Economia: verso revisione in positivo di Pil secondo trimestre, sostegno da balzo fatturato servizi
Indicazioni confortanti quelle arrivate oggi dalla congiuntura italiana a partire dalle vendite al dettaglio che hanno registrato a giugno un aumento dello 0,2% rispetto al mese prima, battendo le attese degli analisti che avevano previsto invece u...
Petrolio: sospensione produzione in Messico agevola rialzo del greggio, analisti positivi su una ripresa dei corsi
Giornata positiva per le quotazioni dell'oro nero che beneficia dell'assist fornito dalla sospensione alla produzione da parte del Messico, in seguito alla minaccia di una tempesta tropicale in arrivo. Al momento le quotazioni a Londra del contratt...
Apple: Commissione Ue chiede di restituire 13 miliardi per vantaggi fiscali in Irlanda
Conto salato per Apple in Europa. Il gruppo di Cupertino dovrà versare all'Irlanda 13,5 miliardi di euro più interessi. Questa la decisione presa dalla Commissione europea per aver eluso il fisco attraverso un regime fiscale favorevole in Irlanda. Un...
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
1234 Ultima

  1. #11
    L'avatar di longaro
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    3,145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    9 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da radmat Visualizza Messaggio
    la causale non è mica obbligatoria, quando lo faccio online sono però obbligato a metterla
    quando vengono allo sportello dei clienti che vogliono fare dei bonifici il sistema che usiamo in banca mi permette di inserire bonifici senza causale
    Radmat, approfitto della tua esperienza come bancario per farti una domanda:

    E' giusto pensare che mettendo nome e cognome + cc (di destinazione) quando bonifico dal mio cc predefinito al mio cd sia una sicurezza in più?

    Metti che l'iban venga inserito sbagliato e che corrisponda ad un altro conto presso la banca destinataria, avere nella causale il mio nome + mio cd, non mi aiuterebbe a riavere i soldi più facilmente o non farebbe "scattare" un campanello d'allarme prima dell'accredito sul cd errato?

  2. Stanco della Pubblicità? Registrati

  3. #12

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1169117
    se il bonifico è un giro interno non ci sono problemi, perchè quando parte si vede subito chi è il destinatario

    se il bonifico è verso un'altra banca il nome del destinatario è obbligatorio, ma c'è da dire che quando si inserisce l'iban il sistema calcola subito se è giusto, quindi le possibilità di scrivere tutto l'iban giusto e cannare l'ultimo numero sono più o meno nulle...
    l'iban è però forzabile, la banca del destinatario può confrontare il destinatario che ho messo io con quello del conto che ho inserito e se c'è somiglianza "mario rossi &c di Mario Rossi" al posto di "mario rossi" lo sistema lei, se è totalmente cannato torna indietro

    i bonifici verso chebanca so per certo che tornano indietro se nel primo bonifico di apertura non si mette la causale giusta

  4. #13
    L'avatar di longaro
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    3,145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    9 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da radmat Visualizza Messaggio
    se il bonifico è un giro interno non ci sono problemi, perchè quando parte si vede subito chi è il destinatario

    se il bonifico è verso un'altra banca il nome del destinatario è obbligatorio, ma c'è da dire che quando si inserisce l'iban il sistema calcola subito se è giusto, quindi le possibilità di scrivere tutto l'iban giusto e cannare l'ultimo numero sono più o meno nulle...
    l'iban è però forzabile, la banca del destinatario può confrontare il destinatario che ho messo io con quello del conto che ho inserito e se c'è somiglianza "mario rossi &c di Mario Rossi" al posto di "mario rossi" lo sistema lei, se è totalmente cannato torna indietro

    i bonifici verso chebanca so per certo che tornano indietro se nel primo bonifico di apertura non si mette la causale giusta
    Grazie per la prima parte della spiegazione... svaniscono una buona parte delle mie paure! (non posso più bollinarti!)

    Sulla possibilità che la banca destinataria "possa" confrontare il nome ... speriamo lo facciano ...

  5. #14

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1169117
    nono tranquillo che per fortuna le possibilità di sbagliare iban sono pressochè nulle

  6. #15
    L'avatar di HereIam
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    20,837
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da radmat Visualizza Messaggio
    la causale non è mica obbligatoria, quando lo faccio online sono però obbligato a metterla
    quando vengono allo sportello dei clienti che vogliono fare dei bonifici il sistema che usiamo in banca mi permette di inserire bonifici senza causale


    Sicuro?
    Non é imposto dalla normativa antiriciclaggio?
    http://forum.iwbank.it/showthread.ph...usale+bonifici

  7. #16

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1169117
    Citazione Originariamente Scritto da HereIam Visualizza Messaggio
    Sicuro?
    Non é imposto dalla normativa antiriciclaggio?
    http://forum.iwbank.it/showthread.ph...usale+bonifici
    i campi obbligatori nella compilazione di un bonifico allo sportello -con il software che uso io- sono:
    cc dell'ordinante o anagrafica (se si fa per cassa)
    tipo di bonifico (normale, ristrutturazione edilizia, risparmio energetico -può essere che iwbank intenda questa come causale e può essere che sia proprio questa la causale -mea culpa ma non mi è mai stato detto niente a riguardo)
    iban del destinatario
    nome del destinatario
    importo

    poi magari cambia da banca a banca...

  8. #17
    L'avatar di HereIam
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    20,837
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da radmat Visualizza Messaggio
    i campi obbligatori nella compilazione di un bonifico allo sportello -con il software che uso io- sono:
    cc dell'ordinante o anagrafica (se si fa per cassa)
    tipo di bonifico (normale, ristrutturazione edilizia, risparmio energetico -può essere che iwbank intenda questa come causale)
    iban del destinatario
    nome del destinatario
    importo

    poi magari cambia da banca a banca...
    La normativa antiriciclaggio é Legge dello Stato italiano non di questa o quella banca.
    Se non si compila il campo causale Fineco e IWBANK non consentono il bonifico.

  9. #18

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1169117
    Citazione Originariamente Scritto da HereIam Visualizza Messaggio
    La normativa antiriciclaggio é Legge dello Stato italiano non di questa o quella banca.
    Se non si compila il campo causale Fineco e IWBANK non consentono il bonifico.
    intendo che probabilmente il software che uso io a lavoro mi permette di inserire la descrizione, ma non la causale

  10. #19
    L'avatar di HereIam
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    20,837
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da radmat Visualizza Messaggio
    intendo che probabilmente il software che uso io a lavoro mi permette di inserire la descrizione, ma non la causale
    Tutte, dico tutte, le banche con cui ho od ho avuto c/c hanno il campo causale da compilare obbligatoriamente e poi un altro campo definito in modo diverso.
    Es:
    Fineco ha "descrizione" ed é facoltativo,
    IWBANK ha "motivazione" ed é obbligatorio (n.b.).

  11. #20

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1169117
    cosa devo dirti, a me non cambia niente dirti che la causale la devo mettere obbligatoriamente oppure no =)

    l'unica cosa che potrebbe essere riconducibile alla causale è il campo "tipo bonifico" che consiste in normale,ristrutturazione edilizia, risparmio energetico, urgente e robe del genere. Ma (a meno che il cliente non lo specifichi) il bonifico viene sempre inserito come "normale"
    potrebbe essere questa una causale, ma se io fossi un finanziare e leggessi "causale: normale" e vedessi il campo descrizione vuoto non penso che mi darebbe chissà quale aiuto

Accedi