Cina: target economici sotto pressione, focus sui dati di questa notte
Nuvole grigie si addensano sulla Cina. Per la seconda economia mondiale si prospetta un autunno ricco di sfide, in cui sarà cruciale per il governo di Pechino il raggiungimento dei target economici fissati ad inizio anno.  Con l'econ...
Bce: debolezza inflazione fa scattare l'allarme, cosa aspettarsi dalla prossima riunione
La debolezza dell'inflazione nell'Eurozona, emersa dai dati pubblicati oggi dall'Eurostat, potrebbe far scattare l'allarme sullo stato di salute dell'economia e mettere sotto pressione la Banca centrale europea (Bce), in vista del prossimo meeting, i...
Unicredit: mercato promuove la cura Mustier, balzo del 34% dai minimi di luglio
Il cambio di marcia di Unicredit con l'arrivo del nuovo amministratore delegato Jean Pierre Mustier è ben visibile dall'andamento del grafico del titolo: in meno di due mesi è risalito con decisione dai minimi storici con un balzo nell'ordine del 3...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
12 Ultima

  1. #1

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    2,269
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    30508854

    prestazioni occasionali

    1)Qual'è il reddito massimo(da non superare) affinchè alcune prestazioni effettuate possano essere considerate prestazioni occasionali?
    2)Chi rientra nelle prestazioni occasionali non deve fatturare?
    3)Chi rientra nelle prestazioni occasionali non è soggetto all'iva?
    4)Chi rientra nelle prestazioni occasionali non è soggetto alla ritenuta d'acconto?
    5)Chi rientra nelle prestazioni occasionali deve versare i contributi alla gestione separata dell'inps(inarcassa)? Qaul'è l'aliquota gestione separata e quella che invece si paga normalmente?

    Grazie

  2. Stanco della Pubblicità? Registrati

  3. #2

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,119
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da fede24 Visualizza Messaggio
    1)Qual'è il reddito massimo(da non superare) affinchè alcune prestazioni effettuate possano essere considerate prestazioni occasionali?
    2)Chi rientra nelle prestazioni occasionali non deve fatturare?
    3)Chi rientra nelle prestazioni occasionali non è soggetto all'iva?
    4)Chi rientra nelle prestazioni occasionali non è soggetto alla ritenuta d'acconto?
    5)Chi rientra nelle prestazioni occasionali deve versare i contributi alla gestione separata dell'inps(inarcassa)? Qaul'è l'aliquota gestione separata e quella che invece si paga normalmente?

    Grazie
    Em... tante domande...
    Magari provo a segnalarti il riferimento normativo: è L'art. 61 del D. Lgs. 276/2003 e ovviamente il noto art. 4 della legge n. 30.

    Per completezza rispondo alle tue domande:
    quesito 1): il compenso complessivo annuo, dallo stesso committente, non deve superare i 5.000€
    quesito 2): nessuna fattura, devi rilasciare ovviamente una ricevuta.
    quesito 3): niente IVA.
    quesito 4): la ritenuta non la fai tu ma il tuo committente.
    quesito 5): non è soggetta all'obbligo contributivo presso la gestione separata INPS.

    Spero di essere stato di aiuto, altrimenti chiedi altro e aspetta altri del FOL.

  4. #3

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    4,746
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fromstudytowork Visualizza Messaggio
    Em... tante domande...
    Magari provo a segnalarti il riferimento normativo: è L'art. 61 del D. Lgs. 276/2003 e ovviamente il noto art. 4 della legge n. 30.

    Per completezza rispondo alle tue domande:
    quesito 1): il compenso complessivo annuo, dallo stesso committente, non deve superare i 5.000€
    quesito 2): nessuna fattura, devi rilasciare ovviamente una ricevuta.
    quesito 3): niente IVA.
    quesito 4): la ritenuta non la fai tu ma il tuo committente.
    quesito 5): non è soggetta all'obbligo contributivo presso la gestione separata INPS.

    Spero di essere stato di aiuto, altrimenti chiedi altro e aspetta altri del FOL.

    AGGIUNGO: la prestazione occasionale non deve superare 30 giorni

  5. #4

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    2,269
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    30508854
    Citazione Originariamente Scritto da Fromstudytowork Visualizza Messaggio
    Em... tante domande...
    Magari provo a segnalarti il riferimento normativo: è L'art. 61 del D. Lgs. 276/2003 e ovviamente il noto art. 4 della legge n. 30.

    Per completezza rispondo alle tue domande:
    quesito 1): il compenso complessivo annuo, dallo stesso committente, non deve superare i 5.000€
    quesito 2): nessuna fattura, devi rilasciare ovviamente una ricevuta.
    quesito 3): niente IVA.
    quesito 4): la ritenuta non la fai tu ma il tuo committente.
    quesito 5): non è soggetta all'obbligo contributivo presso la gestione separata INPS.

    Spero di essere stato di aiuto, altrimenti chiedi altro e aspetta altri del FOL.
    Mi sei stato molto utile grazie, quindi il prestatore occasionale non paga contributi, giusto?

  6. #5

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    2,269
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    7 Post(s)
    Potenza rep
    30508854
    Citazione Originariamente Scritto da recycling Visualizza Messaggio

    AGGIUNGO: la prestazione occasionale non deve superare 30 giorni
    Si però mi riferivo ad un titolare di ditta individuale il quale effettuava una prestazione occasionale che però non riguardava minimamente il proprio lavoro, questo reddito:

    1) Andrà ad accumularsi al reddito della propria ditta oppure potra configurarsi separatamente e quindi tassato (o non tassato fino a 5.000€) come reddito occasionale?

  7. #6

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    4,746
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fede24 Visualizza Messaggio
    si però mi riferivo ad un titolare di ditta individuale il quale effettuava una prestazione occasionale che però non riguardava minimamente il proprio lavoro, questo reddito:

    1) andrà ad accumularsi al reddito della propria ditta oppure potra configurarsi separatamente e quindi tassato (o non tassato fino a 5.000€) come reddito occasionale?
    non è reddito di impresa, va indicato a parte in unico, nel quadro relativo ai redditi diversi ed ai fini irpef si somma agli altri redditi ....... fede fai delle domande assurde .... riposati ancora un po

  8. #7

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,119
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    ti ha ben risposto l'amico recycling, che ringrazio anche per il bollino datomi...

  9. #8
    L'avatar di capuz
    Data Registrazione
    Jul 2004
    Messaggi
    19,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fromstudytowork Visualizza Messaggio
    quesito 1): il compenso complessivo annuo, dallo stesso committente, non deve superare i 5.000€
    in realtà non è che le prestazioni occasionali non possano essere superiori ai 5K€: se superano complessivamente questa soglia (complessivamente si intende la somma delle prestazioni occasionali anche se per committenti diversi) è dovuta l'iscrizione all'inps ed il pagamento dei contributi

  10. #9
    L'avatar di Andrea4891
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Messaggi
    23,304
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    166 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    io però non ho capito questa domanda

    5)Chi rientra nelle prestazioni occasionali deve versare i contributi alla gestione separata dell'inps(inarcassa)?
    ma l'inarcassa non era la cassa ingegneri e architetti, ora Cassa Naz. Previdenza Assistenza Ingegneri e Architetti


  11. #10

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    4,746
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea4891 Visualizza Messaggio
    io però non ho capito questa domanda

    ma l'inarcassa non era la cassa ingegneri e architetti, ora Cassa Naz. Previdenza Assistenza Ingegneri e Architetti

    beh ..... mica farai ancora caso alle cose che scrive Fede?

Accedi