Contributi non pagati totalmente si puo' andare in pensione?
Occasione per i trader? Questo titolo è tra i preferiti di Warren Buffett ed è a sconto
E' uno dei titoli preferiti di Warren Buffett, e la buona notizia è che è a sconto. E' Wells Fargo, il titolo del colosso bancario Usa su cui l'oracolo di Omaha ha scommesso, fino ad arrivare a detenere una partecipazione superiore al 1...
Alert banche da mercato opzioni. La strategia di Schroders che non promette bene per l’Italia
I trader stanno perdendo la fiducia nelle banche europee. E' il titolo di un articolo di Bloomberg, che esamina la performance dei titoli bancari europei, prendendo in considerazione il trend del sottoindice di riferimento Stoxx 600 Banks Index....
Abertis: AD Atlantia parla dopo fuga notizie. Via a colosso mondiale con ricavi oltre 10 miliardi?
Con Abertis "l'operazione deve essere totalmente friendly". In occasione dell'assemblea degli azionisti, il numero uno di Atlantia, l'amministratore delegato Giovanni Castellucci, conferma i rumor che si sono rincorsi degli ultimi giorni, ...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1
    L'avatar di spider76
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    14,602
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    353 Post(s)
    Potenza rep
    42949686

    Contributi non pagati totalmente si puo' andare in pensione?

    Un mio conoscente iscritto al R.E.C dal 1975 ha pagato regolarmente i contributi previdenziali I.N.P.S fino all'anno 90-92 non ricordo bene e da allora non ha piu' versato nulla per motivi economici...la persona ha 58 anni e non sa come comportarsi per andare in pensione voi cosa suggerite?io gli ho detto di farsi un prestito personale per saldare il conto... esistono strade migliori da percorrere? adesso avrebbe 33 anni di attivita' +1 di militare con 16-18 anni di contributi pagati...quanto potrebbe andare in pensione e come?
    Ultima modifica di spider76; 18-10-08 alle 21:43

  2. #2
    L'avatar di Eus
    Data Registrazione
    Aug 2002
    Messaggi
    5,460
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    296 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    con 18 anni di contributi e 58 di età non può chiedere la pensione di anzianità. Il buco lasciato alle spalle, trattandosi di lavoratore autonomo, non può essere nemmeno riscattato (se non per motivi eccezionali previsti dalla legge).
    Può solo accedere alla pensione di vecchiaia a 65 anni con i contributi maturati!

  3. #3
    L'avatar di spider76
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    14,602
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    353 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Eus Visualizza Messaggio
    (se non per motivi eccezionali previsti dalla legge).
    Quali? comunque l'I.N.P.S gli manda i contributi da pagare con le more quindi come dovrebbe comportarsi? gli conviene pagare...oppure lasciare tutto come si trova? e nel caso pagasse gli arretrati fino a quando potrebbe convenire? anche perche' dopo prenderebbe i suoi stessi soldi percependo una pensione un po piu' alta?...(ma cosi facendo dovrebbe pagare sia le more sia gli interessi di un eventuale prestito e non so se ne varrebbe la pena)la differenza di quanto potrebbe essere se fossero 18 anni anziche 35 anni di contributi?la meta' di quanto gli dovrebbe aspettare di meno o di piu'.

  4. #4

    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    235
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    4682040
    Credo che l'INPS possa richiedere i contributi, con multe, more ecc. dei 5 anni precedenti e non oltre, almeno nel caso di un mio colllega e' stato così.

Accedi