Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
123 Ultima

  1. #1

    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    48
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    705697

    Costituire una società immobiliare: tutti i vantaggi

    Possedendo 5 appartamenti: 3 dati in affitto e due in cui viviamo, sarebbe
    conveniente costituire una società immobiliare? Quali vantaggi ne deriverebbero? Quali svantaggi? Grazie delle eventuali risposte.

  2. Stanco della Pubblicità? Registrati

  3. #2

    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    100
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1635283
    Citazione Originariamente Scritto da Chesterton Visualizza Messaggio
    Possedendo 5 appartamenti: 3 dati in affitto e due in cui viviamo, sarebbe
    conveniente costituire una società immobiliare? Quali vantaggi ne deriverebbero? Quali svantaggi? Grazie delle eventuali risposte.
    bhe..al tuo posto 5 appartamenti li gestirei benissimo senza il bisogno di aprire una società immobiliare...non ne vedo i vantaggi ...se non costi oneri ecc...


    saluti

  4. #3

    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    541
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    20644397
    e se gli immobili fossero di più (indicativamente una quindicina)?
    sarebbe utile e conveniente gestirli attraverso una immobiliare?
    mi piacerebbe conoscere vantaggi e svantaggi, qualora qualcuno potesse sinteticamente farlo.
    grazie in anticipo.

  5. #4

    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    333
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    dipende principalmente dal tipo di appartamento ed anche dalla zona in cui sono, la società immobiliare è utile per appartamenti di medio grande valore in zone di pregio, comunque per maggiori dettagli di consiglio un commercialista oppure puoi leggere:
    Le società immobiliare -- ed. il sole 24 ore

  6. #5

    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    913
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    13306444
    ammazza che forum ricco...5... 15 appartamenti.e noi qua.

  7. #6
    L'avatar di Luna981
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    8,557
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da spray Visualizza Messaggio
    ammazza che forum ricco...5... 15 appartamenti.e noi qua.
    Già..grandi capitali in questo forum

    Ciao

  8. #7

    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    48
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    705697
    Citazione Originariamente Scritto da andrea3079 Visualizza Messaggio
    dipende principalmente dal tipo di appartamento ed anche dalla zona in cui sono, la società immobiliare è utile per appartamenti di medio grande valore in zone di pregio, comunque per maggiori dettagli di consiglio un commercialista oppure puoi leggere:
    Le società immobiliare -- ed. il sole 24 ore
    Grazie della indicazione bibliografica.

  9. #8
    L'avatar di Ignatius
    Data Registrazione
    Jun 2002
    Messaggi
    2,864
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42919623
    Un suggerimento, con un'ottica di lungo termine.

    Forse si possono differire (senza far sparire, beninteso) un po' di tasse.

    Infatti, se un privato affitta le case, sul relativo reddito paga le tasse.

    Invece, una società, può ammortizzare l'investimento immobiliare (escluso i terreni) al 3% annuo, se non ricordo male.
    In pratica, se l'affitto era il 6% del prezzo, si può arrivare a dimezzare l'imponibile fiscale... fino a che non vendi l'appartamento.
    A quel punto la plusvalenza imponibile sarà maggiore, e il fisco recupererà tutto, ma magari 5-10-20 anni dopo!
    Tieni conto anche che, ogni "tot" anni, inventano una legge di rivalutazione: quindi, se anche hai portato, per esempio, il costo del tuo immobile da 100 a 20 per effetto degli ammortamenti, lo puoi rivalutare, magari fino a più di 100, pagando ben poche tasse.

  10. #9

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1,378
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    33989086
    qualche tempo fa avevo pensato anch'io ad una cosa del genere, per esempio se l'appartamento appartenesse ad una società immobiliare si potrebbero scaricare l'ICI, le spese condominiali ecc.?
    Certo solo le spese per effettuare il passaggio di proprietà tra persona fisica e società mi sembrano un deterrente...

  11. #10

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    9,524
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Ignatius Visualizza Messaggio
    Un suggerimento, con un'ottica di lungo termine.

    Forse si possono differire (senza far sparire, beninteso) un po' di tasse.

    Infatti, se un privato affitta le case, sul relativo reddito paga le tasse.

    Invece, una società, può ammortizzare l'investimento immobiliare (escluso i terreni) al 3% annuo, se non ricordo male.
    In pratica, se l'affitto era il 6% del prezzo, si può arrivare a dimezzare l'imponibile fiscale... fino a che non vendi l'appartamento.
    A quel punto la plusvalenza imponibile sarà maggiore, e il fisco recupererà tutto, ma magari 5-10-20 anni dopo!
    Tieni conto anche che, ogni "tot" anni, inventano una legge di rivalutazione: quindi, se anche hai portato, per esempio, il costo del tuo immobile da 100 a 20 per effetto degli ammortamenti, lo puoi rivalutare, magari fino a più di 100, pagando ben poche tasse.
    è diventato tutto più difficile con la normativa sulle "società di comodo", già in vigore dal 2006.
    difficile spiegare in due parole: se ne hai voglia puoi fare una "gogolata" .......

Accedi