Come avvicinarsi al trading automatico?
Rischio spread alle stelle se mercoledì va male (analisti)
I mercati e gli investitori attendono con ansia la decisione finale della Commissione europea che si pronuncerà mercoledì 21 novembre riguardo alla manovra di bilancio italiana. Nonostante l’attesa del nuovo …
Apple verso un Natale amaro: rischio flop per i nuovi iPhone, in fumo 200 mld $ capitalizzazione
Avvio di settimana al ribasso per Wall Street con il titolo Apple che perde oltre il 3% sulla scia della notizia lanciata oggi dal Wall Street Journal secondo cui nelle …
Abi: 12 miliardi in tre anni per crisi bancarie. Patuelli su Carige: spero che banche recuperino aiuti
E' chiaro che se lo spread aumenta o se si stabilizza per l'eternità a 300 punti base, ci saranno delle conseguenze", ha avvertito il numero uno dell'Associazione.
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1
    L'avatar di Miniello
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    5,021
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1240 Post(s)
    Potenza rep
    42949678

    Come avvicinarsi al trading automatico?

    Buongiorno ai frequentatori della sezione,
    Non sono nuovo del fol ma sono completamente a digiuno di trading automatico. Vorrei approfittare della gentile disponibilità di qualcuno per avviare un approccio all'argomento.

    Lo scopo sarebbe quello di comprenderne le dinamiche, le potenzialità e la duttilità dei programmi, soprattutto nel mercato delle valute ma non solo.

    Parto con alcune domande che mi vengono in mente, mi scuso per la banalità o l'inappropriatezza eventuale (come specificato sopra, per me è un mondo completamente nuovo).

    1. Leggo di "robot per trading", "Expert advisor"... la prima domanda che mi viene è: sono sinonimi o esistono diverse categorie con caratteristiche distinte?
    2. Leggo in rete che per la piattaforma mt4 il linguaggio di programmazione é: mql4. C'è la possibilità di scrivere con altri linguaggi di programmazione?

    Vi sarei grato se poteste rispondere a queste prime domande e aggiungere quanto riteniate opportuno/utile.

    Grazie

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    9,276
    Blog Entries
    61
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    386 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    In teoria il «trading automatico» è qualcosa di più ampio di quello che scrivi, ma in pratica si riduce spesso a una cosa molto semplice: il tuo broker ti mette a disposizione una API per creare e inviargli un ordine, tu inserisci questa istruzione in un programma che prende in modo autonomo le decisioni di trading.

    Quindi il «trading automatico» lo puoi fare anche con un tostapane fintanto che il tuo broker accetta il tracciato prodotto tramite l'API che ti mette a disposizione.

    Per comodità ti conviene ragionare in modo modulare con quattro oggetti di esempio (non è ovviamente detto che l'architettuta del tuo sistema debba essere questa):

    • Pippo è un programma che raccoglie e legge i dati degli strumenti finanziari che ti interessano da una fonte di dati, come una base di dati o un fornitore specializzato;
    • Pluto è un programma che prende i dati da Pippo, fa delle analisi e decide che è il momento di rischiare dei soldi su uno strumento;
    • Paperino è un programma che usa l'API del tuo broker per avere sempre presente come sta messo il tuo portafoglio. Inoltre legge i dati da Pluto, li confronta col tuo portafoglio attuale e valuta le azioni da intraprendere per allineare il tutto;
    • Topolino è un programma che prende i dati da Paperino e li trasforma in istruzioni che il tuo broker può interpretare come ordini, quindi invia queste istruzioni.

    L'API del tuo broker probabilmente trasforma il contenuto delle istruzioni ricevute in un tracciato standardizzato (ad es. FIX) che il suo sistema di gestione degli ordini legge e usa per andare a mercato.

    Nel tuo caso di esempio MetaTrader 4 svolge la funzione di Pippo, Paperino e Topolino; può fare la funzione di Pluto ma lo devi programmare per farlo.

Accedi