Gabetti inaugura la prima agenzia a Mosca. In cantiere altre 27 filiali da San Pietroburgo alla Crimea
        Verrà inaugurata domani, nella centrale Zemlyanoy Val a Mosca, la prima agenzia Gabetti in terra russa. Si tratta del primo step di un accordo siglato tra Gabetti Agency (società del Gruppo Gabetti che si...
Unicredit: presenta piano strategico il 13 dicembre, lavora su cessioni e aumento
Unicredit alzerà il velo sul nuovo piano strategico il prossimo 13 dicembre a Londra, durante il Capital Market Day. L'ad della banca di piazza Gae Aulenti, Jean Pierre Mustier, e la sua squadra di vertice stanno lavorando sulle linee guide de...
Mediaset: fumata nera per accordo con Vivendi su Premium, analisti sperano nell'intesa
Ancora nessun accordo tra Mediaset e Vivendi su Mediaset Premium, la pay-tv del gruppo di Cologno Monzese da mesi al centro di uno scontro tra le due società. Lo scorso 8 aprile il colosso francese aveva firmato un contratto per rilevare il 10...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione

  1. #1
    L'avatar di feliceanima
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    14,451
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    Dichiarare nel reddito pensione Tedesca

    Scusate se approffito dello spazio del forum .
    Un mio parente ha sempre omesso di mettere nella dichiarazione dei redditi la pensione tedesca. Ha solo comunicato la pensione che percepisce in Italia questa storia va avanti da 15 anni.
    Secondo voi la pensione tedesca bisognava metterla, e se si a cosa si va incontro nel caso uno vorrebbe regolaizzare la posione grazie .

  2. Stanco della Pubblicità? Registrati

  3. #2

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    9,524
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    DALLE ISTRUZIONI MINISTERIALI DI UNICO


    Stipendi, redditi e pensioni prodotti all’estero
    Vanno dichiarati gli stipendi, le pensioni ed i redditi assimilati percepiti
    da contribuenti residenti in Italia:

    a.
    prodotti in un paese estero con il quale non esiste convenzione contro
    le doppie imposizioni;
    b.


    prodotti in un paese estero con il quale esiste convenzione contro le
    doppie imposizioni in base alla quale tali redditi devono essere assoggettati
    a tassazione sia in Italia sia nello Stato estero;
    c.


    prodotti in un paese estero con il quale esiste convenzione contro le
    doppie imposizioni in base alla quale tali redditi devono essere assoggettati
    a tassazione esclusivamente in Italia.
    Nei casi elencati alle lettere a) e b) il contribuente ha diritto al credito
    per le imposte pagate all’estero a titolo definitivo, ai sensi dell’art. 165
    del Tuir. Nel caso previsto dalla lettera c) se i redditi hanno subito un
    prelievo fiscale anche nello Stato estero di erogazione, il contribuente,
    residente nel nostro Paese, non ha diritto al credito d’imposta, ma al rimborso
    delle imposte pagate nello Stato estero. Il rimborso va chiesto all’autorità
    estera competente in base alle procedure da questa stabilite.
    Si indicano qui di seguito, per alcuni Paesi, le modalità di tassazione
    che riguardano gli stipendi, i redditi e le pensioni percepiti da contribuenti
    residenti in Italia.
    Per il trattamento di stipendi e pensioni non compresi nell’elenco o provenienti
    da altri Paesi è necessario consultare le singole convenzioni.

    3. Pensioni estere percepite da residenti italiani
    Sono pensioni estere quelle corrisposte da un ente pubblico o privato di
    uno Stato estero a seguito di lavoro prestato in quello Stato e percepite
    da un residente in Italia. Con alcuni paesi sono in vigore convenzioni
    contro le doppie imposizioni sul reddito, in base alle quali le pensioni di
    fonte estera sono tassate in modo diverso, a seconda che si tratti di pensioni
    pubbliche o di pensioni private.
    Sono pensioni pubbliche quelle pagate da uno Stato o da una sua suddivisione
    politica o amministrativa o da un ente locale. In linea generale
    tali pensioni sono imponibili soltanto nello Stato da cui provengono.
    Sono pensioni private quelle corrisposte da enti, istituti od organismi
    previdenziali dei paesi esteri preposti all’erogazione del trattamento
    pensionistico. In linea generale tali pensioni sono imponibili soltanto nel
    paese di residenza del beneficiario.
    Più in particolare, in base alle vigenti convenzioni contro le doppie imposizioni,
    le pensioni erogate ad un contribuente residente in Italia da enti pubblici
    e privati situati nei seguenti paesi sono così assoggettate a tassazione:
    Argentina - Regno Unito - Spagna - Stati Uniti - Venezuela
    Le pensioni pubbliche sono assoggettate a tassazione solo in Italia se il
    contribuente ha la nazionalità italiana.
    Le pensioni private sono assoggettate a tassazione solo in Italia.
    Belgio - Germania
    Le pensioni pubbliche sono assoggettate a tassazione solo in Italia se il
    contribuente ha la nazionalità italiana e non anche quella estera. Se il
    contribuente ha anche la nazionalità estera la pensione viene tassata
    solo in tale paese.
    Le pensioni private sono assoggettate a tassazione solo in Italia.
    Francia
    Le pensioni pubbliche di fonte francese sono di norma tassate solo in
    Francia.Tuttavia le stesse sono assoggettate a tassazione solo in Italia se
    il contribuente ha la nazionalità italiana e non quella francese.
    Le pensioni private francesi sono tassate, secondo una regola generale,
    solo in Italia, tuttavia le pensioni che la vigente Convenzione Italia-Francia
    indica come pensioni pagate in base alla legislazione di “sicurezza
    sociale” sono imponibili in entrambi gli Stati.
    Australia
    Sia le pensioni pubbliche, sia le pensioni private, sono assoggettate a
    tassazione solo in Italia.
    Canada
    Sia le pensioni pubbliche, sia quelle private, sono assoggettate a tassazione
    solo in Italia se l’ammontare non supera il più elevato dei seguenti
    importi: 10.000 dollari canadesi o 6.197,48 euro.
    Se viene superato tale limite le pensioni sono tassabili sia in Italia sia in
    Canada ed in Italia spetta il credito per l’imposta pagata in Canada in
    via definitiva.
    Svizzera
    Le pensioni pubbliche sono tassate solo in Svizzera se il contribuente possiede
    la nazionalità Svizzera; in caso contrario sono tassate solo in Italia.
    Le pensioni private sono tassate solo in Italia.
    Le rendite corrisposte da parte dell’Assicurazione Svizzera per la vecchiaia
    e per i superstiti (rendite AVS) non devono essere dichiarate in Italia
    in quanto assoggettate a ritenuta alla fonte a titolo di imposta.



    Ultima modifica di ilgattoelavolpe; 18-12-08 alle 16:05

  4. #3
    L'avatar di feliceanima
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    14,451
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Gatto perdona la tassazione doveva avvenire in Italia allora oppure sbaglio si dovevano dichiarare

  5. #4

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    9,524
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da feliceanima Visualizza Messaggio
    Gatto perdona la tassazione doveva avvenire in Italia allora oppure sbaglio si dovevano dichiarare
    azz .... fai uno sforzettino e leggi ..... bisogna capire bene che tipo di pensione era!!!

  6. #5
    L'avatar di feliceanima
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    14,451
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da ilgattoelavolpe Visualizza Messaggio
    azz .... fai uno sforzettino e leggi ..... bisogna capire bene che tipo di pensione era!!!
    ho letto gatto pensione privata erogata da un ente tedesco quindi doveva essere tassata in italia

  7. #6

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    9,524
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da feliceanima Visualizza Messaggio
    ho letto gatto pensione privata erogata da un ente tedesco quindi doveva essere tassata in italia
    bene, ti sei risposto da solo.
    Consiglio (personale):
    non avendo possibilità il fisco di fare il controllo incrociato col sostituto di imposta (perchè non italiano) non farei proprio niente perchè 99 su 100 non se ne accorgono e comincerei a dichiararla dal 2008 (unico 2009).
    RIPETO: parere personale (pur professionale)

  8. #7
    L'avatar di feliceanima
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    14,451
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    42 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da ilgattoelavolpe Visualizza Messaggio
    bene, ti sei risposto da solo.
    Consiglio (personale):
    non avendo possibilità il fisco di fare il controllo incrociato col sostituto di imposta (perchè non italiano) non farei proprio niente perchè 99 su 100 non se ne accorgono e comincerei a dichiararla dal 2008 (unico 2009).
    RIPETO: parere personale (pur professionale)
    grazie mille Gatto sempre come parere personale nel caso se ne accorgono sono azzi acidi grazie

  9. #8

    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    9,524
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da feliceanima Visualizza Messaggio
    grazie mille Gatto sempre come parere personale nel caso se ne accorgono sono azzi acidi grazie
    si, volatili per diabetici (..zzi amari) ..... ma non sopravalutiamoli, non arrivano dappertutto!!!

Accedi