Gabetti inaugura la prima agenzia a Mosca. In cantiere altre 27 filiali da San Pietroburgo alla Crimea
        Verrà inaugurata domani, nella centrale Zemlyanoy Val a Mosca, la prima agenzia Gabetti in terra russa. Si tratta del primo step di un accordo siglato tra Gabetti Agency (società del Gruppo Gabetti che si...
Unicredit: presenta piano strategico il 13 dicembre, lavora su cessioni e aumento
Unicredit alzerà il velo sul nuovo piano strategico il prossimo 13 dicembre a Londra, durante il Capital Market Day. L'ad della banca di piazza Gae Aulenti, Jean Pierre Mustier, e la sua squadra di vertice stanno lavorando sulle linee guide de...
Mediaset: fumata nera per accordo con Vivendi su Premium, analisti sperano nell'intesa
Ancora nessun accordo tra Mediaset e Vivendi su Mediaset Premium, la pay-tv del gruppo di Cologno Monzese da mesi al centro di uno scontro tra le due società. Lo scorso 8 aprile il colosso francese aveva firmato un contratto per rilevare il 10...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    52
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    2739577

    % ISTAT da applicare in canone locazione

    È prassi registrare un canone di locazione immobile residenziale con aumento annuo tarato su che % dell'aumento inflazione ISTAT?
    Il contratto che ho io da 5 anni prevede annualmente una revisione del canone per un coefficiente pari allo 75% dell'inflazione annua.. È tanto/poco/nella media?

  2. Stanco della Pubblicità? Registrati

  3. #2

    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    149
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    4628508
    Citazione Originariamente Scritto da darkyz Visualizza Messaggio
    È prassi registrare un canone di locazione immobile residenziale con aumento annuo tarato su che % dell'aumento inflazione ISTAT?
    Il contratto che ho io da 5 anni prevede annualmente una revisione del canone per un coefficiente pari allo 75% dell'inflazione annua.. È tanto/poco/nella media?
    1) Prima domanda: Si è prassi ed è, secondo me, la migliore per il conduttore.

    2) Seconda domanda: Se è immobile residenziale l'adegiamento indice ISTAT al 75 % è previsto dalla legge del 1978 (quella dell'equo-canone). In caso di immobile commerciale, l'incremento indice ISTAT può essere anche pieno.

    Saluti.

  4. #3
    L'avatar di reganam
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    10,507
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    569 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da darkyz Visualizza Messaggio
    È prassi registrare un canone di locazione immobile residenziale con aumento annuo tarato su che % dell'aumento inflazione ISTAT?
    Il contratto che ho io da 5 anni prevede annualmente una revisione del canone per un coefficiente pari allo 75% dell'inflazione annua.. È tanto/poco/nella media?
    Con la legge 431/1998 art.14 si è modificata la legge sulle locazioni RESIDENZIALI e si può calcolare l'istat al 100% se specificato sul contratto. Nelle locazioni commerciali è rimasta la variazione al 75%.

  5. #4

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    19,799
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    290 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    75% è molto buono. Di solito lo applico nei canoni concordati. Per i 4+4 uso il 100% ISTAT
    (vuol dire che il tuo affitto avrà solo 3/4 dell'inflazione, dopo qualche anno il vantaggio per te si sentirà, mentre il proprietario, poverino)

  6. #5

    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    149
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    4628508
    Citazione Originariamente Scritto da reganam Visualizza Messaggio
    Con la legge 431/1998 art.14 si è modificata la legge sulle locazioni RESIDENZIALI e si può calcolare l'istat al 100% se specificato sul contratto. Nelle locazioni commerciali è rimasta la variazione al 75%.
    Sei sicuro? Per quanto riguarda gli immobili commerciali, se nel contratto non è specificato l'adeguamento indice ISTAT al 75 % si può applicare pieno. Lo dico perchè io applicavo il 75 % comunque, mentre l'avvocato mi disse che, se non previsto dal contratto, l'adeguamento si poteva applicare pieno.

  7. #6
    L'avatar di reganam
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    10,507
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    569 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Toni Garbati Visualizza Messaggio
    Sei sicuro? Per quanto riguarda gli immobili commerciali, se nel contratto non è specificato l'adeguamento indice ISTAT al 75 % si può applicare pieno. Lo dico perchè io applicavo il 75 % comunque, mentre l'avvocato mi disse che, se non previsto dal contratto, l'adeguamento si poteva applicare pieno.
    Cambia avvocato.

  8. #7

    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    63
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    6
    Citazione Originariamente Scritto da Toni Garbati Visualizza Messaggio
    Sei sicuro? Per quanto riguarda gli immobili commerciali, se nel contratto non è specificato l'adeguamento indice ISTAT al 75 % si può applicare pieno. Lo dico perchè io applicavo il 75 % comunque, mentre l'avvocato mi disse che, se non previsto dal contratto, l'adeguamento si poteva applicare pieno.
    A meno che non facesse riferimento alla legge n.14 del 27.02.2009, articolo 41c. 16-duodecies che prevede sia possibile applicare un ISTAT superiore al 75%anche per contratti commerciali, artigianali, ecc..., soltanto se il contratto di locazione ha durata superiore a 6 ovvero 9 anni.

Accedi