Rc Auto e LEGGE Bersani del 30.3.07
Sondaggio BofA, gestori: mercato orso se tassi Treasuries testano questo livello. Gli asset vincenti
La maggior parte dei gestori ritiene che se il mercato toro a Wall Street non riuscirà ad arrivare al suo nono compleanno, la colpa sarà principalmente dei tassi di interesse più alti. E' quanto emerge da un sondaggio stilato da ...
Mps, usura bancaria: AD Leonardo Alessandro Profumo rinviato a giudizio
Alessandro Profumo, appena designato alla guida di Leonardo-Finmeccanica in qualità di amministratore delegato, è stato rinviato a giudizio in relazione a un'inchiesta avviata dalla procura di Lagonegro sull'ipotesi di reato di usura ba...
L'accusa di Banca Carige: Fondo Usa Apollo fece crollare liquidità, spolpò cassa drenando 450 milioni
Banca Carige accusa il fondo Apollo di aver fatto crollare la sua liquidità, drenando 450 milioni in un mese. E' quanto risulta dall'atto di citazione presentato al Tribunale di Genova con cui l'istituto chiede agli ex vertici Cesare Castelbar...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
123 Ultima

  1. #1
    L'avatar di minello
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    707
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    12302309

    Rc Auto e LEGGE Bersani del 30.3.07

    Salute a tutti .
    Riporto in calce l'art.5 della Legge Bersani ( Liberalizzazioni - bis ) appena approvata al Senato x chiedere un vs. parere :
    ........ omissis
    Assicurazioni (articolo 5). Divieto alle compagnie assicurative e loro agenti di stipulare clausole di distribuzione esclusive di polizze relative a tutti i rami danni. Il divieto si applica a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto liberalizzazioni, fatta salva la possibilità di adeguare i contratti già stipulati entro il 1° gennaio 2008. L’impresa di assicurazione in caso di nuovo contratto relativo a un veicolo ulteriore acquistato da una persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente convivente del nucleo familiare, non può assegnare una classe di merito più sfavorevole rispetto all’ultimo attestato di rischio ottenuto sul veicolo già assicurato. Qualsiasi variazione della classe di merito è subordinata all’accertamento dell’effettiva responsabilità del contraente, in quanto responsabile principale del sinistro, come risulta dalla liquidazione del danno, fatto salvo un diverso accertamento in sede giudiziale al quale l’assicurazione dovrà conformarsi. Se manca un responsabile principale del sinistro o in via provvisoria e salvo conguaglio la responsabilità si conteggia pro quota per il numero di conducenti coinvolti. A carico delle assicurazioni l’obbligo di comunicare tempestivamente al contraente le variazioni peggiorative della classe di merito. Prevista la realizzazione di un servizio informativo, sul sito del ministero per lo Sviluppo economico, che consenta ai consumatori di comparare le tariffe applicate dalle assicurazioni, in relazione al proprio profilo individuale. Si utilizzerà il sistema tariffario organizzato dall’Isvap, completo di tutte le estensioni. Nei contratti diversi dal ramo vita di durata poliennale gli assicurati possono recedere annualmente dal contratto, senza oneri, con preavviso di 60 giorni (la novità è efficace per i contratti stipulati dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto, mentre la facoltà di recesso può essere esercitata solo se il contratto di assicurazione ha avuto una durata di almeno 3 anni). Per questa ultima novità, prevista dal comma 4, il termine di adeguamento è il 1° agosto 2007. Nulle le clausole contrattuali in contrasto con le nuove previsioni introdotte dall’articolo. Gli operatori hanno la facoltà di adeguare le clausole vigenti alla data del 2 febbraio 2007 entro il 3 aprile 2007 (prevista solo una deroga limitata all’applicazione del comma 4, per il quale il termine di adeguamento scade il 1° agosto 2007).

    La domanda è la seguente :
    Poichè con la stessa Compagnia assicurativa ho in essere 2 contratti ( il primo con vettura A , 1 classe di merito , già rinnovato ; il secondo con vettura B , 12 classe di merito , che scadrà il 04.04.2007 ) , alla scadenza del secondo contratto potrò avvalermi della facoltà di cui all'art. 5 della legge Bersani ????

  2. #2
    L'avatar di trebl
    Data Registrazione
    Dec 2003
    Messaggi
    1,396
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    36837833
    No. il decreto parla in maniera chiara di auto acquistata (nuova immatricolazione o voltura)
    cmq accollandoti un passaggio di proprietà con una persona a te convivente il gioco è fatto e la classe uno belle che acquisita (il primo anno andrai in pari ma poi...)


  3. #3

    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    28254557
    Fatemi capire perchè il tremore suscitato dall' emozione della notizia m' appanna la mente...se effettuo il passaggio di proprietà in mio favore di una delle due macchine dei miei genitori già assicurata (ad essi) con la 1° classe e stipulo un contratto a me intestato con la medesima compagnia alla scadenza dell' attuale, becco la stessa classe?
    Ultima modifica di automatic_jack; 30-03-07 alle 18:22

  4. #4
    L'avatar di Smil
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Forse mi sbaglio ma ho sentito che chi sospende l'assicurazione auto conserva quella classe per 5 anni.
    Non so se è vero.

  5. #5
    L'avatar di Ummagumma72
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    6,681
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    ho visto che la legge parla di "convivente appartenente allo stesso nucleo familiare" quindi la cosa è fattibile anche se non ci sono vincoli di parentela ma solo appartenenza allo stato di famiglia della persona intestataria della polizza?

  6. #6

    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    28254557
    Un ulteriore curiosità...la compagnia deve essere la medesima del componente del nucleo familiare?

  7. #7
    L'avatar di Smil
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Smil
    Forse mi sbaglio ma ho sentito che chi sospende l'assicurazione auto conserva quella classe per 5 anni.
    Non so se è vero.
    non mi sbagliavo.

    Dal sole24ore di ieri copio testualmente:
    ...Durante il passaggio in Parlamento nel testo originario del decreto è spuntata un'altra disposizione: se cessa il rischio di assicurazione viene sospeso o non rinnovato, l'ultimo attestato di rischio conseguito resta valido per cinque anni.

  8. #8
    L'avatar di Smil
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Smil
    non mi sbagliavo.

    Dal sole24ore di ieri copio testualmente:
    ...Durante il passaggio in Parlamento nel testo originario del decreto è spuntata un'altra disposizione: se cessa il rischio di assicurazione viene sospeso o non rinnovato, l'ultimo attestato di rischio conseguito resta valido per cinque anni.
    tra l'altro leggo:
    ...abolizione del vincolo minimo di durata per le assicurazione.
    Cosa vordì? Che possono avere durata minore di un anno?

  9. #9

    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    28254557
    Citazione Originariamente Scritto da automatic_jack
    Fatemi capire perchè il tremore suscitato dall' emozione della notizia m' appanna la mente...se effettuo il passaggio di proprietà in mio favore di una delle due macchine dei miei genitori già assicurata (ad essi) con la 1° classe e stipulo un contratto a me intestato con la medesima compagnia alla scadenza dell' attuale, becco la stessa classe?
    Citazione Originariamente Scritto da automatic_jack
    Un ulteriore curiosità...la compagnia deve essere la medesima del componente del nucleo familiare?
    up

  10. #10
    L'avatar di Smil
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    1,788
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da automatic_jack
    up
    c'è scritto:
    divieto di assegnare una classe di merito più sfavorevole alle seconde auto della stessa tipologia, anche acquistate dai familiari conviventi.

Accedi