Ma come fanno ad esistere ancora le pensioni di guerra? - Pagina 2
Bond italiani chiudono settimana peggiore da luglio. Bce non basta, BTP pagano paura elezioni
La possibilità che le elezioni politiche si svolgano il prossimo 4 marzo ha provocato una impennata dei rendimenti, con quelli decennali
Netanyahu: “banche destinate a sparire. Questa è la verità dietro al balzo del Bitcoin” (VIDEO)
Mentre il numero uno dell'autorità britannica FCA sentenzia: "Se volete investire in Bitcoin, preparatevi a perdere tutti i vostri soldi".
Bitcoin, ecco le 5 azioni che nel 2017 hanno tenuto testa alla criptovaluta
Tutto vero: queste 5 azioni nel corso del 2017 hanno registrato un andamento borsistico stellare, con rendimenti a 4 cifre come il Bitcoin?e con una volatilità giornaliera più che dimezzata
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
123 Ultima

  1. #11
    L'avatar di _Sharik_
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6,605
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Saturalanx Visualizza Messaggio
    ci ripensa e comincia a riflettere quando faccio l'esempio della pensione di guerra di mia suocera (una pensione datale nel 1980 a 65 anni per un padre morto in guerra in Albania nel 1917 ).
    E` interessante la tua vicenda ma io continuo a non capire una cosa, la tua parente a 65 anni anche nel caso pessimo (cioè che non avesse mai lavorato un giorno) avrebbe lo stesso avuto diritto ad una pensione sociale, anzi nel 1980 magari la prendeva pure prima dei 65 anni.

    Queste pensioni di guerra si sommano ai redditi o la prende solo chi non ha altre forme di sostentamento? La tua parente sommava la sociale (o altra pensione) a quella di guerra o ne incassava solo una?

    Comunque tua nonna è deceduta, non si capisce chi siano queste centinaia di migliaia di persone che continuano ad incassare queste pensioni.
    1.500.000.000 euro diviso adesempio 10.000 euro/annui sono 150.000 bneficiari.

    Cottarelli stimava un 30% di risparmi possibili ma mi piacerebbe sapere come pensava di fare, nel documento non c'è scritto.

  2. #12

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    180
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    5823796
    Citazione Originariamente Scritto da _Sharik_ Visualizza Messaggio
    E` interessante la tua vicenda ma io continuo a non capire una cosa, la tua parente a 65 anni anche nel caso pessimo (cioè che non avesse mai lavorato un giorno) avrebbe lo stesso avuto diritto ad una pensione sociale, anzi nel 1980 magari la prendeva pure prima dei 65 anni.

    Queste pensioni di guerra si sommano ai redditi o la prende solo chi non ha altre forme di sostentamento? La tua parente sommava la sociale (o altra pensione) a quella di guerra o ne incassava solo una?

    Comunque tua nonna è deceduta, non si capisce chi siano queste centinaia di migliaia di persone che continuano ad incassare queste pensioni.
    1.500.000.000 euro diviso adesempio 10.000 euro/annui sono 150.000 bneficiari.

    Cottarelli stimava un 30% di risparmi possibili ma mi piacerebbe sapere come pensava di fare, nel documento non c'è scritto.
    Se la tira lunga ancora un po' moriranno di vecchiaia ed ecco il risparmio

  3. #13

    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    2,939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    34 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da _Sharik_ Visualizza Messaggio
    E` interessante la tua vicenda ma io continuo a non capire una cosa, la tua parente a 65 anni anche nel caso pessimo (cioè che non avesse mai lavorato un giorno) avrebbe lo stesso avuto diritto ad una pensione sociale, anzi nel 1980 magari la prendeva pure prima dei 65 anni.

    Queste pensioni di guerra si sommano ai redditi o la prende solo chi non ha altre forme di sostentamento? La tua parente sommava la sociale (o altra pensione) a quella di guerra o ne incassava solo una?

    Comunque tua nonna è deceduta, non si capisce chi siano queste centinaia di migliaia di persone che continuano ad incassare queste pensioni.
    1.500.000.000 euro diviso adesempio 10.000 euro/annui sono 150.000 bneficiari.

    Cottarelli stimava un 30% di risparmi possibili ma mi piacerebbe sapere come pensava di fare, nel documento non c'è scritto.
    La legge (non ricordo gli estremi ma nel frattempo è stata variata) prevedeva che gli orfani avessero diritto alla reversibilità della pensione della madre (titolare di pensione quale vedova di guerra) in caso di bisogno (quindi requisito reddituale che non ricordo quale fosse); quella stessa legge diceva però che lo stato di bisogno degli orfani 'si presumeva' al raggiungimento dei 65 anni di età (quindi a quelle pensioni avrebbero avuto diritto anche Berlusconi e Agnelli! ); per fortuna era prevista una sola pensione da suddividersi tra tutti gli orfani..con diritto di accrescimento in favore dei superstiti di mano in mano che venivano a mancare: quindi mia suocera l'ha suddivisa per qualche anno con la sorella maggiore ma se l'è goduta da sola per molti anni dopo la morte della germana.
    E' facile immaginare quando (elezioni?) e perché (racimolare un po' di voti?) è stata fatta questa legge (della fine degli anni sessanta).
    E' chiaro che dopo i 65 anni non essendo più richiesto il requisito di reddito era ininfluente che l'avente diritto avesse altre 10 pensioni.

  4. #14
    L'avatar di _Sharik_
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6,605
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da PiF_ Visualizza Messaggio
    Se la tira lunga ancora un po' moriranno di vecchiaia ed ecco il risparmio
    Io pensavo fossero già morti tutti La guerra è finita nel 1945.
    Ma come dice Saturalanx in questo paese le pensioni si ereditano.

    Ho trovato nell'HD una immagine chi mi pare stia bene in questo thread.
    Immagini Allegate Immagini Allegate Ma come fanno ad esistere ancora le pensioni di guerra?-how_the_welfare_state_begin_how_the_welfare_state_end.jpeg 

  5. #15
    L'avatar di soros75
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    13,030
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    25 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    In un paese civile, dovrebbe essere liberamente consultabile, interrogabile e stampabile il database delle pensioni.

    Mi basterebbe un report con 2 campi.

    Data di nascita del beneficiario e tipologia della pensione. In caso di reversibilità anche la data di morte del titolare originario.

    Sono convintissimo che c'è gente nata nel 1800 che continua a percepire pensioni.

    Le pensioni di guerra comunque non possono essere un problema. Chi ha combattuto merita solo rispetto, non conti in tasca.

  6. #16
    L'avatar di Scooby23
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    270
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    93 Post(s)
    Potenza rep
    5374842
    Mio padre è orfano di guerra, essendo mio nonno morto nel 1944, durante la seconda guerra mondiale. Lui non ha mai percepito una lira.

  7. #17
    L'avatar di Andrea4891
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    24,584
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    906 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da soros75 Visualizza Messaggio
    ....

    Le pensioni di guerra comunque non possono essere un problema. Chi ha combattuto merita solo rispetto, non conti in tasca.
    accidenti, io avevo un nonno medaglia d'argento al V.M. della Prima Guerra, con tanto di soprassoldo (una pensioncina liquidata annualmente), e io non ho nemmeno mai pensato di fare domanda di reversibilità


  8. #18
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    7,047
    Mentioned
    209 Post(s)
    Quoted
    2951 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Ho letto con attenzione il capitolo pensioni ai superstiti,Cottarelli non parla di 30% di risparmio.

    'L'associazione pensionati di guerra e invalidi dice:gli importi erogati ammontano a circa il 500milioni di euro,comprende tutte le vittime o invalidi militari di leva e polizia e forze armate,riguardano 110mila soggetti comprese gli assegni indiretti ai superstiti,e cala anno.

  9. #19
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    7,047
    Mentioned
    209 Post(s)
    Quoted
    2951 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Cottarelli non parla di 30%,cottarelli stima la cifra,1,5 miliardi,l'associazione naz.invalidi di guerra dice siamo al 30% ossia a 500milioni,sono ancora tanti ma riguardono tutti gli invalidi di ieri e di oggi,militari di leva forze armate, polizia.Sono 110 mila e vanno calando come numero e come importo.

  10. #20
    L'avatar di _Sharik_
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6,605
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    321 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Cottarelli non parla di 30%,cottarelli stima la cifra,1,5 miliardi,
    Hai ragione, il 30% lo calcolato io a memoria sbagliando, Cottarelli nella tabella di pagina 5 stima nel 2014 0,2 miliardi di risparmi che salgono a 0,3 l'anno dopo pertanto "solo" il 20% e non il 30%.
    Continuo a non capire da dove salti fuori questo risparmio, le vuole ridurre come importo? Le vuole accorpare ai redditi? Vuole stringere i requisiti? Vuole abolirne la reversibilità?

    Che io sappia la corte costituzionale ha cassato tutti i tentativi di ridurre anche in minima parte le pensioni in essere quindi penso che al massimo possa cambiare le regole di nuove assegnazioni.


    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    l'associazione naz.invalidi di guerra dice siamo al 30% ossia a 500milioni,sono ancora tanti ma riguardono tutti gli invalidi di ieri e di oggi,militari di leva forze armate, polizia.Sono 110 mila e vanno calando come numero e come importo.
    Scusa ma mi fido di più della stima di Cottarelli, le pensioni vengono pagate quindi per forza di cose lo stato ne conosce l'importo preciso.
    Nel suo lavoro Cottarelli dice che il grosso della spesa sono i reduci della WW2 anche qui avendo lui accesso ai pagamenti non vedo come possa sbagliare.

Accedi