stima: € 8.000/10.000

    Mandata altra mail alla Fondazione, ora basta!!!!!!!

    Vi consiglio di fare la medesima cosa, qualora dovesse capitarVi

    Vogliamo iniziare ad essere SERI?????

    Mi rendo conto che le case d'aste hanno fretta a presentare l'esposizione,
    mi rendo conto che anche Loro devono sopravvivere,
    ma ci vogliamo rendere BEN conto che i nostri soldi (tanti o pochi che siano) non sono litografati sulla carta di formaggio?
    ma ci rendiamo conto che senza quel maledetto pezzo di carta chiamato "autentica" qui in Italia, un'opera non sarà MAI vendibile?
    Possibile che una casa d'asta indichi come autentica, quella di una precedente casa d'asta?
    Ma che valore ha?
    Ma che giochetto è?
    Se esistono gli archivi e le fondazioni, si rivolgano prima Loro che non noi, poi come la ripariamo la pezza????????
    Ultima modifica di Alessandro Celli; 16-11-10 alle 10:58

  8. #8
    L'avatar di Cris70
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    3,706
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    202 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Thumbs up

    Sono solidale con tutto quanto scrivi e ti voto
    C'è solo il piccolo problema che il discorso delle autentiche è una usanza a quanto pare solo Italiana.
    Comunque la penso come te! Complimenti per il Post e mi allineo anche io provvedo appena sento puzza di bruciato a inoltrare email alle varie Fonfazioni/ARchivi

  9. #9
    L'avatar di schiavo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    2,480
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    169 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ciao Cris,


    da quel che sò io...... Sothebys e Christies se vendono un opera senza autentica e poi risulta falsa o la Fondazione non la autentica, le stesse case d'asta si riprendono l'opera....e hai tempo 5 anni per restituirla...
    ma questo è quello che mi hanno detto (a voce) a Milano i responsabili delle aste del contemporaneo di Sothebys in merito ad un Sironi !!!!
    quindi penso sia ancora valida la cosa...e credo che queste due non scherzino sotto questo profilo.
    cmq parlo solo per C. e S. che sono i maggiori player....e loro per accettare una nostra (inteso come provenienza da privati collezionisti) opera in asta si informano prima della provenienza.....
    ola

  10. #10
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    25,873
    Mentioned
    137 Post(s)
    Quoted
    4982 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Lo so, carissimo, che solo in Italia esiste questo Business, se così posso definirlo.
    Purtroppo però, quando devi vendere, tutti ti chiedono il "pezzetto di carta".
    Grazie del Tuo interessamento.

    Buona giornata

Accedi