Walliance: crowdfunding italiano nel real estate - Pagina 51
Chiusura incolore per Piazza Affari dopo risposta Italia a lettera Ue, sirene M&A fanno volare Ferragamo
Piazza Affari apre l’ottava senza smalto nonostante il tentativo di allungo rialzista a inizio seduta. Il downgrade di Moody’s non ha colto di sorpresa i mercati che hanno accolto con …
Saipem: focus su nuovi ordini e redditività nel 3° trimestre 2018
Saipem sarà tra le prime società del Ftse Mib a pubblicare i risultati del 3° trimestre 2018. Il 23 ottobre si riunirà il Cda, mentre i conti saranno presentati questo …
Ottobre si conferma mese storicamente turbolento, una profezia che si autoalimenta
E’ stato sicuramente un inizio di ottobre particolarmente duro per i  mercati azionari con l?indice S&P 500 che nelle prime due settimane è sceso del 7% circa, tanto che gli analisti …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
Prima 41495051

  1. #501

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    417
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    192 Post(s)
    Potenza rep
    24709859
    E’ giusto quando si investe in qualche cosa, cercare di farlo in modo consapevole, ponendosi delle domande soprattutto se è la prima volta. In questo tipo di investimenti il materiale messo a disposizione dell’investitore, mi pare lo renda più trasparente rispetto ad altri.
    Entrando nello specifico concordo sul fatto che un eventuale errore sul costo di costruzione andrebbe a ripercuotersi sulla reddittività dell’investimento. Ritengo tuttavia nel settore delle costruzioni e per un’impresa che dichiara al proprio attivo la realizzazione di 350 appartamenti in 30 anni, oltre ad altre opere, che tale errore sia poco probabile.
    Riterrei personalmente più rischiosa la mancata vendita. Ma in questo caso viene dichiarata la stipula di 15 preliminari su 16 appartamenti, nonostante il paesino di 6000 abitanti peraltro della Val Venosta, per chi conosce l’area.
    Quanto ai dati societari rilevabili insieme agli altri citati dalla visura camerale sono veri. Tuttavia bisogna leggerli tutti altrimenti si rischia di arrivare a delle conclusioni sbagliate.
    E’ vero che la società è stata costituita nel 2014. Ma se hai letto la composizione del capitale sociale il 76.84% è detenuto da una Holding. Vorrà dire qualcosa… anche a livello patrimoniale e di governance.
    Il dato dei debiti entro esercizio successivo, estrapolato dal contesto del bilancio è poco significativo. Non mi addentro oltre, perché mi risulta che Walliance effettui a priori una due diligence sulla solidità delle aziende ospitate sulla piattaforma, oltre a valutare la qualità del progetto e sono sicuro che per prima abbia tutto l’interesse che le operazioni di investimento al pari degli investitori si concludano nel migliore dei modi.
    Anche il rating di Ernst & Young di 4,75 su 5 vorrà dire qualcosa nel Selling Memorandum, documento non scontato, messo a disposizione da Walliance negli ultimi progetti, ai fini mi pare di una valutazione più appropriata dell’investimento.
    Poi come hai visto l’importo minimo richiesto è di 500 euro. Dò per scontato che in ogni caso uno non ci investa tutti i propri risparmi.

  2. #502

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    84
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    3121831
    Citazione Originariamente Scritto da Marco_B Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta! Ho infatti letto in toto il contratto di investimento e visto la possibilità di over-founding per ulteriori 500.000€. Ora vorrei confrontarmi con voi su alcuni aspetti, portate pazienza ma il primo investimento forse è più dubbioso di altri...
    - letto il report di Ernst&Young, il giudizio di 4,75/5 è sicuramente positivo. C'è da sperare che la preceisione degli altoatesini riesca a soddisfare la prospettiva dei 980€/mq come costo di costruzione visto che il range di mercato identificato è di 1000-1500€/mq e un aumento dei costi si tradurrebbe inevitabilmente in una diminuzione della redditività dell'investimento;
    - nella presentazione si legge che la società di costruzioni ha un'esperienza di 40 anni, ma dai dati della camera di commercio risulta che è stata fondata nel 2014...
    - i debiti esigibili entro l'esercizio successivo ammontano a 10.912.000€... mi sembrano tantini...
    - l'amministratore delegato unico ha 28 anni non ancora compiuti
    - sono dubbioso sull'unità immobiliare da 625.000€ (3° piano, lotti 16+17) da piazzare in un paesino di 6000 abitanti
    Voi cosa ne pensate?
    Per risolvere qualche dubbio, fate come me, scrivete all'offerente anche in privato.
    - i prezzi al mq sono stati concordati a corpo con l'impresa, difficile quindi che dopo gli scavi, vi siano sorprese
    - i debiti verso banche li reputo abbastanza normali tenendo presente gli oneri che ha una società immobiliare. ricordatevi che non ne fanno 1 sola di operazione immobiliare.
    - il gruppo ha esperienza da oltre 40 anni; come sai nel mondo dell'immobiliare ma anche delle imprese tradizionali, le società possono cambiare di volta in volta. la società Immobilien Pohl come è indicato, è la società dei fratelli Pohl che hanno un passato di 40 anni di esperienze, dove c'è alle spalle una holding, alle spalle di sono altre società ecc.
    - Amazon nasce nel 94, Bezos aveva 30 anni, ora è l'uomo più ricco del mondo. non credo nella discriminazione in base all'età, largo ai giovani
    - l'unità da te indicata è una di quelle vendute, l'unità ancora da vendere è al primo piano, l'appartamento 7.

  3. #503

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    84
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    37 Post(s)
    Potenza rep
    3121831
    Citazione Originariamente Scritto da ggj Visualizza Messaggio
    Per risolvere qualche dubbio, fate come me, scrivete all'offerente anche in privato.
    - i prezzi al mq sono stati concordati a corpo con l'impresa, difficile quindi che dopo gli scavi, vi siano sorprese
    - i debiti verso banche li reputo abbastanza normali tenendo presente gli oneri che ha una società immobiliare. ricordatevi che non ne fanno 1 sola di operazione immobiliare.
    - il gruppo ha esperienza da oltre 40 anni; come sai nel mondo dell'immobiliare ma anche delle imprese tradizionali, le società possono cambiare di volta in volta. la società Immobilien Pohl come è indicato, è la società dei fratelli Pohl che hanno un passato di 40 anni di esperienze, dove c'è alle spalle una holding, alle spalle di sono altre società ecc.
    - Amazon nasce nel 94, Bezos aveva 30 anni, ora è l'uomo più ricco del mondo. non credo nella discriminazione in base all'età, largo ai giovani
    - l'unità da te indicata è una di quelle vendute, l'unità ancora da vendere è al primo piano, l'appartamento 7.
    E aggiungo, quando fai un preliminare di vendita, non inserisci il credito a bilancio finché non hai fatturato. quindi, evidentemente a fronte di quei debiti, ci saranno altrettanti crediti. l'unico modo per considerare un credito tuo, è nel momento in cui hai venduto il bene e quindi lo hai fatturato.

  4. #504

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    19
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    6
    Grazie mille a tutti per le informazioni che mi avete dato. Sia chiaro, i miei dubbi non volevano essere minimamente una critica al progetto, ma un modo per capire e cominciare ad avvicinarsi a questi tipi di investimento che per me sono molto più comprensibili rispetto al mercato finanziario. E proprio per questo mio interesse voglio capire bene come funziona!
    Sicuramente come in ogni investimento la diversificazione è d'obbligo, tuttavia sono un investitore molto (troppo) prudente e quindi anche negli investimenti senza garanzia di capitale voglio essere ben informato. Poi il rischio c'è e bisogna esserne consapevoli.
    Grazie ggj per le informazioni che hai riportato, davvero molto interessanti! Questo spero sia il primo di una serie di investimenti su Walliance quindi credo che condividere informazioni aggiuntive di questo tipo ci aiuterebbe sicuramente a vicenda

    Un piccolo inciso sul mio dubbio riguardo l'A.D., del tutto generale e non specifico: è verissimo che Bezos, Gates, Zuckenberg &c. abbiano dimostrato le loro capacità molto giovani, e le capacità non sono età dipendenti. Ciononostante non erano i figli di Mr. Amazon, Microsoft o Facebook... nulla vieta che il figlio non possa essere migliore del padre, ma qui in Veneto vi sono un'infinità di situazioni che hanno dimostrato esattamente il contrario

Accedi