Alighiero Boetti - Pagina 173
Piazza Affari sorride nonostante freno Unicredit, Saipem arrotonda a +45% il bottino ytd
Martedì intonato al rialzo per Piazza Affari che torna a salire grazie anche alla sponda dell?ottima asta Ctz, con tassi di assegnazione dimezzati rispetto a un mese fa. Il Ftse …
BNP Paribas mette l?accento sugli ESG nella nuova gamma di ETF quotati a Milano
BNP Paribas Asset Management (BNPP AM) lancia oggi su Borsa Italiana 7 nuovi ETF e riafferma la sua posizione in ambito ESG. Questa gamma si aggiunge ai precedenti 15 ETF …
Sabaf: titolo in calo circa del 2% dopo i conti 2018
Sabaf ha pubblicato i conti del 2018 che evidenziano ricavi di vendita pari a 150,6 milioni, superiori dello 0,3% rispetto ai 150,2 milioni del 2017 (-2,4% a parità di area …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1721
    L'avatar di Alessandro Celli
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    26,698
    Mentioned
    140 Post(s)
    Quoted
    5323 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Biagio.tv Visualizza Messaggio
    Per adesso - al netto degli errori di percorso - mi ritengo piuttosto soddisfatto.
    Se un domani non fossi più appagato, potrei anche considerare di puntare al realizzo e andarmene a pesca, che per me andrebbe benissimo lo stesso.
    E probabilmente a un certo punto - forse neanche tra molto tempo - sarà quello che farò.

    Aiuto
    se Biagio mette sul mercato tutti i suoi arazzi di Boetti
    ossia si riempiranno tutti i cataloghi di soth's, christie's, dorotheum, Phillips, Meeeting e pure Fidesarte con la Borromeo, oltre a vedere in Orler solo arazzi.

    E' la fine, ragazzacci miei, pure l'Archvio e la Fondazione insieme stanno a tremà

    Fermiamolo
    Immagini Allegate Immagini Allegate Alighiero Boetti-scherzi-parte.jpg 

  2. #1722
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    6,341
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    2756 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    ahahahahaahahahahahahahaahhaha
    ma @brix
    a forza di fare queste battute i forumisti pensaranno davvero che io abbia un allevamento di arazzini

    Tra un po' mi ci sto convincendo pure io ... poi mi guardo intorno e dico: ma dove sono?

    PS. AAA collezionista traumatizzato accetta arazzini in dono

  3. #1723

    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    1,844
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    429 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da blackcity Visualizza Messaggio
    Biagio, quello a cui mi riferisco io non è molto lontano dalle tue stime biagesche che tu fai per gioco ma prendi un ArtRank, software basato su algoritmo affinatissimo che probabilmente non è alla portata di nessuno di noi dato il suo costo di $ 14k annui.
    Questo software oltre alle tue medie sulle vendite in asta incrocia una serie di altri fattori come presenza, saturazione del mercato, supporto del mercato, rappresentazione, presenza alle fiere internazionali e persino like su Instagram del relativo hashtag.
    Rielaborando tutti questi fattori arriva a dare un rank per artista che indica al collezionista tre semplici notifiche: compra ora, vendi ora e liquida (a qualsiasi cifra).

    Qua il discorso è molto ampio e qualcuno potrà anche sorridere di questo modo di trattare le opere come titoli azionari ma si sta andando verso questo.

    Stiamo parlando di MILIONI di opere stipate nei bunker porti franchi e di collezionisti che se le scambiano con un click consultando ArtRank e affini.
    Le opere d'arte sono già oggi titoli azionari ed è per questo che è fondamentale il prezzo d'entrata e la capacità di poter immobilizzare una cifra X per un orizzonte temporale Y.
    Inoltre..
    Vent'anni fa con 5 mila euro compravi un'opera significativa,
    oggi si è concordi nel dire che con meno di 10/15 mila euro non compri nulla..
    Un pò di bolla?
    L'unica speranza è il vecchio adagio..troppo grande per fallire..finchè dura..

    Torno a brindare..a CR7..

  4. #1724
    L'avatar di franzberlin
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    998
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    36 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Non ho capito il perché ma quando la Juve vince così c’e più gusto a scrivere sul FOL
    🦉

  5. #1725
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    6,341
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    2756 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Ho ritrovato per caso questa fantastica opera "Svelare e Rivelare" composta da ben 27 arazzi.
    Non ricordavo che l'opera fosse nella collezione del centro ING di Bruxelles.

    Ho colto quindi l'occasione per chiedere ad una mia gentile amicona di parlarcene (in belga ovviamente) e di indossare rigorosamente una camicia con design di Vasarely.

    Alighiero Boetti-boetti-svelare-rivelare.jpg


  6. #1726
    L'avatar di Biagio.tv
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    6,341
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    2756 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Vorrei dare un po' di rilievo a questa rara e preziosa opera di Boetti che passerà in asta da Sotheby's a Milano (Boetti - lot 62 Dama - Sothebys Dama del 1969.

    Per chi come me ama a 360 gradi il lavoro di Boetti (e non solo gli arazzi ), è un piacere vedere un pezzo di questo livello, che è anche un pezzo inedito.
    Infatti, pur risultando acquistata negli anni '80, questa Dama è stata archiviata solo di recente, e ha delle caratteristiche molto peculiari.
    La particolarità di questa Dama, è che al posto delle combinazioni e permutazioni di simbili, in questo caso i cubetti sono contrassegnati da una sequenza progressiva e alternata di numeri.
    Dall'immagine qui sotto non si vede, ma si vede abbastanza bene con la funzione zoom sulla pagina dell'asta.

    Ecco, opere come questa, insieme ad alcune preziose carte anni '60-'70, sono ancora oggi in realtà poco note al grande pubblico e ai collezionisti.
    Stiamo parlando di opere a tutti gli effetti museali e di importante valenza storica, che oggi hanno un mercato ancora molto di nicchia.

    Nel caso di questa Dama, ci troviamo davanti ad una rara opera del periodo dell'Arte Povera. Di questo periodo si trova pochissimo di Boetti.
    E' un'opera tutta in legno, a carattere concettuale, matematico-combinatorio, e anche fortemente ludico. In effetti i cubetti si possono estrarre e ci si può giocare per poi ricomporre lo schema, un po' come in un puzzle o un domino.

    Non so ipotizzare se un pezzo così rimarrà entro quella stima o al di sotto o al di sopra, ma certamente meriterebbe ben altra attenzione e ben altra quotazione, perchè, anche per restare sui miei amati arazzi, un ricamo di queste dimensioni - 70x70 cm - farebbe ipoteticamente ben oltre i 100.000 euro, forse 200.000 (un 35x35 ne fa mediamente 60-80k) se tanto mi dà tanto, valutando la rarità e l'importanza di un'opera così, allora una Dama in proporzione ne dovrebbe fare 400.000.

    Ma invece molto probabilmente farà una frazione di questo prezzo, e beato chi se la porta a casa!
    Poi ne riparlaimo tra 5-10 anni...

    Alighiero Boetti-screenshot_2019-03-21-boetti-alighiero-dama-other-sothebys-mi0339lotb4fcben.jpg

  7. #1727
    L'avatar di eelle25
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1,005
    Mentioned
    21 Post(s)
    Quoted
    407 Post(s)
    Potenza rep
    22303818
    Grazie! Molto bella l'opera e la spiegazione

Accedi