L'Arte Povera, chi scegliere - Pagina 3
Moody’s porta l’Italia a un passo dal rating Junk, Salvini ci ride su: ‘con outlook stabile ottimo avvicinamento al derby’
Moody’s non risparmia l’Italia e come da attese taglia il rating di un gradino portandolo a Baa3 da Baa2, a un solo gradino dal rating “junk” (spazzatura). L’outlook è stato …
Parole Moscovici rasserenano Piazza Affari, spread scende a 312. Tonfo di Pirelli
Pierre Moscovici manda segnali di distensione e contribuisce alla discesa dello spread e alla risalita dai minimi di Piazza Affari. Il Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,04% a …
Bce: l’era dei tassi negativi (sui depositi) finirà solo nel 2020, primo ritocco a settembre 2019
La Bce porrà effettivamente fine alla sua politica ultra accomodante nel gennaio del 2020 e inizierà a pagare i depositi otto mesi dopo. L’avvio è previsto per settembre del prossimo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #21

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    62
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    3435984
    Un consiglio spassionato, molla l'arte povera!!!! ho visto una casa a Roma di un famoso collezionissta di arte Povera. Credimi quando sono uscito avevo un senso di vuoto spaventoso, per riprendermi son dovuto andare alla Galleria Borghese come antidoto.

  2. #22
    L'avatar di dura-lex sed-lex
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    4,752
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Piero Gilardi è il + seriale del gruppo?

    Visto che il suo mercato mi sembra un po' fermo dopo le impennate degli anni passati,
    come prezzi è già 'arrivato'
    (vedo battere i 30x30 in asta a 3000 + d.a.) o deve ancora salire qualche gradino?

  3. #23
    L'avatar di alexottomattoart
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    28
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    164521
    Ciao e saluti a tutti......... e' da un pò di tempo che mi sto documentando su Piero Gilardi e sui suoi tappeti natura partendo dagli anni sessanta fino a oggi .
    Credo che la sua sintesi concettuale della natura, dell'uomo e delle tecnologie umane sia di molto contemporaneo ancora oggi anche dopo cinquanta anni.
    Volevo domandarvi se secondo voi le sue opere potrebbero avere ancora margini di rialzo a livello di quotazioni e cosa ne pensate dell'artista , se è vero paragonarlo ad un artista che sta un pò di mezzo tra l'arte povera e la land art .

  4. #24
    L'avatar di claudioborghi
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    4,166
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    309 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da alexottomattoart Visualizza Messaggio
    Ciao e saluti a tutti......... e' da un pò di tempo che mi sto documentando su Piero Gilardi e sui suoi tappeti natura partendo dagli anni sessanta fino a oggi .
    Credo che la sua sintesi concettuale della natura, dell'uomo e delle tecnologie umane sia di molto contemporaneo ancora oggi anche dopo cinquanta anni.
    Volevo domandarvi se secondo voi le sue opere potrebbero avere ancora margini di rialzo a livello di quotazioni e cosa ne pensate dell'artista , se è vero paragonarlo ad un artista che sta un pò di mezzo tra l'arte povera e la land art .
    Premettendo che si tratta di una mia personalissima opinione e che notoriamente io sono un appassionato di arte non figurativa (quindi di gusto differente), devo dire che tendo a diffidare di tutte le forme di iperrealismo nell'arte. Gli artisti molto abili nel riprodurre la realtà, sia attraverso la pittura sia attraverso altri media (gommapiuma inclusa) hanno sempre avuto il loro successo sul breve per poi finire velocemente nel dimenticatoio. Secondo me Gilardi potrebbe rischiare la stessa fine. Anche Cattelan, per intendersi, è molto realistico nei suoi pupazzi, ma nel suo caso l'elemento artistico è quello concettuale della situazione in cui i pupazzi sono ambientati, Gilardi invece si limita alla riproduzione e non mi pare sufficiente.

    Per intendersi, c'e' chi si è dilettato con l'iperrealismo ben prima e con materiali assai più difficili da sagomare della gommapiuma.

    http://www.museosansevero.it/

    Notare poi che pure con questi pezzi di bravura il nome di Giuseppe Sanmartino non è esattamente il primo che balzi in mente quando si parla di scultori...
    Ultima modifica di claudioborghi; 16-09-10 alle 21:38

  5. #25
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,804
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Ho rispolverato questo vecchio link (non so se può andar bene, al limite Claudio e Varoon possono spostarlo, magari ce n'è uno più appropriato) solo per segnalare un'esposizione con dei lavori (recenti) di Ugo Nespolo che abbiamo organizzato a Frascati presso la galleria Theodora

    Galleria d'Arte Theodora - Home

    se qualcuno fosse interessato ed in zona potrebbe andare a dare un'occhiata, c'è un lavoro che ho comprato in società col mio collega e che terremo in ufficio una volta finita la personale (non ho le foto purtroppo e non posso postarlo!!!)

    La cosa interessante è che dovrebbe (sottolineo dovrebbe, al momento non siamo ancora sicuri al 100% per le solite problematiche relative ad assicurazioni etc...) esserci in visione anche qualche lavoro storico appartenente ad un paio di collezionisti della zona (personalmente ne ho visti quando sono andato a trovarlo nel suo atelier di Torino, ma sono davvero rarissime quelle appartenenti agli anni '60 quando ha aderito al movimento dell'arte povera da cui si è progressivamente distaccato).

    Se vi capita di passare da Torino potete andare a fare un salto, non so bene come funzioni, ma da quello che ne so organizza visite anche per scolaresche etc...e il suo atelier è praticamente un museo, davvero magnifico con opere molti importanti non solo sue (è un collezionista di primissimo piano oltre ad essere un artista, ha organizzato qui a Torino una bellissima personale di Hartung al museo delle scienze con dei lavori suoi personali...).

    In passato ho provato a dare un'occhiata su art price e di pezzi suoi storici non c'è nemmeno l'ombra, evidentemente chi ce li ha se li tiene e lui stesso mi aveva detto che appena può se li ricompra!!!

  6. #26
    L'avatar di dura-lex sed-lex
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    4,752
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da chiro60 Visualizza Messaggio
    Ho rispolverato questo vecchio link (non so se può andar bene, al limite Claudio e Varoon possono spostarlo, magari ce n'è uno più appropriato) solo per segnalare un'esposizione con dei lavori (recenti) di Ugo Nespolo che abbiamo organizzato a Frascati presso la galleria Theodora

    Galleria d'Arte Theodora - Home

    se qualcuno fosse interessato ed in zona potrebbe andare a dare un'occhiata, c'è un lavoro che ho comprato in società col mio collega e che terremo in ufficio una volta finita la personale (non ho le foto purtroppo e non posso postarlo!!!)

    La cosa interessante è che dovrebbe (sottolineo dovrebbe, al momento non siamo ancora sicuri al 100% per le solite problematiche relative ad assicurazioni etc...) esserci in visione anche qualche lavoro storico appartenente ad un paio di collezionisti della zona (personalmente ne ho visti quando sono andato a trovarlo nel suo atelier di Torino, ma sono davvero rarissime quelle appartenenti agli anni '60 quando ha aderito al movimento dell'arte povera da cui si è progressivamente distaccato).

    Se vi capita di passare da Torino potete andare a fare un salto, non so bene come funzioni, ma da quello che ne so organizza visite anche per scolaresche etc...e il suo atelier è praticamente un museo, davvero magnifico con opere molti importanti non solo sue (è un collezionista di primissimo piano oltre ad essere un artista, ha organizzato qui a Torino una bellissima personale di Hartung al museo delle scienze con dei lavori suoi personali...).

    In passato ho provato a dare un'occhiata su art price e di pezzi suoi storici non c'è nemmeno l'ombra, evidentemente chi ce li ha se li tiene e lui stesso mi aveva detto che appena può se li ricompra!!!
    Buongiorno, Chiro!
    Anch'io non ricordo passaggi in asta di opere storiche di Nespolo (diciamo del periodo in cui frequentava anche i 'poveristi).
    Mi interesserebbe un tuo parere sull'artista: ancora devo capire di che 'razza' sia.

  7. #27
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,804
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da dura-lex sed-lex Visualizza Messaggio
    Buongiorno, Chiro!
    Anch'io non ricordo passaggi in asta di opere storiche di Nespolo (diciamo del periodo in cui frequentava anche i 'poveristi).
    Mi interesserebbe un tuo parere sull'artista: ancora devo capire di che 'razza' sia.
    Ciao Dura!

    Penso non sia mai passato in asta! Sicuramente è un artista storicizzato, presente sui libri di storia dell'arte italiana, a differenza di altri che hanno continuato ad aderire in un modo o nell'altro al movimento (vedi Calzolari e Kunellis), lui si è progressivamente distaccato dalle tematiche poveriste intraprendendo un suo percorso personale. Nel suo atelier ha dei pezzi molto molto belli "delle origini" di matrice decisamente poverista, tra cui anche il famoso manifesto con i nomi degli aderenti al moviemento (mi ha detto che li utilizzavano quasi per incartare il pane!!!!). Lui è un personaggio davvero molto colto, sicuramente non si improvvisa, in collezione sua personale ha dei pezzi davvero unici di artisti grandissimi tra cui basquiat, hartung etc...ha conosciuto, frequentato e lavorato con personaggi molto famosi negli anni '60 e '70

  8. #28
    L'avatar di dura-lex sed-lex
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    4,752
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da chiro60 Visualizza Messaggio
    Ciao Dura!

    Penso non sia mai passato in asta! Sicuramente è un artista storicizzato, presente sui libri di storia dell'arte italiana, a differenza di altri che hanno continuato ad aderire in un modo o nell'altro al movimento (vedi Calzolari e Kunellis), lui si è progressivamente distaccato dalle tematiche poveriste intraprendendo un suo percorso personale. Nel suo atelier ha dei pezzi molto molto belli "delle origini" di matrice decisamente poverista, tra cui anche il famoso manifesto con i nomi degli aderenti al moviemento (mi ha detto che li utilizzavano quasi per incartare il pane!!!!). Lui è un personaggio davvero molto colto, sicuramente non si improvvisa, in collezione sua personale ha dei pezzi davvero unici di artisti grandissimi tra cui basquiat, hartung etc...ha conosciuto, frequentato e lavorato con personaggi molto famosi negli anni '60 e '70
    Sì, tutto vero: ho visto anche speciali da Orler in cui inquadravano il suo immenso atelier con opere sue e di altri famosissimi artisti che hanno avuto con lui contatti (negli anni settanta, se non ricordo male, si dilettava + a riprendere con telecamere Fontana e le performances dei poveristi che ad eseguire veri e propri lavori individuali).

    Il suo percorso attuale però devo ancora decifrarlo:
    mi sembra che sia molto conosciuto a livello commerciale in + ambiti
    e che lui (soggetto colto ma altrettanto egocentrico) ambisca a 'prestarsi' in questi variegati contesti
    ma non ho ben chiaro se questo sia solo un bene (per lui, per la sua consacrazione storica e per i suoi collezionisti).

  9. #29
    L'avatar di chiro60
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    5,804
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    888 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da dura-lex sed-lex Visualizza Messaggio
    Sì, tutto vero: ho visto anche speciali da Orler in cui inquadravano il suo immenso atelier con opere sue e di altri famosissimi artisti che hanno avuto con lui contatti (negli anni settanta, se non ricordo male, si dilettava + a riprendere con telecamere Fontana e le performances dei poveristi che ad eseguire veri e propri lavori individuali).

    Il suo percorso attuale però devo ancora decifrarlo:
    mi sembra che sia molto conosciuto a livello commerciale in + ambiti
    e che lui (soggetto colto ma altrettanto egocentrico) ambisca a 'prestarsi' in questi variegati contesti
    ma non ho ben chiaro se questo sia solo un bene (per lui, per la sua consacrazione storica e per i suoi collezionisti).
    in realtà il suo ciclo attuale è una prosecuzione del percorso che ha intrapreso negli anni 70 ed 80 (nel suo studio ha dei pezzi giganteschi di quella data), il fatto di essere considerato "commerciale" deriva dal fatto che i suoi pezzi attuali sono sicuramente gradevoli esteticamente, ma ovviamente non si può mica dire che questo sia un male in assoluto!!! Sicuramente è un artista a cui piace fare un'arte che sia accattivante anche per gli occhi, questo è indubbio, d'altra parte lui sostiene che il divertimento dovrebbe essere una componente fondamentale del lavoro di artista. Confermo anche che ha un fortissimo interesse verso il mondo multimediale e del cinema, ha una mega sala di registrazione incisione nel suo atelier.

    Notissime le sue documentazioni filmate inerenti il lavoro di artisti come Boetti e Pistoletto, qui si trova una documentazione di un'esposizione/proiezioni di filmati presso la TATE

    Tate Modern|Film|Italian Experimental Films from the 1960s and 70s

  10. #30
    L'avatar di dura-lex sed-lex
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    4,752
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949682

Accedi