Forum di Finanzaonline.com (http://www.finanzaonline.com/forum/)
-   Immobiliare (http://www.finanzaonline.com/forum/immobiliare/)
-   -   Contratto preliminare... (http://www.finanzaonline.com/forum/immobiliare/986657-contratto-preliminare.html)

settoplastica 03-11-08 20:41

Contratto preliminare...
 
5000 euro come proposta che vanno come caparra confirmatoria

7500 euro in "acconto prezzo" al compromesso...

e stata onesta l'A.I.?

C'e qualche fregatura?

olly67 03-11-08 21:00

cosa c'entra l'agenzia con la tua proposta di somme a caparra e ad acconto ?
lo decidi tu quanto e come offrire ..
e fa parte dell'appetibilità dell'offerta .. non conta solo la somma finale, ma come e quando si arriva a prenderla.

farflyn 03-11-08 21:16

dunque è normale che venga richiesta una caparra anche solo per fare una proposta?

settoplastica 03-11-08 21:23

si ho capito ma ha fatto benen a mettere gli altri 7500 come acconto prezzo oppure mi avrebbe tutelato di piu mettendo caparra confirmatoria?

porchetto 03-11-08 22:17

la seconda che hai detto
anche se registrando il preliminare (come dovresti)
la tassa sull'acconto prezzo (10%) la recuperi al rogito
la tassa sulla caparra (2%) la perdi

settoplastica 03-11-08 22:22

non capisco...

questa mi ha detto che cosi facendo se io ci ripenso lui si prende solo i miei 5k di proposta e i 7,5k me li dovrebbe ridare...



stesso discorso se lui ci ripensa, mi raddoppia i 5k ma i 7,5 me li rida cosi...

porchetto 03-11-08 23:15

con la confirmatoria puoi comunque sempre chiedere l'esecuzione del contratto in forma specifica

olly67 03-11-08 23:55

sulla caparra veramente sapevo che era 0,50%
dove hai letto il 2%?
la caparra confirmatoria in effetti consente di chiedere l'esecuzione .. ma conviene? si va per vie legali ..
meglio prendersi il doppio ovvero 10mila
l'acconto prezzo in effetti va e viene .. ha fatto bene direi a farti dare una somma di un certo peso però dividendo caparra da acconto, proprio perchè sennò ci smeni di tasse
tanto se è interessato concludete .. se non lo è o fa il furbo era uguale .. a meno che la confirmatoria non fosse altissima

porchetto 04-11-08 00:00

dipende olly da quanto ti interessa l'immobile quando vendo cerco sempre di farmi fare un offerta irrevocabile quando compro do poco ma confirmatorio così puoi pretendere di comprare senza rischiare molto-
per le tasse hai ragione tu chiedo venia

dario1 04-11-08 00:01

:eek:

ma olly è espertissima :yes:

olly67 04-11-08 01:18

stai pure a prendere in giro :rolleyes:
cmq lo avevo letto in rete, per questo mi era venuto il dubbio

farflyn 04-11-08 08:54

ems....perdonate l'inesperienza. Potreste darmi due dritte dato che non ho praticamente capito un tubo?

Allora, vediamo. Sono andato a vedere un appartamento, mi potrebbe interessare. Volevo fare una proposta, pensavo in modo semplice ed informale....ma da cosa ho capito così non è.
L'AI mi ha chiesto un assegno di circa 5000 (ma se non ho capito male può essere di quanto ritengo opportuno io). Nella proposta oltra ad indicare il prezzo di acquisto devo indicare quello che questo prezzo comprende....eventuali lavori, migliorie, ecc.

Questa cosa è normale? Sono quindi obbligato ad impegnari con del denaro già dalla proposta?

Nel caso la proposta non venga accettata io mi riprendo il mio assegno tale e quale(spero). Nel caso invece che si giunga ad un accordo, questi soldi verranno scalati dal prezzo dell'immobile giusto?

Accettata la proposta si passa al compromesso e qui si versano altri soldi, c'è una cifra minima o anche qui si pattuisce?
Questi anticipi hanno il solo scopo di garanzia per entrambe le parti?

grazie.

langecon 04-11-08 11:23

sempre meglio caparra confirmatoria, sia la prima che la seconda!!
registrazione di 0,50% sulla caparra. con gli acconti si paga il 3%...non ci sono altre aliquote.

dario1 04-11-08 12:40

Citazione:

Originalmente inviato da olly67 (Messaggio 19232046)
stai pure a prendere in giro :rolleyes:
cmq lo avevo letto in rete, per questo mi era venuto il dubbio

ma chi prende in giro, era un complimento :o

gregory58 04-11-08 18:48

Citazione:

Originalmente inviato da settoplastica (Messaggio 19229942)
si ho capito ma ha fatto benen a mettere gli altri 7500 come acconto prezzo oppure mi avrebbe tutelato di piu mettendo caparra confirmatoria?

La caparra nel caso di inadempimento di una delle due parti,a seconda se sia acquirente o venditore si perde o si raddoppia,il pagamento no,quindi per chi compra è chiaro che avere una caparra minima di 5000 mette al riparo dall'eventuale ripensamento del venditore ed al tempo stesso se l'aquirente dovesse per qualsiasi motivo cambiare idea o non tener fede al contratto non rischierebbe di perdere oltre alla caparra di 5000 euro l'eventale acconto dato in pagamento.

gregory58 04-11-08 18:59

Citazione:

Originalmente inviato da farflyn (Messaggio 19232659)
ems....perdonate l'inesperienza. Potreste darmi due dritte dato che non ho praticamente capito un tubo?

Allora, vediamo. Sono andato a vedere un appartamento, mi potrebbe interessare. Volevo fare una proposta, pensavo in modo semplice ed informale....ma da cosa ho capito così non è.
L'AI mi ha chiesto un assegno di circa 5000 (ma se non ho capito male può essere di quanto ritengo opportuno io). Nella proposta oltra ad indicare il prezzo di acquisto devo indicare quello che questo prezzo comprende....eventuali lavori, migliorie, ecc.

Questa cosa è normale? Sono quindi obbligato ad impegnari con del denaro già dalla proposta?

Nel caso la proposta non venga accettata io mi riprendo il mio assegno tale e quale(spero). Nel caso invece che si giunga ad un accordo, questi soldi verranno scalati dal prezzo dell'immobile giusto?

Accettata la proposta si passa al compromesso e qui si versano altri soldi, c'è una cifra minima o anche qui si pattuisce?
Questi anticipi hanno il solo scopo di garanzia per entrambe le parti?

grazie.

Nel prezzo indicato nella proposta si possono aggiungere eventuali accessori fissi nell'appartamento....tendoni su terrazzi predisposizione clima se c'è,zanzariere etc.etc. Senza assegno di caparra nessuna proposta si può ritenere tale e quindi non vincola nessuno,se il proprietario accetta la caparra verrà detratta dal prezzo dell'immobile,se non dovesse accettare ti verrà restituita.Di regola per considerarare un contratto regolare si dovrebbe versare almeno il 10% del valore dell'immobile,oggi si vedono invece numerose trattative anche con cifre inferiori da pattuire al momento della trattativa stessa.E' chiaro che le cifre versate come caparra confirmatoria sono a garanzia di eventuali ripensamenti da ambo le parti.

farflyn 05-11-08 09:41

grazie mille, risposta chiara e precisa....la nebbia inizia a diradarsi

langecon 05-11-08 11:25

dove è scritto che in un contratto preliminare per essere "regolare" si deve versare il 10% di caparra???
se uno compra 150k di casa e fa un'offerta con 3k di caparra e questa viene accettata, non è regolare??? :-)

gregory58 05-11-08 19:46

Citazione:

Originalmente inviato da langecon (Messaggio 19253091)
dove è scritto che in un contratto preliminare per essere "regolare" si deve versare il 10% di caparra???
se uno compra 150k di casa e fa un'offerta con 3k di caparra e questa viene accettata, non è regolare??? :-)

C'è sempre un minimo per far valere un contratto,poi ho anche detto che ultimamente le cose son cambiate.....ma se ragioni un attimo capirai che meno caparra verserai e più rischi potrai avere...esempio: mi dai 2000 euro di caparra e stabiliamo il prezzo d'acquisto a 100000, se il proprietario nel frattempo(prima del rogito) dovesse ricevere un'offerta da altra persona a 110000 sarà tentato a restituire il doppio della caparra ricevuta(4000) e a stipulare un nuovo contratto con chi gli da i 110000.Per questo una caparra almeno di 10000 può evitare questi problemi....

settoplastica 06-11-08 08:50

scusate, ma se la proposta di 5k si raddoppia se il venditore ci ripensa e pur vero che se al compromesso dai 15k in modo 'acconto' e poi per qualche caso strano non riesci a prendere il mutuo almeno quei soldi non li perdi, giusto?

langecon 06-11-08 10:10

Citazione:

Originalmente inviato da gregory58 (Messaggio 19262517)
C'è sempre un minimo per far valere un contratto,poi ho anche detto che ultimamente le cose son cambiate.....ma se ragioni un attimo capirai che meno caparra verserai e più rischi potrai avere...esempio: mi dai 2000 euro di caparra e stabiliamo il prezzo d'acquisto a 100000, se il proprietario nel frattempo(prima del rogito) dovesse ricevere un'offerta da altra persona a 110000 sarà tentato a restituire il doppio della caparra ricevuta(4000) e a stipulare un nuovo contratto con chi gli da i 110000.Per questo una caparra almeno di 10000 può evitare questi problemi....


su questo straconcordo!!!! contestavo solo il fatto che esista un minimo per legge del 10%.
è ovvio che per dar valenza ad un contratto si DEVE passare la caparra, ma si può passare quanto si vuole anche 500euro!! con tutte le conseguenze del caso...che hai ben spiegato

gorio 06-11-08 10:20

Citazione:

Originalmente inviato da langecon (Messaggio 19253091)
dove è scritto che in un contratto preliminare per essere "regolare" si deve versare il 10% di caparra???
se uno compra 150k di casa e fa un'offerta con 3k di caparra e questa viene accettata, non è regolare??? :-)

La caparra, confirmatoria o penitenziale, può anche non esserci nel preliminare.
Non è assolutamente una clausola essenziale e glii obblighi possono essere sottoscritti anche senza alcun anticipo, 0€.
La si mette a maggior garanzia del rispetto degli accordi.

langecon 06-11-08 10:22

che caparra confirmatoria è se non viene passata???

gorio 06-11-08 10:33

Citazione:

Originalmente inviato da langecon (Messaggio 19268438)
che caparra confirmatoria è se non viene passata???

Scusa ma veramente non riesco a capire come si passa una caparra, colpa mia.
Cmq, intendevo semplicemente dire che un contratto preliminare è perfettamente valido anche senza che sia prevista una caparra, che in seguito diventa anticipo prezzo.
Certo in generale è sempre meglio inserirla come deterrente.:)

langecon 06-11-08 11:20

Citazione:

Originalmente inviato da gorio (Messaggio 19268614)
Scusa ma veramente non riesco a capire come si passa una caparra, colpa mia.
Cmq, intendevo semplicemente dire che un contratto preliminare è perfettamente valido anche senza che sia prevista una caparra, che in seguito diventa anticipo prezzo.
Certo in generale è sempre meglio inserirla come deterrente.:)

perchè dico che in un preliminare deve essere passata una caparra?? perchè fisicamente si deve dare una somma di denaro o una quantità di cose fungibili!! la caparra è una forma di autotutela e di garanzia per l'esecuzione del contratto, o di risarcimento per l'inadempimento. Le varie caparre possono essere date anche dopo (è uso e consuetudine darla al momento della sottoscrizione del preliminare) la conclusione del contratto ma comunque prima della scadenza dell'obbligazione!!
p.s. se tu fossi venditore rinunceresti ad una caparra e ti impegneresti nella firma di un preliminare per casa tua????? io sinceramente no!!

gorio 06-11-08 11:30

Citazione:

Originalmente inviato da langecon (Messaggio 19269532)
perchè dico che in un preliminare deve essere passata una caparra?? perchè fisicamente si deve dare una somma di denaro o una quantità di cose fungibili!! la caparra è una forma di autotutela e di garanzia per l'esecuzione del contratto, o di risarcimento per l'inadempimento. Le varie caparre possono essere date anche dopo (è uso e consuetudine darla al momento della sottoscrizione del preliminare) la conclusione del contratto ma comunque prima della scadenza dell'obbligazione!!
p.s. se tu fossi venditore rinunceresti ad una caparra e ti impegneresti nella firma di un preliminare per casa tua????? io sinceramente no!!

Guarda, tu ne fai soprattutto una questione di opportunità, sulla quale sono oltretutto d'accordo, io, invece, ho evidenziato la validità del contratto, e qui non sono d'accordo con te.
Mi ripeto.
Il contratto preliminare di una compravendita immobiliare è perfettamente valido anche senza la previsione di una caparra.
Sull'opportunità del suo inserimento, invece, in genere, poiché dipende sempre dalla natura dell'affare, è sempre meglio inserire una caparra, a deterrente.

settoplastica 06-11-08 12:59

si ma cosa cambia tra confirmatoria e "anticipo" come detto all'inizio del post?
Per la seconda sono comunque tutelato in quanto se non mi passasse il mutuo la seconda la recupererei giusto?

gorio 06-11-08 13:29

Citazione:

Originalmente inviato da settoplastica (Messaggio 19271297)
si ma cosa cambia tra confirmatoria e "anticipo" come detto all'inizio del post?
Per la seconda sono comunque tutelato in quanto se non mi passasse il mutuo la seconda la recupererei giusto?

In caso tu abbia versato una caparra confirmatoria, qualora il venditore non adempia, puoi, alternativamente, recedere dal contratto e pretendere il doppio della caparra versata (il danno è già prestabilito) o chiedere l'esecuzione in forma specifica e l'eventuale maggior danno (da quantificare).
L'acconto prezzo è semplicemente la modalità riguardo i termini nei quali adempi alla tua prestazione, cioé il pagamento in denaro in cambio dell'acquisto dell'immobile.
Nel tuo caso specifico, cmq, il legare il rogito alla concessione di un mutuo, se accettata dal venditore, vuol dire porre una condizione sospensiva al contratto, che è l'avverarsi o meno del comportamento di un terzo (la banca deliberante).
Fossi io il venditore non accetterei mai una condizione simile, oltretutto la ritengo nulla, cmq, qualora la digerisca, prescindendo dalla sua validità, per te diventa quasi indifferente l'opzione.
L'unica differenza è che, in caso di non inserzione dellla caparra confirmatoria e di non adempimento del venditore, non hai l'alternativa prima detta e puoi solo chiedere l'esecuzione in forma specifica ed il maggior danno, che dovrai quantificare

settoplastica 06-11-08 13:32

cioe io do 5k di caparra confirmatoria, al compromesso 10k di anticipo,
se poi il venditore non vende piu mi ridara 5+5 + i 10 di anticipo giusto?

gorio 06-11-08 13:36

Citazione:

Originalmente inviato da settoplastica (Messaggio 19272010)
cioe io do 5k di caparra confirmatoria, al compromesso 10k di anticipo,
se poi il venditore non vende piu mi ridara 5+5 + i 10 di anticipo giusto?

Qualora tu scelga questa strada, cioè non t'interessa e comunque non te la senti di ottenere il trasferimento di proprietà per sentenza oltre al maggior danno, certo, è così.

langecon 06-11-08 13:47

metti i 10k come ulteriore caparra. pagherai meno anche per la registrazione

settoplastica 06-11-08 20:15

registrazione di che del preliminare???


Powered by vBulletin® versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.